Notizie dal Mondo dei Motori
Audi A7 Sportback - 2010

Audi A7 Sportback - 2010

La nuova Audi A7 Sportback 2010 coniuga il comfort di una berlina e la praticità di un’Avant. Possiede 2 motori V6 turbo da 3 litri, a benzina da 300 Cv e diesel da 245 Cv, entrambi con cambio a 7 rapporti S-tronic. Disponibile a ottobre da 60.900 Euro.

Video  Audi A7 Sportback - Trailer

Dimensione Carattere:

La A7 Sportback è una coupé a cinque porte che unisce il comfort di una berlina e la praticità di una Avant. Il nuovo modello appartiene al segmento di mercato E e i suoi principali competitor sono Bmw Serie 5 GT, Mercedes Benz CLS e Jaguar XF.

Mentre il segmento E, che rappresenta il 2% dell’intero mercato, è caratterizzato da un trend in leggera contrazione negli ultimi anni, la nicchia delle "hatchback" in cui si posiziona la Audi A7 Sportback è in continua evoluzione e si attesta intorno al 4% dello stesso.

Al lancio due sole motorizzazioni, un benzina 3.0 TFSI da 300 Cv ed un turbodiesel 3.0 TDI da 204 Cv, entrambi dotati di cambio a doppia frizione S-tronic a 7 rapporti. Dopo il lancio, per la fine di ottobre 2010, alle motorizzazioni già proposte seguiranno un 2.8 V6 FSI quattro S-tronic 7 rapporti capace di 204 CV ed un 3.0 V6 TDI multitronic sempre da 204 CV. Prezzi da 60.900 Euro.

DESIGN

Audi A7 Sportback si arricchisce di nuove linee che conferiscono a questo modello fascino sportivo e grande eleganza. La coupé a cinque porte è lunga 4,97 metri e larga 1,91 metri, è alta solo 1,42 metri. Il cofano motore lungo, il montante posteriore dalla linea sportiva e la coda dal rapido andamento discendente delineano un quadro complessivo dinamico.

La linea del tetto bassa, estremamente dinamica, conferisce alla vettura il carattere di una coupé. Il design riesce a tradurre in emozioni, in ogni dettaglio, le raffinate soluzioni tecniche adottate, ad esempio nel tratto estremamente preciso delle linee o nelle superfici muscolose dal temperamento sportivo.

Il frontale ospita proiettori a tecnologia LED dall’espressione inconfondibile, in cui i diodi elettroluminescenti dai consumi ridotti si fanno carico di tutte le funzioni di illuminazione. I fari posteriori in tecnologia LED sono di serie.

INTERNI

L’abitacolo della A7 Sportback riprende la sportività possente degli esterni dove Audi dimostra il suo ruolo leader nel design automobilistico. L’elemento distintivo è il cosiddetto "wrap-around", ossia l’andamento della linea arcuata che idealmente avvolge in un abbraccio guidatore e passeggero anteriore. L’arco si tende partendo dal lato del guidatore, passando sopra alla plancia fino ad arrivare alla portiera del passeggero anteriore. La plancia dispone di un listello decorativo di forma ondulata e crea un forte dinamismo.

Anche nell’abitacolo ogni dettaglio e l’accuratissima lavorazione documentano la massima attenzione con cui la Audi costruisce le sue auto. I nuovi materiali pregiati, ad esempio gli inserti con i piallacci eseguiti con la tecnica in legno multistrato, deliziano i sensi; un’illuminazione soffusa disponibile su richiesta rende l’abitacolo estremamente luminoso, come sull’ammiraglia Audi A8.

Come optional, i sedili anteriori sono dotati delle funzioni di ventilazione e massaggio. Su richiesta è possibile anche regolare individualmente le imbottiture nel sedile e nello schienale.

Nell’abitacolo il livello di rumore, anche a velocità elevata, è basso; quando si accelera i motori fanno sentire la loro forza senza arrecare disturbo. L’acustica eccellente si deve all’ampio ricorso a nuovi metodi costruttivi, all’utilizzo di materiali high-end, quali il tessuto in microfibra, e all’azione sistematica congiunta di elementi multifunzionali, ai passaruota interni con effetto fonoassorbente e ai rivestimenti del sottoscocca.

Il vano bagagli, che si cela dietro il lungo cofano del bagagliaio dall’ampia apertura, facilita le operazioni di carico ed è molto pratico. Ha una capienza base di 535 litri che diventano 1.390 quando si abbattono gli schienali dei sedili posteriori.

EQUIPAGGIAMENTO HI-TECH

La A7 Sportback unisce un nuovo grado di intelligenza tecnica a una ergonomia logica e intuitiva. Il sistema di comando MMI, ulteriormente ottimizzato, è di serie; fra gli equipaggiamenti a richiesta figura un nuovo "head up display" che proietta le informazioni più importanti sul parabrezza.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati