Notizie dal Mondo dei Motori
Alfa 8C Spider

Alfa 8C Spider

Unica in ogni dettaglio, la versione scoperta della 8C Competizione, appunto l’Alfa 8C Spider, è pronta a debuttare con 500 esemplari. Il consueto motore 8 Cilindri a V 4.7 sprigiona la massima potenza di 450 Cv a 7.000 giri con prestazioni da purosangue.

Video  Alfa Romeo 8C Spider

Dimensione Carattere:

Come di consueto per Alfa Romeo il palcoscenico del Salone di Ginevra è il più "cool" per presentare i modelli più inediti e più internazionali. Derivata dalla celebre Alfa 8C Competizione, la Gran Turismo italiana che tanto successo ha riscosso nel mondo, ora sarà prodotta in edizione limitata di 500 esemplari anche in versione Spider.

Realizzata dal Centro Stile Alfa Romeo, la nuova vettura conferma l’eccellenza del brand in questo settore come dimostrano alcuni dei suoi spider riconosciuti tra i più belli della storia dell’automobilismo mondiale, quali la Giulietta Spider degli anni 50 o il mitico Duetto reso celebre dal film "Il laureato" del 1967 con un giovane Dustin Hoffman. E oggi tocca all’Alfa 8C Spider raccogliere il testimone proiettando nel futuro i valori di tecnologia ed emozione che appartengono al patrimonio Alfa Romeo.

Ovviamente, la nuova vettura eredita tutte le peculiarità vincenti della versione Coupè. Ad iniziare dalla configurazione a "2 posti secchi" e dall’affascinante linea esterna che, contraddistinta da superfici scolpite e finemente modellate, "veste" l’eccellenza motoristica e meccanica del modello.

La spiccata dinamicità della vettura viene impressa dal segno orizzontale "scavato" in corrispondenza al passaruota anteriore verso la fiancata. Le ruote di grandi dimensioni e i possenti "muscoli" dei parafanghi posteriori accentuano la personalità e la forza del modello, senza per questo togliere eleganza a quelle linee che scorrono morbide, quasi a sottolineare la bellezza formale dei singoli elementi degli esterni: il proiettore a "goccia" incastonato come una pietra preziosa nel parafango anteriore, i fanali posteriori a Led sintesi di tecnologia e razionalità, l’essenziale maniglia della porta. Inoltre, nel frontale ritroviamo gli stilemi caratteristici dell’Alfa Romeo, con una nuova interpretazione dei "baffi" e dello scudo. Senza dimenticare che questa linea innovativa anticipa elementi e proporzioni delle future vetture Alfa Romeo, sempre nel pieno rispetto del patrimonio storico del brand.

Da sottolineare che per raggiungere i massimi livelli di efficienza aerodinamica, sull’Alfa 8C Spider sono state adottate soluzioni che non si limitano al disegno delle forme. Infatti, tutte le superfici e i profili dei montanti e dei vetri, insieme alla forma e alla posizione degli specchietti retrovisori, sono stati ottimizzati sia con calcoli computazionali sia con prove in galleria e dal vero. Così l’aria avvolge la vettura e segue il suo percorso naturale, non ostacolata da spigoli e irregolarità. Il risultato finale è l’aver ottenuto un Cz (coefficiente di deportanza) negativo che, come sulle vetture da competizione, contribuisce ad aumentare la stabilità alle alte velocità.

La peculiarità della nuova 8C è la capote a scomparsa, dotata di un impianto elettroidraulico per la movimentazione automatizzata (si attiva premendo un pulsante sulla plancia). In particolare, il tettuccio di Alfa 8C Spider è contraddistinto da un tessuto realizzato con due teli sovrapposti: quello esterno è in tessuto multi-strato con elevate caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici, mentre quello interno con alta capacità di insonorizzazione dell’abitacolo. Inoltre, la capote, disponibile in più colori, è stata perfezionata sia sotto gli aspetti estetico, aerodinamico e di comfort acustico, sia dal punto di vista funzionale, con cinematismi appositamente sviluppati per rendere agevoli, rapide e sicure le operazioni di spiegamento.

L’Alfa 8C Spider assicura internamente un ambiente molto sofisticato, grazie al vasto impiego di materiali compositi per la realizzazione della plancia e dei pannelli interni, oltre all’adozione di sedili anatomici, prodotti in fibra di carbonio, che possono essere regolati in base alle caratteristiche fisiche del pilota (una peculiarità finora riservata alle vetture da corsa). Inoltre, all’insegna della massima personalizzazione possibile dei rivestimenti interni, il cliente potrà scegliere tra differenti ambienti e soluzioni estetiche, tutte contraddistinte da una particolare attenzione al dettaglio e alla lavorazione artigianale: dalle cuciture in contrasto o in tono su tono ai colori e agli abbinamenti esclusivi. Un discorso a parte meritano le pregiate sellerie tutte in pelle pieno fiore Frau (da sottolineare l’esclusivo e innovativo trattamento di intreccio in cui la pelle si lega a un tessuto in fibra naturale creando un effetto estetico di grande profondità ed impatto).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati