Notizie dal Mondo dei Motori
Alfa alla "Bovet Italia Classica"

Alfa alla "Bovet Italia Classica"

Alfa Romeo e le proprie vetture del Registro Storico saranno protagoniste della rassegna "Bovet Italia Classica 2010", in programma dal 20 al 26 settembre 2010. Le vetture d’epoca partecipanti percorreranno 1.500 km fino ai giardini del Quirinale.

Dimensione Carattere:

Dal 20 al 26 settembre 2010 si svolge "Bovet Italia Classica 2010", l’esclusiva manifestazione dinamica di auto storiche che si snoda lungo le strade più spettacolari del Lazio fino a raggiungere la capitale entrando nei giardini del Quirinale per il tradizionale Concorso d’Eleganza in programma il 25 settembre.

Quest’anno l’evento assume una particolare rilevanza in quanto è l’occasione per festeggiare due primati storici dell’automobilismo: i 100 anni dell’Alfa Romeo e gli 80 anni della Pininfarina. Due ricorrenze di straordinario valore, quindi, per il quale "Bovet Italia Classica 2010" ha ottenuto l’Alto Patrocinio del Capo dello Stato sottolineando l’importanza simbolica di due Case automobilistiche che hanno contribuito al prestigio dello stile e della creatività italiani.

Provenienti da tutto il mondo, i partecipanti a bordo delle loro preziose vetture storiche percorreranno circa 1.500 km di strade secondarie ad alto impatto paesaggistico facendo tappa ogni giorno nelle residenze nobiliari più famose della regione, generalmente chiuse al pubblico. Il suggestivo percorso si concluderà sabato 25, presso i giardini del Quirinale, dove si svolgerà il famoso Concorso di Eleganza con la giuria presieduta da Paolo Pininfarina e composta dal chief designer del Gruppo Fiat Lorenzo Ramaciotti, dall’imprenditore del lusso Nicola Bulgari, dall’amministratore delegato del gruppo Prada Patrizio Bertelli, dallo stilista e gentleman driver Giorgio Schon e dal presidente del gruppo Hachette Italia Stefano de Alessandri.

Tra le numerose automobili saranno presenti anche quattro vetture provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo: la "2000 Sportiva", un’esclusiva gran turismo del 1954 che prenderà parte alla gara insieme a una moderna Alfa Romeo 8C Spider, mentre la "6C 2300 Mille Miglia" (1938), il prototipo della "Giulietta Spider" (1956) e la "33 Stradale" (1967) parteciperanno al Concorso d’Eleganza del Quirinale. Inoltre, a cornice di queste straordinarie vetture, sfileranno una dozzina di automobili storiche Alfa Romeo scelte tra le più rappresentative della storia della Casa, tra le quali una 8C Le Mans condotta negli anni 30 dal leggendario Tazio Nuvolari. Protagonista dell’evento sarà anche la nuova Alfa Romeo Giulietta: è questo il modo migliore per ribadire con forza l’unicità del brand nel panorama automobilistico mondiale, un patrimonio fatto di vetture e progettisti, corse e motori, eleganza e innovazione che hanno segnato il progresso tecnologico e le vicende sportive del Novecento.

Da sottolineare che Giulietta e 8C Spider nascono dal nuovo corso stilistico e tecnologico di Alfa Romeo iniziato nel 2006 con la supercar 8C Competizione. Le vetture Alfa Romeo, di ieri e di oggi, si contraddistinguono nel panorama internazionale per uno stile essenziale capace di trasmettere forti emozioni e una ricerca tecnica sempre all’avanguardia, oltre ad una tenuta di strada e piacere di guida ai massimi livelli.

In particolare, con la nuova Giulietta il Brand ritorna in uno dei segmenti più importanti d’Europa. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo la vettura presenta una nuova architettura "Compact" che, grazie ai sofisticati schemi scelti per le sospensioni, allo sterzo attivo dual pinion, ai materiali nobili utilizzati e alle tecnologie produttive adottate le permette di raggiungere livelli di eccellenza sia per il comfort a bordo che per le sue doti dinamiche e di sicurezza (attiva e passiva). Non a caso la vettura ha conquistato le prestigiose 5 stelle Euro NCAP con un punteggio globale di 87/100: un risultato straordinario che le consente di essere la compatta più sicura di sempre.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati