Notizie dal Mondo dei Motori
Audi Nuova A3 2012 - Tecnologia

Audi Nuova A3 2012 - Tecnologia

In anteprima le novità tecnologiche della nuova Audi A3 2012, presto sul mercato. Ricche innovative dotazioni, che caratterizzano il brand tedesco. Comandi intuitivi e semplici, per un maggiore comfort tecnologico al completo servizio del cliente.

Video  Audi - Live Ginevra 2012
Video  Audi A3 g-tron ed e-tron

Dimensione Carattere:

Una delle novità rilevanti del nuovo modello è il freno di stazionamento elettromeccanico, in sostituzione del precedente ad azionamento meccanico. Il sistema di climatizzazione è stato ulteriormente ottimizzato. Inoltre, molte importanti funzioni possono essere gestite tramite il volante multifunzionale, con tasto libero per assegnazione a piacere, e controllate nel display del sistema d’informazioni per il conducente. Le innovazioni più interessanti, tuttavia, riguardano hardware, software e comandi di infotainment.

"La tecnologia tedesca incontra la Silicon Valley": questo lo slogan più calzante per descrivere la collaborazione tra Audi e Nvidia Corporation. Utilizzando i processori grafici forniti da quest’ultima su molti modelli, Audi ha raggiunto una posizione d’eccellenza negli allestimenti infotainment delle proprie vetture. Tali processori presentano innovazioni assolute, come la prima integrazione di immagini Google Earth nelle mappe di navigazione.
Audi e Nvidia avviarono una joint venture nel 2005.

La A4 già nel 2007 montava un chip fornito dal produttore di Santa Clara, in California. Due anni dopo, la A8 presentava un display di nuova dimensione, basato sulla tecnologia Nvidia. Ora, Audi e Nvidia si preparano al lancio di una generazione di prodotti nati dalla loro collaborazione: la nuova piattaforma di infotainment modulare con processori Tegra.

La Audi A3 è il primo modello del Marchio a offrire le funzioni della piattaforma di infotainment modulare. Audi si avvale di quest’architettura radicalmente nuova per rispondere a un’esigenza che sta diventando sempre più urgente: le innovazioni dei sistemi elettronici utilizzati dai Clienti e le capacità di utilizzo delle funzioni computerizzate sono introdotte sul mercato con una rapidità ben superiore ai cicli di produzione delle Case automobilistiche.

Il computer centrale nella piattaforma infotainment modulare utilizzata attualmente da Audi comprende due unità: una per il controllo della radio sulla vettura e l’altra conosciuta come scheda MMX (dove MMX significa Multi-Media eXtension). Quest’ultima è un modulo altamente prestazionale, che integra nella memoria di lavoro e flash l’ultimo processore Tegra prodotto da Nvidia e dedicato alla gestione di tutti i comandi vocali, online, media e alle funzioni di navigazione e telefonia. Il nuovo sistema modulare rende semplice l’aggiornamento dell’hardware grazie alla possibilità di sostituire la scheda MMX per implementare questo sistema, davvero all’avanguardia della tecnologia.

Nella nuova A3, il processore T 20 della serie Tegra 2 prodotto dal leader di mercato Nvidia viene utilizzato come processore a doppio nucleo con frequenza di clock 1.2 GHz e scheda grafica a elevata velocità. Esso accelera la riproduzione di molti formati audio e video, del tipo Mp3 audio e Mpeg4 video, che attualmente dominano il mondo del mobile entertainment.

Il processore T 20 opera in abbinamento a un programma grafico (noto come 3D engine) realizzato dallo specialista Rightware, che rende Audi la prima Casa automobilistica in grado di visualizzare immagini tridimensionali a bordo vettura. La nuova A3 viene salvata come modello dati nel sistema. Il conducente e i passeggeri possono vederla virtualmente in dettaglio e da più angolazioni nel menù "Car" del sistema di navigazione plus con MMI. Una finestra di anteprima immagini è integrata nel menu principale.

Nel 2012 saranno già attivi sulle vetture Audi i processori Tegra 30 di nuova generazione, recentemente messi in commercio da Nvidia. Basati sulla tecnologia quad core, essi operano con una frequenza di clock fino a 1.4 GHz. Come nel T 20, il fabbisogno di energia è minimo sposandosi così perfettamente con la strategia di efficienza perseguita da Audi. Nvidia sta sviluppando chip sempre più potenti e nei prossimi anni Audi sarà la prima a introdurli sulle proprie vetture, appena saranno commercializzati.

Anche il software che opera con le schede MMX ha una struttura modulare e Audi lo ha sviluppato del tutto autonomamente rispetto all’hardware. A metà del 2009 fu fondata e.solutions GmbH da una joint venture tra Audi Electronics Venture GmbH, società di proprietà di AUDI AG, ed Elektrobit Automotive GmbH, una divisione dell’azienda finlandese Elektrobit operante nel settore informatico. Audi fornisce il proprio contributo di know-how di infotainment nel settore automotive, Elektrobit la propria competenza nello sviluppo software a livello globale, nel settore infotainment e dell’integrazione dei sistemi.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati