Notizie dal Mondo dei Motori
Abarth Punto SuperSport

Abarth Punto SuperSport

Si chiama Abarth Punto Super Sport. Sarà in anteprima al Salone di Francoforte e in sostanza è una Punto EVO con kit esseesse e una nuova livrea grgio/nero opaco. Motore Multiair Turbo da 180 CV, assetto Koni, dischi forati e cerchi da 18". Sedili Sabelt.

Video  Abarth Nuova Punto "Scorpione"

Dimensione Carattere:

SS. Supersport. Una di quelle parole che a noi di Newstreet.it ha fatto sempre venire l’acquolina in bocca, specie quando incisa sulle scocche di vetture sportive, per questo ancora più esclusive. Questa volta tocca alla media dello Scorpione, basata sulla Grande Punto EVO e super potenziata, fregiarsi del titolo per presentarsi in anteprima al Salone Internazionale dell’Auto di Francoforte 2011: Abarth Punto SuperSport.

Di tanto "super" in effetti non v’è molto. In sostanza è la Abarth Punto classica, allestita con il kit di preparazione "esseesse", vestita di tutto punto con una carrozzeria esagerata da minigonne, spoiler, appendici aerodinamiche e cerchi maggiorati. Impossibile non notarla.

Il frontale fa molto "Fast and Furious", con paraurti sportivo, pieno di bombature e prese d’aria per il raffreddamento della meccanica, che a lati viene quasi "ingoiato" dagli ampi passaruota, ulteriormente maggiorati da profili in plastica in tinta carrozzeria e perfetta cornice per i cerchi in lega "esseesse" da 18 pollici con pneumatici sportivi ribassati. Il kit estetico prosegue senza soluzione di continuità sotto gli sportelli e giù fino all’estrattore posteriore.

Colore Grigio Campovolo, con cofano, tetto e portellone in suggestivo nero opaco. Come se non bastasse, l’immancabile striscia centrale in colore grigio, taglia longitudinalmente la vettura in due. Racing style. Come gli altri particolari, anche gli specchietti retrovisori esterni sonno colorati in nero opaco. Dentro, abitacolo racing con sedili sportivi by Sabelt in pelle, volante sportivo personalizzato e pedaliera in alluminio.

Cosa c’è sotto la veste? Motore 1,4 litri 4 cilindri in linea 16V con tecnologia Multiair Turbo da 180 CV a 5.750 g/min. (la Abarth Punto "normale" ne ha 165) e 270 Nm di coppia a 2.500 giri, ottenuti grazie al Kit Abarth "esseesse" e alla turbina Garrett 1446. Il cambio è un manuale a sei marce con rapporta tura dedicata. Dallo stesso pacchetto arrivano il sistema completo di sospensioni Abarth Koni con valvole FSD e molle Eibach, l’impianto frenante forato e potenziato con pinza fisse sportive Brembo e scarico modificato nel tratto centrale per risultare più "aperto".

Risultato: 216 km/h di velocità massima ed accelerazione 0-100 in 7,5 secondi, a fronte di consumi medi nel combinato di 6,1 l/100 km ed emissioni pari a 142 g/km di CO2. Chiaramente omologazione Euro 5.

Per le massime performance e doti dinamiche, sul differenziale agisce il TTC (Torque Transfer Control) che simula un autobloccante elettronico, per gestire al meglio le accelerazioni incurva e su fondi a bassa aderenza. Il servosterzo elettrico con funzione "Sport Mode" aumenta la sensibilità nelle manovre a velocità sostenute. Cerchi da 18 pollici, alleggeriti, con pneumatici sportivi 215/40 R18 per controllo massimo e perfetta aderenza.

Sicuramente una vettura appetitosissima in particolar modo per i giovani, anche se, ahimè, i neopatentati dovranno scordarsela per almeno tre anni, come detta il Codice della Strada. La potranno comunque ammirare sullo Stand Abarth di Francoforte, accanto ad altre anteprime come la Abarth 695 Competizione e la 500C Italia. Produzione e prezzi di listino ancora non diffusi, ma non dovrebbe superare di molto i 23.000 Euro della esseesse, d’altronde in più c’è solo un pò di nero opaco!




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati