Notizie dal Mondo dei Motori
Alfa Romeo - Motor Show 2011

Alfa Romeo - Motor Show 2011

Allo stand Alfa Romeo del Motor Show di Bologna 2011, riflettori puntati su Giulietta TCT, GPL Turbo 120 CV, 2.0 JTDM 170 CV e Quadrifoglio Verde 235 CV. Poi MiTo QV da 170 CV e la nuova TwinAir da 85 CV. L’attesissima 4C c’è ma solo in modo "virtuale".

Dimensione Carattere:

Le vetture più dinamiche, la musica più coinvolgente e i giovani più attivi: ecco gli ingredienti della più importante festa di motori in Italia: il Motor Show di Bologna.

Un evento straordinario al quale non poteva certo mancare Alfa Romeo che conferma la propria vicinanza al mondo dei giovani sia offrendo vetture belle, prestazionali e sicure sia condividendo con loro gli stessi valori e codici espressivi nel campo della musica, del web e delle nuove tecnologie digitali, oltre che supportando gli eventi musicali e sportivi più interessanti del panorama nazionale e internazionale.

Da sempre il marchio è sinonimo di stile essenziale capace di trasmettere forti emozioni, ricerca tecnica sempre all’avanguardia, tenuta di strada e piacere di guida ai massimi livelli, coniugati con la massima efficienza del veicolo e la massima sicurezza a bordo.

Gli stessi valori che hanno dato vita ad Alfa Romeo Giulietta TCT e alle due novità di maggior rilievo dell’edizione 2011 del Motor Show - MiTo TwinAir Turbo e Giulietta 1.4 GPL Turbo 120 CV - capaci di coniugare il rispetto dell’ambiente con il piacere di guida.

Riflettori puntati dunque su Giulietta Exclusive 2.0 JTDM 170 CV con cambio Alfa TCT, l’innovativa trasmissione automatica con doppia frizione a secco, che assicura comfort di guida e feeling sportivo superiori ai cambi automatici con convertitore di coppia, pur offrendo consumi e costi di gestione inferiori.
Disponibile con i motori benzina 1.4 TB Multiair 170 CV e diesel 2.0 JTDM 170 CV, Giulietta TCT è la vettura con miglior rapporto efficienza/prestazioni della categoria.

La trasmissione funziona in modalità completamente automatica oppure sequenziale, gestendo manualmente le posizioni "up and down" della leva del cambio attraverso gli "shift paddles" al volante. Inoltre, grazie al selettore di guida Alfa D.N.A., il driver può personalizzare il carattere della propria vettura esaltandone le doti di comfort, performance, sicurezza ed efficienza.

In particolare, Giulietta MultiAir con Alfa TCT è la compatta a benzina più ecologica della categoria. Infatti, si registrano consumi ed emissioni straordinariamente contenuti (5,2 l/100Km nel ciclo combinato e 121 g/km emissioni di CO2) e al tempo stesso prestazioni eccellenti degne di un’Alfa Romeo: velocità massima di 218 km/h e 7,7 secondi per passare da 0 a 100 Km/h.

Anche in abbinamento al motore diesel 2.0 JTDM 170 CV, i valori registrati sono ai vertici della categoria: infatti, rispetto alla stessa versione con cambio manuale, l’accelerazione da 0 a 100 km/h passa da 8.0 secondi a 7.9 secondi, i consumi (ciclo combinato) passano da 4.7 l/100Km a 4.5 l/100Km mentre le emissioni CO2 raggiungono il livello record per un motore di questa categoria pari a 119 g/Km (124 g/Km con il cambio manuale). Senza contare che i bassi costi di gestione, uniti ai consumi ridotti, ne fanno una scelta ideale anche per le flotte aziendali.

Accanto a Giulietta TCT, sfila sulla passerella bolognese la Giulietta 1.4 GPL Turbo 120 CV a doppia alimentazione (GPL e benzina) omologato Euro 5, un entusiasmante concentrato di potenza e tecnologia in linea con i valori del brand, in quanto capace di associare performance di alto livello con il rispetto dell’ambiente e la riduzione dei costi di gestione.

Disponibile in tre diversi allestimenti (Giulietta, Progression e Distinctive) per tutti i mercati europei, la nuova versione vanta performance ai vertici della categoria. In particolare, con una potenza massima di 120 CV (88 Kw) a 5.000 giri/min e una coppia massima di 206 Nm (21 kgm) a giri/min 1.750, la Giulietta GPL raggiunge una velocità massima di 195 Km/h e un’accelerazione da 0-100 Km/h in 10.3 secondi.

Non poteva mancare a Bologna la flagship di Giulietta: il 1750 TBi da 235 CV abbinato all’esclusivo allestimento Quadrifoglio Verde. Questo motore ha la coppia specifica di 195 Nm/litro (la più alta tra i motori benzina della categoria) e, come punto di eccellenza, la coppia massima di 340 Nm raggiunta già a 1.900 giri. In dettaglio, il 1750 Turbo Benzina vanta soluzioni tecnologiche all’avanguardia quali l’iniezione diretta di benzina, il doppio variatore di fase continuo, il turbocompressore ed un rivoluzionario sistema di controllo definito "scavenging" che elimina il cosiddetto "turboloag".




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati