Notizie dal Mondo dei Motori
Alfa 159 Sportwagon TI

Alfa 159 Sportwagon TI

Il ritorno dell’allestimento firmato "Turismo Internazionale" debutta su Alfa 159 TI e 159 Sportwagon TI. Grazie all’assetto ribassato, cerchi in lega da 19" ed un concentrato di finiture sportive, è associata ad un motore 2.4 JTD potenziato a 200 CV.

Dimensione Carattere:

Ritornano al Salone di Ginevra l’Alfa 159, 159 Sportwagon con alcune novità in termini di allestimenti, dotazioni e motorizzazioni.

Debuttano i nuovi allestimenti sportivi nella versione TI (Turismo Internazionale). Si tratta di una sigla che negli anni Settanta Alfa Romeo assegnava solo alle auto più ricche di contenuti, trasformandoli così in vere sportive di razza da guidare sulle strade di tutti i giorni. Oggi quelle due lettere, semplici e gloriose al tempo stesso, ricompaiono nella gamma del modello 159 offrendo un concentrato di armonici accorgimenti comuni.

Destinate ad un pubblico giovane e sportivo, le vetture firmate TI offrono maggior divertimento di guida, più "handling", più capacità frenante. In una parola, il comportamento dinamico di una vettura che porta sulle strade di tutti i giorni le sensazioni della pista.

La scelta stilistica adottata è di non stravolgere le linee esterne delle vetture di serie, ma di limitare gli interventi a pochi tratti, così come chi desidera il massimo in tema di sportività, e desidera farlo sapere ma senza ostentazione. Ecco perché vista da fuori, Alfa 159 TI non perde riconoscibilità, ma appare solo più grintosa, più incollata all’asfalto, anche grazie all’assetto ribassato, ai pneumatici maggiorati, ai cerchi in lega da 19", alle minigonne e ai freni di grandi dimensioni con pinze colore rosso.

All’interno l’ambiente TI si riconosce per i sedili a conformazione sportiva in pelle, oltre al nuovo volante dall’impugnatura sportiva e al pomello del cambio rivestiti in pelle traforata e ai rivestimenti del padiglione e dei montanti in tinta scura. La stessa impronta sportiva per la grafica dello strumento, la pedaliera e il batticalcagno con sigla TI. Infine, le mostrine in alluminio brunito e la calotta satinata dei retrovisori esterni (optional) contraddistinguono questa particolare versione che offre anche una dotazione di serie di grande valore come dimostrano il climatizzatore bizona e il sistema VDC.

Nell’uso quotidiano 159 Sportwagon TI sa regalare sensazioni e restituire un autentico piacere di guida, che rappresenta l’interpretazione assoluta dei valori del Marchio. Insomma, la nuova caratterizzazione TI è la risposta giusta per un cliente che desidera entrare nel mondo sportivo di Alfa Romeo.

Contemporaneamente debutta su 159 un motore 2.4 JTDM 20v potenziato a 210 CV che sviluppa una coppia di 400 Nm a 1500 giri/min. L’erogazione della coppia, il cui valore massimo è già disponibile ad un regime molto basso, ne esalta le caratteristiche di prontezza e risposta al pedale dell’acceleratore. Così equipaggiata la berlina raggiunge una velocità massima di 226 km/h (224 km/h per la Sportwagon) e accelera da 0 a 100 km/h in appena 8,4 secondi (8,6 per la Sportwagon).

Identico a quello montato su Alfa Spider 2.4 JTDM, in più su 159 viene affiancato alla trazione 4x4 permanente con tre differenziali (quello centrale di tipo autobloccante Torsen C). Cuore del progetto è il sistema "Quattro ruote motrici Alfa Romeo Q4" che opera una ripartizione permanente e dinamica della trazione sulle 4 ruote raggiungendo così il massimo livello di sicurezza attiva e della sportività.

Il differenziale centrale autobloccante Torsen C gestisce la coppia motrice ripartendo il 57% alle ruote posteriori e il 43% alle ruote anteriori. Il sistema, inoltre, assicura ottima motricità in qualsiasi condizione di aderenza grazie al controllo automatico di qualunque slittamento. In dettaglio, la ripartizione del livello di coppia tra gli assali anteriore e posteriore viene modulata in modo continuo, in funzione dell’aderenza dal differenziale centrale Torsen C.

In termini di aderenza, il comportamento si adegua progressivamente e linearmente alle mutate condizioni stradali. A questa messa a punto "meccanica" si aggiunge il controllo elettronico di stabilità per un ulteriore incremento delle prestazioni e dei margini di sicurezza, in armonia con la filosofia Alfa Romeo.

L’Alfa 159 Sportwagon Q4 interpreta le quattro ruote motrici secondo la filosofia Alfa Romeo: un sistema sostanzialmente "meccanico" cui viene aggiunto il contributo della tecnologia elettronica più avanzata, per garantire il massimo comfort e piacere di guida, associato alle migliori prestazioni e alla sicurezza totale.
Recentemente il sistema autobloccante del differenziale è stato introdotto anche su alcuni modelli a trazione anteriore, come Alfa GT Q2 e Alfa 147 Q2, da cui deriva un miglior controllo e prestazioni dinamiche più elevate, oltre ed una maggiore sicurezza e stabilità in curva.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati