Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A4 per il DTM

Audi A4 per il DTM

La preparazione per il ritorno ufficiale della Audi nel DTM (Campionato Tedesco Turismo) continua a ritmo serrato e secondo i piani prestabiliti. Il pilota Frank Biela ha completato i test preliminari della A4 che parteciperà al Campionato nel 2004.

Video  Audi Nuova S4 - 2012

Dimensione Carattere:

La prossima fase, dopo tre mesi di intenso lavoro di sviluppo, vedrà il team Audi Sport impegnato in un fitto programma di test su diversi tracciati europei, per consentire alla A4 con circa 460 CV il debutto in gara il prossimo 18 aprile sul circuito di Hockenheim.

Per Wolfgang Ullrich, Responsabile della Audi Sport, "riuscire a preparare la nuova A4 DTM entro la fine dell’anno è stato molto importante perché significa avere parecchio tempo a disposizione per i test in pista. Che il nostro team si stia impegnando a rispettare una tabella di marcia così impegnativa, dimostra quanto sia determinato e quanto lo siano anche i nostri partner. E questo, col passare del tempo, ci avvantaggia rispetto agli avversari".

La Audi A4 DTM è la prima vettura conforme alle nuove regole tecniche del Campionato, che prevedono l’impiego di una berlina quattro porte e che introducono altri, numerosi dettagli. "La A4 DTM è perciò frutto di uno studio del tutto nuovo, eccetto alcuni componenti standard derivati dalla Audi TT-R che ha partecipato al DTM lo scorso anno" spiega Wolfgang Appel, Direttore della Progettazione Veicoli alla Audi Sport. "Il regolamento DTM è molto rigido. Tuttavia, siamo riusciti a introdurre diversi elementi, gli stessi che hanno portato la Audi R8 ad eccellere nel Campionato Prototipi in questi ultimi anni".

Il motore V8 della A4 DTM è un’evoluzione di quello già montato sulla TT-R. "Le norme relative ai motori concedono poca libertà nelle regolazioni, quindi stiamo ponendo attenzione a ogni minimo dettaglio." dice Ullrich Baretzky direttore della Progettazione Motori della Audi Sport. Un segno molto evidente, anche a occhi inesperti, della presenza del V8, sono i terminali di scarico che "sbucano" dalle minigonne laterali al centro della fiancata.

Un’altra caratteristica interessante della A4 DTM è la posizione di guida molto arretrata "eccellente per quanto riguarda il campo visivo", sottolinea Frank Biela dopo i primi test.

Benché abbia percorso i primi giri con condizioni meteorologiche proibitive, il pilota tedesco già campione del DTM nel 1991 al volante della Audi V8 quattro, e tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, è molto positivo: "La A4 è proprio fantastica e ha avuto un buon rendimento fin dai primi chilometri. Non mi aspettavo niente di meno perché da 13 anni ho la fortuna di correre per la Audi e ho affrontato un certo numero di test preliminari con il medesimo risultato: entri nella vettura e tutto funziona a dovere, cosa che non avviene spesso nelle competizioni automobilistiche, e ciò dimostra la professionalità della Audi. Ora posso solo attendere con trepidazione il primo vero e proprio test".




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati