Notizie dal Mondo dei Motori
Audi assemblerà A3 e Q3 in impianto brasiliano dal 2015

Audi assemblerà A3 e Q3 in impianto brasiliano dal 2015

Prosegue l’offensiva internazionale di Audi, ben decisa a conquistare la leadership mondiale premium tenendo a distanza Mercedes e scavalcando BMW.

In Relazione:
Articoli  AUDI
Video  Video AUDI
Video  Foto AUDI

Dimensione Carattere:

Il Presidente Rupert Stadler ha annunciato un nuovo investimento da circa 150 milioni di Euro per riavviare la produzione diretta in Brasile dove assemblare inizialmente la A3 sedan (oltre 26 mila esemplari il target già fissato) e il SUV compatto Q3 a partire dal 2015.

Lo stabilimento sorgerà a São José dos Pinhais, regione del Paranà, all’interno di un’ampia area produttiva da tempo gestita dal Gruppo VW. L’impianto brasiliano contribuirà a soddisfare l’obiettivo Audi di incrementare i volumi di vendita globali a 2 milioni di esemplari entro il 2020. Oltre alla novità brasiliana, Audi sta rafforzando le fabbriche produttive in Germania e quella ungherese di Gyor, ma la Casa è ancor più concentrata sulle attività al di fuori del Vecchio Continente. Il sito brasiliano si affiancherà a quello cinese di Foshan (attivo da fine anno) e a quello messicano di San José Chapa che sarà inaugurato nel 2016.

Audi era sbarcata in Brasile nel 1999, ma nel 2006 aveva interrotto la propria linea produttiva nella fabbrica di São José dos Pinhais. L’investimento Audi rientra nell’ambito di uno a più largo respiro da 530 milioni di dollari da parte del Gruppo VW in Brasile per l’assemblaggio della Golf. “Chiuderemo l’anno producendo per la prima volta nella nostra storia più auto all’estero che in Germania”, ha chiosato Stadler.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati