Notizie dal Mondo dei Motori
In prova la Golf elettrica

In prova la Golf elettrica

Con il lancio di e-Golf, Volkswagen porta la trazione elettrica nella produzione in grande serie: 190 km di autonomia, fari a Led e sistema di infotainment high-tech di serie

Video  ANTEPRIMA: in prova la Golf elettrica

Dimensione Carattere:

Come ciascuna delle sei generazioni precedenti, anche la nuova e-Golf è una vettura compatta, schietta, no-frills che si adatta alla quotidianità metropolitana, in sintesi: un’auto elettrica da 140 km/h di velocità massima, 190 km di autonomia, molto versatile e con allestimenti high-tech di serie. Durante le settimane dell'elettromobilità ospitate all’interno dell'ex aeroporto di Berlino-Tempelhof, quello del famoso ponte aereo, vanno in scena congiuntamente una mostra interattiva specifica sul tema della mobilità elettrica aperta al grande pubblico, e il primo test della nuova Golf a zero emissioni. Prima la stampa, poi il pubblico. Ma c'è di più: oltre all'attesa e-Golf si possono provare anche la e-Up! e la ben più desiderabile Golf Gte.

La e-Golf vanta una ricca dotazione standard personalizzata ed è l’unico modello della gamma a disporre di serie del sistema di radio-navigazione high-end Discover Pro: c'è la App Volkswagen Car-Net e-Remote che offre in ogni momento la possibilità̀ di avviare il caricamento delle batterie, di gestire a distanza la climatizzazione autonoma di serie a motore spento (durante la carica), visualizzare i dati vettura. Della dotazione fanno parte anche la possibilità di selezionare il profilo di guida (Normal, Eco, Eco+), il parabrezza riscaldabile e il climatizzatore automatico. A prima vista e-Golf si riconosce per i fari con tecnologia Led e le luci diurne a forma di C, elemento tipico di tutte le Volkswagen a propulsione elettrica o ibrida plug-in. Tutte le Golf con motore elettrico si distinguono poi per l’elemento trasversale blu nella calandra del radiatore e nei gruppi ottici (elemento tipico del design delle vetture elettriche).

Sempre di serie: gruppi ottici posteriori a LED e cerchi in lega leggera aerodinamici da 16”. Come ogni auto elettrica, si muove nel silenzio assoluto. E questo è già un fattore di scelta. Inoltre, proprio come la e-Up! con cui condivide le virtù – le separa solo la differente carrozzeria installata sul pianale modulare MQB – in città si muove con grande disinvoltura, ha potenza quanto basta e con un diabolico sistema di recupero dell'energia (si seleziona con il cambio automatico) che coadiuva nelle frenate, coadiuvate proprio come se intervenisse un potente freno motore. In attesa dello sbarco di Golf Gte, la versione ibrida benzina-elettrico con prestazioni sportive che affianca i mitici modelli Gti e Gtd, e-Golf sarà in vendita da giugno a 37.000 euro circa.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati