Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A6 - 2004

Audi A6 - 2004

La protagonista a settembre sarà la nuova Audi A6 2004. Si contraddistingue per il suo forte dinamismo esaltato da comfort e allestimenti esemplari nella sua categoria. Propulsori al Top: 8 cilindri Benzina da 335 Cv e 6 cilindri Turbodiesel da 225 Cv.

Video  Audi A6

Dimensione Carattere:

La Audi introduce nuovi parametri nella classe superiore. Con l’ultima generazione della A6 debutta una berlina che, forte di un eccellente dinamismo di marcia e di uno straordinario potenziale tecnologico, nonché di comfort e allestimenti esemplari, ha come obiettivo la leadership del suo segmento.

A dare la misura della classe cristallina della nuova berlina sportiva A6, sono i potenti propulsori Turbodiesel e benzina (fino a otto i cilindri e fino a 246 kW - 335 CV la potenza erogata), le trasmissioni ad avanzatissima tecnologia e la trazione anteriore o integrale permanente quattro. Uno spettro di caratteristiche che, completato da un autotelaio altamente evoluto e da una scocca ad alta rigidità, pone chi sta al volante in una dimensione di puro dinamismo.

La nuova Audi A6 ha così le carte in regola per ripetere i successi ottenuti dalla Audi A8, sua sorella maggiore e costante punto di riferimento, una vettura in cui tanto la stampa quanto i Clienti hanno individuato senza incertezze la più sportiva tra tutte le ammiraglie sul mercato. E ora, forte di tante qualità estetiche e prestazionali, anche la A6, la più innovativa tra le auto della sua classe, si accinge a dare del filo da torcere alla concorrenza.

UN VOLTO NUOVO IN BUSINESS CLASS

La nuova Audi A6 affascina fin da subito per le armoniose proporzioni della sua carrozzeria (lunga 4,92 m, larga 1,86 m e alta 1,46 m). Linee sapientemente tracciate descrivono, nella chiara architettura tipica del marchio Audi, gli elementi chiave del nuovo design della Casa dei quattro anelli.

La struttura della berlina sportiva Audi - un classico nel suo genere, con superficie vetrata snella e curvatura del tetto in puro stile coupé - è percorsa da nuova energia. Alla curva descritta dall’arco che ha il suo punto più alto in corrispondenza del montante centrale, fa da elemento di contrasto lo slancio della line dinamica alla base delle portiere: si crea così un gioco di linee che conferisce dinamicità al corpo vettura proiettandolo in avanti. Per il suo profilo arcuato, la parte centrale del cofano motore si tramuta nel simbolo stesso della potenza dei propulsori della nuova Audi A6.

Il frontale, è caratterizzato dalla nuova calandra trapezoidale "singleframe" che fa della A6 la bandiera dell’ultimissima generazione Audi. Dietro i coprifari ad alta trasparenza dei gruppi ottici anteriori, sono sistemati proiettori che rappresentano lo stato dell’arte: la nuova A6, prima tra le Audi, monta su richiesta luci di svolta dinamiche "adaptive light" con potenti fari Xenon plus.

In altri termini: indipendentemente dall’angolo di sterzata e dalla velocità di guida, i proiettori ruotano seguendo passo per passo l’andamento della curva e illuminano così la carreggiata in modo più efficace. Il conducente vede con maggiore chiarezza la strada e individua più rapidamente e con più precisione eventuali ostacoli: un chiaro miglioramento della sicurezza attiva.

Una soluzione nuova per la A6 e assolutamente senza precedenti nelle vetture di serie, è il ricorso, per le luci diurne, a proiettori Xenon plus e alle - anch’esse nuove - luci di svolta dinamiche Xenon plus adaptive light. Grazie al ridotto consumo di energia, il loro utilizzo in pratica non implica, ed è la prima volta che si ottiene un simile risultato, un consumo supplementare di carburante e viene così evitato un aumento delle emissioni di CO2.

Questa tecnologia, dunque, aumenta la sicurezza grazie alla maggiore illuminazione, senza però causare sgraditi effetti collaterali di tipo economico e per l’ambiente.

Caratteristica, nel posteriore, la posizione delle sottili fasce chiare nei gruppi ottici che, a loro volta, sono sistemati piuttosto in basso. Una modanatura cromata orizzontale sul cofano del bagagliaio unisce quasi in un unico elemento stilistico i due gruppi luminosi posteriori.

A conferire una particolare nota dinamica alla coda è il profilo superiore del cofano del vano bagagli, la cui forma garantisce, alle velocità più elevate, un ulteriore margine di deportanza e rende l’auto ancora più sicura.

I PROPULSORI

Fin dal debutto la nuova Audi A6 sarà disponibile con cinque differenti motorizzazioni, cui ne seguiranno altre. Sia i tre motori benzina che i due Turbodiesel TDI sono montati longitudinalmente. I propulsori hanno in comune anche la caratteristica di vantare, nella loro categoria, un convincente rapporto tra prestazioni e coppia:

  • 4.2 V8 246 kW (335 CV), 420 Newtonmetri
  • 3.2 V6 FSI 188 kW (255 CV), 330 Newtonmetri
  • 2.4 V6 130 kW (177 CV), 230 Newtonmetri
  • 3.0 TDI V6 165 kW (225 CV), 450 Newtonmetri
  • 2.0 TDI 103 kW (140 CV), 320 Newtonmetri.
Tutti i motori vengono utilizzati nelle attuali versioni per la prima volta e tutti rispettano la normativa Euro 4 sui gas di scarico.
I motori a sei e a otto cilindri fanno parte della nuova famiglia di propulsori a V Audi. Queste le loro caratteristiche tecniche: angolo tra le bancate di 90° e distanza tra i cilindri di 90 millimetri, dimensioni compatte, albero a camme azionato da catena ed esente da manutenzione, distribuzione attuata da levette oscillanti a rullo a basso attrito.

(*Gli equipaggiamenti e i dati specificati si riferiscono al programma di modelli offerto in Germania. Con riserva di modifiche ed errori.)




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati