Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A1 e-tron

Audi A1 e-tron

L’Audi A1 e-tron è una concept realizzata sulla base della compatta di Ingolstadt. Con un propulsore elettrico alimentato da batterie agli ioni di litio, ha un’autonomia di 50 km. Ma altri 200 km si percorrono grazie al motore Wankel. È spinta da 102 CV.

Video  Audi A1
Video  Audi A1

Dimensione Carattere:

Se l’Audi A1 è l’ennesima macchina azzeccata dai tedeschi del Gruppo Volkswagen, l’A1 e-tron è una concept di enorme fascino: una delle principesse del prossimo Motor Show di Bologna, aperto al pubblico dal 4 al 12 dicembre 2010 (Newstreet.it sarà presente in forze nei giorni dedicati alla stampa, il 2 e 3 dicembre). L’Audi A1 e-tron può essere infatti definito come lo studio che rappresenta per la Casa tedesca lo stato dell’arte in tema di futura mobilità urbana. Chiaramente a basse emissioni inquinanti.

Audi non ha fatto nient’altro che prendere la sua "piccolina", l’A1, e trasformarla in concept car: l’A1 e-tron è spinta da un motore elettrico con potenza di 102 cavalli, alimentato da batterie agli ioni di litio. Stando alla Casa, ha un’autonomia di 50 chilometri. Ma c’è il "trucco": per aumentare l’autonomia oltre questa soglia, la A1 e-tron sfrutta la soluzione esclusiva di un compatto motore Wankel, montato al posteriore in funzione di range extender. Risultato complessivo, la A1 e-tron può percorrere altri 200 chilometri.

In sostanza, il piccolissimo propulsore Wankel (a pistoni rotativi) da una ventina di cavalli, montato nella parte posteriore dell’Audi A1 e-tron, funge da generatore: quando va, la batteria può ricaricarsi. Un modo per vivere l’elettrico senza ansia da esaurimento. Sai sempre che, se la batteria si scarica, c’è il mini motore Wankel a sostenerti nei momenti di "crisi".

È un elettrico ad autonomia estesa (o ibrido extended range): una risposta ad altre Case che stanno puntando su questa modalità: vedi, fra le altre, l’Opel Ampera e la Chevrolet Volt.

Nel ciclo urbano il generatore dovrebbe consumare 1,9 litri per 100 chilometri, con emissioni di 45 g/km di CO2. La velocità di punta dell’Audi A1 e-tron è di 130 km/h, mentre servono 10,2 secondi per l’accelerazione da 0 a 100 km/h. I dati sono ottimi.

Così, indubbiamente, viene soddisfatta qualunque necessità legata alla mobilità quotidiana all’interno delle grandi metropoli (almeno secondo i dati dichiarati dal Costruttore): la compatta dei quattro anelli in versione elettrica (più motore Wankel) risulta davvero interessante.

La Audi A1 e-tron sarà prodotta in una piccola serie destinata a un progetto di test su strada nella città di Monaco. Magari il Gruppo Volkwagen, che intende diventare il numero uno al mondo, non ha necessità di puntare sull’elettrico per arrivare alla leadership planetaria. Tuttavia, i propulsori elettrici potrebbe divenire i veri protagonisti dei prossimi decenni: molto dipenderà dal prezzo del carburante, dagli incentivi dei Governi per l’acquisto di macchine a emissioni basse o zero. Intanto, Audi si porta avanti.

Da sottolineare che, a Monaco di Baviera, dovrebbero essere inaugurate 200 stazioni di ricarica: quella che adesso è una concept dal nome di Audi A1 e-tron, potrebbe (fra un paio d’anni) divenire macchina di serie.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati