Notizie dal Mondo dei Motori
Alfa Romeo 147 - 2004

Alfa Romeo 147 - 2004

Debutta in Italia la Nuova Alfa 147. Accorgimenti concentrati su gruppi ottici, calandra, portellone, paraurti e rivestimenti interni. Motore di spicco è il 1.9 JTD 16v M-Jet da 150 CV, affiancato da un inedito cambio robotizzato. In vendita da novembre.

Video  Alfa 147 Costume Nazionale

Dimensione Carattere:

Presentata in anteprima mondiale al recente Salone di Parigi, oggi debutta in Italia la Nuova Alfa 147: erede di un modello vincente che in quattro anni di commercializzazione non solo ha raggiunto gli obiettivi ambiziosi che si era prefisso, ma li ha superati al di là di ogni aspettativa.

Una vettura che esalta il piacere di guida di tutti i giorni trasformando un semplice viaggio in un’esperienza densa di emozioni. È la "naturale predisposizione" per un modello che ha nel proprio DNA la voglia di competere senza però mai eccedere e contraddistinguendosi, invece, per la grande tenuta di strada in qualunque situazione e fondo stradale.

Insomma, una "sportività adulta" che trova nell’esuberante compatta una risposta puntuale alla richiesta di potenza e performance ma sempre in totale sicurezza. E a queste doti da "sportiva di razza", Nuova Alfa 147 aggiunge quel tocco di eleganza che le consente di "sfilare" con insuperabile personalità tra le vie delle metropoli europee. Destinata quindi anche a chi ama distinguersi con classe e, soprattutto, senza ostentazione. La nuova compatta assicura prestazioni esaltanti e, al tempo stesso, quello "stile italiano" che ne fa una vettura dalla linea inconfondibile.

STILE ESTERNO ED INTERNO

Proposta a 3 o 5 porte, la Nuova Alfa 147 esprime con forza tutta la vitalità creativa del Marchio, un particolare modo d’intendere l’automobile distante dal semplice concetto di "utile mezzo di trasporto". Da sempre, infatti, le Alfa Romeo sono destinate a tutti coloro che da una vettura si aspettano anche una risposta ad attese destinate a superare il campo della necessità per sconfinare in quello delle emozioni: dal gusto estetico alla passione per la tecnica raffinata, dal piacere di stare dietro ad un volante all’espressione della propria personalità. È da queste premesse che sono partiti stilisti e ingegneri dell’Alfa Romeo per dar vita a una vettura diversa rispetto all’attuale.

Basta un rapido sguardo all’esterno per rendersene conto. Infatti, pur mantenendo i volumi consolidati e ben noti della 147, gli interventi maggiori hanno riguardato la parte anteriore mentre più lievi sono stati quelli apportati al posteriore. Ecco allora una nuova calandra, oggi di maggiori dimensioni e arricchita da fari dal nuovo disegno. Il risultato finale è un frontale che esprime contemporaneamente sportività e classe, oltre ad una maggiore aggressività data anche dal ribassamento della calandra contestualmente al cofano. Impressione rafforzata anche dall’aspetto allungato dei proiettori - una palpebra di vetro comprensiva di tre elementi circolari cromati su fondo nero - e dalla presa d’aria, divisa da tre elementi verticali uno centrale e due laterali. Infine, lo sbalzo è maggiorato mentre i paraurti e il parafango sono nuovi.

Nella parte posteriore, invece, i designer hanno ridisegnato il portellone e hanno apportato interventi leggeri sui fanali posteriori all’insegna dell’eleganza stilistica: infatti, i gruppi ottici si allungano in una configurazione più triangolare, sottolineati da una modanatura cromata. Tra l’altro, la "triangolarità" - elemento distintivo dell’architettura Alfa Romeo - diventa esplicita chiave di lettura nell’interpretazione della Nuova 147. Per esempio, la sporgenza dello scudo che enfatizza una pronunciata spigolosità triangolare in pianta, evidenziata in vista frontale dal disegno del paraurti. Sono interventi stilistici che, sfruttando forme triangolari e linee inclinate, aumentano le percezioni di dinamicità e slancio complessivo.

All’interno la Nuova Alfa 147 conferma la già apprezzata posizione di guida e l’ottimo equilibrio tra volumi compatti e avvolgenti, superfici pulite e linee morbide ed essenziali. Cambiano, invece, alcuni tratti estetici tesi a sottolineare ulteriormente l’espressione di "elegante sportività" che contraddistingue sempre una vettura Alfa Romeo.

Innanzitutto sono stati introdotti nuovi colori per la plancia bicolore: grigio su grigio e blu su grigio. Questi due abbinamenti vanno ad aggiungersi ai classici nero su nero, nero su grigio, nero su beige, anch’essi però rinnovati grazie all’introduzione di un goffrato più raffinato di grana "bufalo d’acqua". Infine, la Nuova Alfa 147 propone una diversa veste grafica della strumentazione, una nuova sellatura a "cannelloni" dei sedili e del pannello della porta e un inedito design dei poggiatesta posteriori che vengono ribassati per consentire maggiore visibilità.

NOVITÀ SU MOTORI, CAMBI E SOSPENSIONI

La gamma propone tre benzina e tre turbodiesel. Innanzitutto due 1.6 Twin Spark 16 valvole con potenze di 105 e 120 CV e coppie rispettivamente di 14,3 e 14,9 kgm; e il 2.0 16v da 150 CV (coppia di 18,5 Kgm) sempre della famiglia Twin Spark che tanto successo ha riscosso da parte di tutta la clientela Alfa Romeo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati