Notizie dal Mondo dei Motori
Audi Nuova A6 Avant

Audi Nuova A6 Avant

Eleganza e alta tecnologia: è la nuova Audi A6 Avant. Carrozzeria leggera per questa familiare di lusso. Una station wagon di elevata agilità, disponibile con due motori benzina e tre turbodiesel. Prezzi a partire da 44.300 e fino a 57.000 euro.

Dimensione Carattere:

Sapete dove trovare la competenza tecnologica d’avanguardia? Nella nuova Audi A6 Avant, la station wagon business più venduta in Europa. Aspetto sportivo e slanciato, linea elegante, ha una fascia dei cristalli bassa con montanti posteriori molto inclinati. Le dimensioni esterne della nuova A6 Avant sono simili a quelle del modello precedente. Fanno eccezione il passo, che è aumentato di quasi sette centimetri, e lo sbalzo anteriore, accorciato di ben otto centimetri. La nuova Audi A6 Avant vanta le proporzioni più sportive del segmento, grazie a una lunghezza di 4,93 metri, un passo di 2,91, una larghezza di 1,87 e un’altezza di 1,46 metri.

Splendida la grande griglia single-frame bassa con gli spigoli superiori obliqui. La disposizione orizzontale delle lamelle della griglia, nera e lucida, e le prese d’aria larghe e basse accentuano la prospettiva orizzontale della vettura. I fari anteriori cuneiformi si allargano verso l’esterno. Il cofano motore ne taglia il bordo superiore.

Di profilo la nuova Audi A6 Avant, si nota il rapporto tra le superfici della carrozzeria e i finestrini è di 2/3 a 1/3, come è tipico Audi. Già dietro il montante centrale la linea del tetto inizia a digradare leggermente; il terzo finestrino laterale è molto stretto.

La linea tornado è elemento di design distintivo della A6 Avant, scaturisce dai fari e accenna un arco sopra i parafanghi, le portiere e la parte posteriore delle fiancate fino a confluire nei gruppi ottici posteriori. Sopra i sottoporta scorre invece la linea dinamica, che ha un andamento chiaramente ascendente.

Cerchi di diametro da 16" a 20" riempiono i passaruota dalle linee ben definite. Gli alloggiamenti dei retrovisori esterni ospitano gli indicatori di direzione in tecnologia LED. Gruppi ottici di forma trapezoidale e sdoppiati accentuano la prospettiva orizzontale. L’inserto diffusore nero opaco avvolge i due terminali di scarico rotondi.

Per i golosi, il pacchetto S line exterior, disponibile a richiesta, conferisce alla Audi A6 Avant un look ancora più sportivo. I listelli sottoporta sono nello stesso colore della carrozzeria, la terza luce di stop è integrata in un pronunciato spoiler al tetto.

Sono undici i colori disponibili. Quelli pastello sono il bianco ibis e il nero brillante. I metallizzati, blu aviatore, grigio Dakota, argento ghiaccio, nero L’Avana, blu luna, grigio Oolong, grigio quarzo. Completano il quadro i colori rosso granata perla (favoloso) e nero profondo perla.

I fari della nuova A6 Avant sono disponibili in tre versioni. Di serie sono previste potenti lampade alogene, mentre a richiesta ecco i fari xeno plus anche in versione LED. Nei fari xeno plus le luci diurne sono formate da una fascia di LED che segue la modanatura a forma d’ala ("wing") in materiale sintetico nella parte inferiore del faro. Preziose le nuove all-weather light: si adattano automaticamente alle condizioni meteo. Hanno una profondità d’illuminazione di 60 metri, quattro volte superiore ai fendinebbia convenzionali.

I fari "adaptive light" comprendono i fari direzionali adattivi, le luci di svolta dinamiche e la regolazione dinamica della profondità dei fari, che riconosce la luce di altri veicoli e centri abitati grazie a una piccola videocamera montata nella base dello specchietto retrovisore interno. Da segnalare che, modificando l’orientamento dei moduli delle luci, il sistema commuta le luci automaticamente e gradualmente da anabbaglianti ad abbaglianti e viceversa, garantendo sempre la migliore illuminazione possibile.

Le luci autostradali si attivano già quando la vettura sta per immettersi nella strada a scorrimento veloce: qual è il trucco? La centralina dei fari interagisce con il sistema di navigazione MMI plus, da cui riceve anticipatamente i dati dell’itinerario di navigazione scelto. Prima degli incroci il sistema attiva automaticamente le luci di svolta dinamiche e nei Paesi con guida a sinistra, come l’Inghilterra, adatta i fari automaticamente al nuovo tipo di circolazione. Maggiore sicurezza: sulle strade extraurbane con avvallamenti e dossi interviene anche la compensazione topografica automatica, che migliora la visibilità stradale ed evita di abbagliare gli altri guidatori.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati