Notizie dal Mondo dei Motori
Audi - Ottimi Risultati nel 2010

Audi - Ottimi Risultati nel 2010

Un 2010 d’oro per Audi, Gruppo Volkswagen: 1.092.411 vetture consegnate, per un complessivo +15% sul 2009; vendite per 35,4 miliardi di euro. L’utile dopo le imposte è aumentato del 95,2% passando dai precedenti 1,347 miliardi a 2,630 miliardi di euro.

In Relazione:
Articoli  AUDI
Video  Video AUDI
Video  Foto AUDI

Dimensione Carattere:

Il colosso Volkswagen punta alla leadership mondiale, e lo fa anche con Audi, uno dei marchi con più appeal della sua sterminata galassia. Infatti, il Gruppo tedesco Audi (che comprende anche Audi Hungaria Motor Kft., Automobili Lamborghini Holding S.p.A. e quattro GmbH) ha terminato l’esercizio 2010 con un risultato da capogiro. D’altronde, c’è un marchio che è diventato uno status symbol, modelli accattivanti, marketing vincente, e tanta affidabilità teutonica: una ricetta destinata a fare ancora furore.

Sentite Rupert Stadler, Presidente della Audi AG: "L’utile operativo di 3,34 miliardi di euro dimostra il livello di redditività della Audi". Dove cresce Audi? Non solo in Cina, ma in molte altre regioni del mondo. Il marchio tedesco ha ottenuto risultati migliori della media del mercato nel suo complesso, in particolare negli Stati Uniti. Ancora Stadler: "Abbiamo iniziato bene il nuovo anno e puntiamo a vendere 1,2 milioni di vetture nel corso del 2011".

Siamo al primato storico: il 2010 è stato per la Audi l’anno migliore della sua storia a livello di vendite. Le consegne delle vetture sono salite a livello internazionale del 15% per un totale di 1.092.411 unità. Nell’esercizio 2010 i ricavi sono cresciuti a 35,441 miliardi di euro, con un incremento del 18,8% rispetto ai 29,840 miliardi dell’anno precedente.

Per quanto riguarda l’utile operativo, il Gruppo Audi è a 3,340 miliardi di euro, il 108,2% in più rispetto ai 1,604 miliardi del 2009. E se l’utile prima delle imposte è di 3,634 miliardi di euro (in crescita dell’88,5% rispetto ai 1,928 miliardi dell’anno precedente), l’utile dopo le imposte è aumentato del 95,2%, passando dai precedenti 1,347 miliardi a 2,630 miliardi di euro.

È tempo di confronti esaltanti: il rapporto tra utile operativo e vendite (ROS) ha raggiunto il 9,4% dal 5,4% dell’esercizio 2009; l’indice di redditività del capitale investito (ROI) ha segnato un nuovo massimo a 24,7%, da 11,5%. Mentre la liquidità netta è aumentata del 25,5% passando dai 10,665 miliardi dell’esercizio precedente agli attuali 13,383 miliardi di euro.

Il tutto è dovuto al coraggio Audi, che ha lanciato modelli particolari: dall’ammiraglia A8 alla A7 Sportback fino alla Audi A1, la prima Audi nel segmento delle compatte premium. In particolare, 1.150.018 vetture (Lamborghini incluse) sono uscite dagli stabilimenti Audi, con un aumento del 23,4% rispetto alle 932.260 del 2009. La produzione di motori ha registrato una crescita di oltre il 19% passando dai 1.384.240 esemplari agli attuali 1.648.193.

Molto bene Audi anche in Italia: considerano il totale dei vari Gruppi a 1.960.282 immatricolazioni (con una contrazione del 9,22% rispetto al 2009), la Casa dei quattro anelli ha raggiunto le 59.950 unità, superando la quota di mercato del 3%; e nel segmento premium, è ancora leader. Mentre i dati aggiornati del ministero dei Trasporti sulle vendite di febbraio vedono la Audi salire a quota 3,55% con 5.698 immatricolazioni, contro le 5.450 (pari al 2,70%) del 2010. Considerando invece il periodo gennaio-febbraio 2011, la Audi ha totalizzato 11.963 immatricolazioni, salendo a una quota di mercato del 3,68%, contro il 2,86% dello stesso periodo del 2010.

E per il 2011 nel mondo? Audi è a quota 186.850 vetture a livello internazionale in gennaio e febbraio, con un miglioramento del 21,6% sul bimestre 2010. Quest’anno sarà caratterizzato da lanci molto importanti: A6 berlina, modello di grande prestigio, anche per l’utenza professionale; A6 Avant, da sempre un best-seller in Italia; e l’attesissima Audi Q3; poi, la prima Audi full hybrid, ossia la Q5 hybrid. E Audi punta alla leadership della e-mobility del segmento premium entro il 2020, pure con l’A6 hybrid e i modelli a trazione elettrica..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati