Notizie dal Mondo dei Motori
Anteprima: al volante della prima Range Rover Hybrid

Anteprima: al volante della prima Range Rover Hybrid

Oltre 16.000 chilometri lungo l’antica via della Seta che collegava l’Asia al Mediterraneo per testare sul campo il primo modello con doppio motore, elettrico e Diesel

Video  Range Rover Hybrid. 100Km con 6.4 litri

Dimensione Carattere:

Oltre 16.000 chilometri lungo l’antica via della Seta che collegava l’Asia al Mediterraneo per testare sul campo il primo modello con doppio motore, elettrico e Diesel : L’appuntamento è a Kathmandu, ai quasi 1.300 metri di quota della capitale del Nepal: è qui, a due passi dalle vette più alte al mondo, che raggiungiamo il convoglio partito lo scorso 22 agosto dall’Inghilterra per raggiungere l’India. La Silk Trail 2013 impegna tre nuove Range Rover prototipo, tutte equipaggiate con il motore elettrico e con un tradizionalissimo V6 turbodiesel di 3 litri.

Sono ibride, le prime in assoluto per Land Rover che sta per lanciarle sul mercato in coppia con la versione Sport equipaggiata dal medesimo sistema. La somma dei due motori produce 340 cavalli e prestazioni importanti: basti pensare che nonostante un drastico taglio dei consumi (servono 6,4 litri per 100 chilometri) ed emissioni (169 g/km) le prestazioni sono pari a quelle di un motorone V8.

Saliamo a bordo in direzione Pokhar per raggiungere, dopo qualche giorno di marcia forzata e oltre 1.000 chilometri, Nuova Deli, testando la vettura su ogni fondo stradale, in ogni condizione. Una Range Rover è per definizione inarrestabile, macina pozze, buche, dislivelli, arrampicate senza alcuna difficoltà. Al setting perfetto pensa il dispositivo elettronico TerrainResponse2, sceglie da solo o attraverso 6 regolazioni preimpostate, così da adattarsi senza indugio a ogni fondo. Una manna, qui, perché tralasciando le escursioni off road le strade nepalesi come quelle indiane sono un autentico disastro. Un altro aspetto davvero positivo è che nonostante le quote raggiunte durante il viaggio il motore ibrido risponde sempre alla perfezione.

In Cina il convoglio è salito a 5.300 metri scongiurando qualunque inconveniente, idem per quanto riguarda le temperature incontrate comprese fra i -17 e i +43 gradi. Si tratta di un dato molto importante perché solitamente non si sale mai a tali altitudini. Annegando le batterie protette da una paratia apposita sotto la scocca per non pregiudicare lo spazio a bordo, l’auto risulta perfettamente bilanciata e facile da guidare. Le prestazioni sono pazzesche: il motore elettrico, oltre a poter marciare fino a 48 orari per al massimo 1,6 chilometri, coadiuva il Diesel SDV6 aumentandone l’efficacia in accelerazione.

Gestisce i servizi di bordo, ad esempio il climatizzatore è fruibile anche a motore spento, e ricarica la batteria durante le fasi di frenata e rallentamento.
Range Rover e Range Rover Sport saranno in vendita a inizio 2014 anche nella versione ibrida, completando così la gamma.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati