Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A1 - In Italia il 18 settembre

Audi A1 - In Italia il 18 settembre

Ottimi riscontri a livello globale per l’Audi A1, che a metà settembre verrà lanciata anche in Italia. Pianificato un aumento della produzione del 20% della nuova compatta della Casa di Ingolstadt. Presto anche oltre i confini europei e, forse, in Cina.

Video  Audi A1
Video  Audi A1

Dimensione Carattere:

Lei è una novità assoluta: come new entry nel segmento delle compatte, l’Audi A1 si rivolge a una clientela giovane, urbana, di tendenza. La si potrebbe definire una city-car moderna, e anche un mezzo versatile per affrontare con slancio le attività di ogni giorno. La prima vettura premium nella classe delle medie.

Sportivella, col muso aggressivo, la grande calandra single-frame, la linea laterale con tetto arcuato. Mentre i montanti posteriori riprendono gli stilemi di una coupé. Senza dimenticare i passaruota maggiorati. Un design così affascinante è stato subito premiato: la nuova compatta della Casa di Ingolstadt, lanciata in questi giorni sul mercato tedesco, austriaco, svizzero, belga e del Lussemburgo, ha suscitato un notevole interesse da parte del pubblico, con oltre 150.000 richieste di informazioni pervenute da parte di potenziali clienti.

Sentiamo le parole di Peter Schwarzenbauer, membro del Consiglio di amministrazione di Audi AG per marketing e vendita: "I riscontri che hanno avuto i nostri concessionari a livello internazionale dimostrano che il successo della A1 è andato ben oltre le nostre migliori aspettative". Per questo motivo è già stati deciso di aumentare del 20% la capacità produttiva.

In un periodo in cui le Case vendono poco, con ripercussioni anche sui livelli occupazionali (e sul futuro delle concessionarie stesse), assistere al successo di un modello fa sempre un certo effetto. Anche se va detto che Audi, in questi anni, ci ha già abituati a exploit del genere.

La stima iniziale, che fissava una produzione a pieno regime di 100.000 esemplari l’anno di Audi A1, principalmente per la richiesta del mercato europeo, è stata rivista anche alla luce della decisione di esportarla nei mercati asiatici e del Pacifico, oltre che in Sud America, a partire dall’inizio del 2011.

Ma non è tutto: "Stiamo anche prendendo in considerazione la possibilità di lanciare la A1 sul mercato cinese" ha aggiunto Schwarzenbauer. Sì, perché la Cina è ormai una delle mete preferite da tutti i Costruttori tedeschi, non solo Audi. E il Gruppo Volkswagen (cui l’azienda di Ingolstadt appartiene), col suo desiderio di divenire numero uno al mondo, non fa certo eccezione. Comunque, entro la fine di quest’anno, saranno 50.000 le A1 che usciranno dalle linee di produzione dello stabilimento Audi di Bruxelles.

Audi punta forte sui motori: l’A1 esordisce con quattro propulsori a quattro cilindri, di cui due TDI e due TFSI. Tutti seguono il principio del downsizing, ossia optano per una sovralimentazione turbo al posto di cilindrate maggiorate, e sono alimentati per iniezione diretta. In tutte le versioni, la A1 (secondo la Casa) convince per i consumi contenuti che si attestano tra 3,8 e 5,3 litri per 100 chilometri (valori di prova standard). La 1.6 TDI 90 CV (66 kW) con cambio manuale verrà introdotta sul mercato in un secondo momento ed emetterà solo 99 grammi di CO2 per ogni chilometro. L’efficienza è garantita su tutte le A1 dal sistema Start&Stop e dal sistema di recupero dell’energia in fase di frenata, di serie. Nella 1.2 TFSI c’è anche un nuovo sistema di gestione della temperatura contribuisce a limitare il consumo di benzina.

E in Italia? Dopo un’estate che l’ha vista protagonista delle più rinomate località turistiche italiane, manca poco all’inizio della commercializzazione della A1 nel nostro Paese, fissata per il weekend del 18-19 settembre. In Italia, la A1 è disponibile nelle motorizzazioni 1.2 TFSI 86 CV, 1.4 TFSI S tronic 122 CV e 1.6 TDI 105 CV, con prezzi a partire da 16.800 euro (1.2 TFSI Attraction). Si arriva fino a 22.900 euro per la 1.4 TFSI S tronic Ambition 119g da 122 CV. L’"utilitaria" di Audi è destinata a dare davvero fastidio alle concorrenti, come Mini e Alfa Mito, per esempio.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati