Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A3 Sportback g-tron: test drive della premium a metano

Audi A3 Sportback g-tron: test drive della premium a metano

Più che un modello, una gamma.

In Relazione:
Articoli  AUDI
Video  Video AUDI
Video  Foto AUDI

Dimensione Carattere:

Audi A3, da quando è stata lanciata per la prima volta 18 anni fa inventando ed inaugurando il segmento delle compatte premium, si è evoluta nel tempo arrivando a diventare una vera gamma articolata che spazia dalla 3 porte alla cabriolet, passando per la versatile Sportback e la raffinata Sedan. Tante varianti di carrozzeria, ma ancora più possibilità di scelta dal punto di vista delle motorizzazioni. Le opzioni a gasolio vanno dai 105 CV dell’efficiente 1.6 TDI alla top 2.0 TDI da ben 184 CV disponibile anche in versione quattro e clean con emissioni di CO2 di appena 108 g/km. L’offerta a benzina ha un range di potenze ancora più ampio: dai 105 CV della 1.2 TFSI ai 300 CV dell’entusiasmante S3. Non bastava. Audi ha infatti aggiunto a queste infinite possibilità anche un’inedita versione a metano denominata g-tron. Nasce a metano La A3 g-tron è motorizzata con l’unità 1.4 TFSI da 110 CV modificata però per ottimizzarne il funzionamento con gas naturale. Gli interventi hanno interessato un po’ tutta la meccanica: testata, sovralimentazione, impianto d’iniezione e catalizzatore sono stati configurati proprio per la nuova alimentazione. I risultati di tanta cura in fase di progettazione di quella che è la prima Audi di sempre alimentata a metano si percepiscono alla guida.

Il lavoro “perfetto” è quello che...non si avverte
Mai come in questo caso il fatto che non si avverta minimamente alcuna differenza con l’analoga versione a benzina rappresenta una dimostrazione della perfetta riuscita di questo abbinamento. La vettura si rivela dinamica e brillante come ci si attende da un’Audi e i numeri parlano chiaro: l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in meno di 11 secondi e la velocità massima supera i 190 km/h. Al di là di questi dati, quello che ci è piaciuto maggiormente è la fluidità e la regolarità di funzionamento del propulsore, dote non comune su vetture bi-fuel. Silenziosità, comfort e piacere di guida, poi, sono del tutto analoghe a quelle delle sorelle “tradizionali”, così come il perfetto accoppiamento con il cambio S tronic, abbinamento che ci sentiamo di consigliare in quanto esalta le doti di questa vettura e ne incrementa il piacere di guida. Anche in questo caso, come sulle versioni più sportive, il cambio può anche essere azionato tramite paddle dietro al volante. Costi di gestione contenutissimi, eco-sostenibilità e tanta autonomia Se il piacere di guida e la qualità della vettura è assolutamente in linea con gli elevatissimi standard Audi, solo alla voce costi di gestione viene fuori l’anima “risparmiosa” ed ecologica di questa versione. In tema di efficienza e parsimonia, infatti, la A3 g-tron non teme confronti. Le emissioni di CO2 si attestano su un valore medio di 95 g/km, i costi chilometrici in termini di consumo sono di poco più di 4 Euro ogni 100 km (la vettura consuma meno di 3,5 kg di metano ogni 100 km) e l’autonomia complessiva tra metano e benzina arriva a ben 1.300 km (400 a gas e 900 con carburante tradizionale).

Unica nel suo genere
La prima Audi a metano vanta caratteristiche uniche nel suo genere. I due serbatoi alloggiati sotto al pianale del vano bagagli hanno una capienza di 7 kg ciascuno ed occupano lo spazio di una tradizionale ruota di scorta. Al loro interno possono contenere gas alla pressione di 200 bar e sono realizzati in un materiale ultra leggero secondo la strategia Audi. Ne consegue un risparmio di peso di ben il 70% rispetto ai tradizionali serbatoi in acciaio. La A3 è equipaggiata con un regolatore elettronico della pressione del gas che consente di dosare l’esatta pressione all’interno delle valvole di aspirazione in base alla richiesta di potenza. A3 Sportback in tutto e per tutto Sportiva, versatile e funzionale come tutte le A3 Sportback, anche la versione ametano g-tron ne può vantare le medesime caratteristiche e pregi: grazie alla tecnologia ultraleggera ad esempio e che in questo caso come già detto interessa anche i serbatoi del gas, la cinque porte compatta ma dal bagagliaio spazioso (da 340 a 1180 litri per la versione a metano) può vantare un peso molto contenuto (1.265 kg).

Infotainment Premium
Anche per quanto riguarda l’infotainment, con la tecnologia intuitiva di Audi connect, e i sistemi d’assistenza, la nuova A3 Sportback offre soluzioni all’avanguardia nel segmento delle vetture compatte di classe premium. Con “Audi connect”, Audi offre servizi online su misura che mettono l’automobilista in contatto con l’ambiente circostante, fornendogli informazioni importanti in modo rapido e facilmente comprensibile. Il collegamento a Internet avviene mediante Audi connect, un’integrazione del sistema di navigazione MMI plus. Mediante l’hotspot WLAN integrata i passeggeri possono collegare fino a otto dispositivi mobili e navigare liberamente in rete o accedere alla posta elettronica. Servizi “on-demand” Audi ha messo a punto servizi Internet su misura: dalla navigazione con immagini di Google Earth alla visualizzazione Street View di Google maps, dalle informazioni di viabilità Audi online ai social network come Facebook e Twitter. Da poco Audi connect è in grado di offrire anche informazioni sugli orari di voli e treni, mentre il servizio City Events fornisce informazioni sulle manifestazioni in calendario. Per la prima volta Audi connect “legge” al guidatore le sue e-mail e si fa dettare brevi messaggi di testo (SMS).

Tanto comfort e tranquillità
Per una guida confortevole e rilassata Audi introduce anche nel segmento delle compatte di categoria premium i sistemi di assistenza delle sue vetture di classe superiore: si va dall’“adaptive cruise control” all’“Audi side assist”, dall’“Audi active lane assist” al sistema di sicurezza “Audi pre sense basic”. Negli allestimenti Ambition e Ambiente il sistema d’informazione del conducente con consiglio di pausa è di serie. Con il sistema a richiesta “Audi drive select” (di serie nella versione Ambition), il guidatore può intervenire sulla modalità di funzionamento della centralina del motore, del servosterzo e del cambio S tronic. Il sistema include nella propria strategia di regolazione anche l’“Audi magnetic ride”, l’“adaptive cruise control” o il regolatore di velocità, le luci “adaptive light” e il climatizzatore. I cerchi possono avere diametri compresi tra 16 e 18 pollici, mentre il telaio sportivo è disponibile in due diverse versioni. A3 g-tron, nello specifico, è venduta a prezzi di 25.650 Euro con cambio manuale e 27.850 Euro in versione S tronic.

Molto più di una semplice auto a metano
La A3 Sportback g-tron può essere alimentata a metano, a biometano (venduto in alcune stazioni di rifornimento) o a e-gas. In Germania, i clienti interessati e che vogliono che la sosteniblità della loro vettura sia garantita anche a monte del processo di produzione dell’energia, possono infatti ordinare presso i concessionari Audi un determinato contingente di e-gas per la A3 g-tron. In questo modo diventano parte attiva nel processo e hanno la certezza che la quantità di gas di cui si riforniscono presso la stazione di gas naturale è stata immessa nella rete attraverso l’impianto Audi di produzione dell’e-gas. Il pagamento dell’e-gas avviene mensilmente sulla base di un contratto di fornitura di carburante che viene stipulato separatamente rispetto al contratto di leasing. Il prezzo del CNG indicato al distributore viene pagato mediante addebito mensile sulla scheda dell’e-gas, che serve come strumento che assicura al Cliente la fornitura di un servizio di mobilità sostenibile che è documentabile e certificabile. Questo servizio sarà disponibile nella maggior parte dei distributori tedeschi di CNG che, a richiesta, possono essere indicati dal sistema di navigazione o dallo smartphone. Come sempre più spesso rileviamo, anche in questo caso i produttori automobilistici sono molto più avanti in tema di sostenibilità di quanto siano le istituzioni che tuttavia continuano ad additare le auto come il nemico numero uno dell’ambiente, da tartassare e disincentivare, a riprova di una quantomeno dubbia lungimiranza e buonafede. Naturalmente la A3 Sportback g-tron può fare rifornimento presso qualsiasi stazione di gas naturale e rifornirsi di gas naturale o biometano come qualsiasi altra vettura a gas..




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati