Notizie dal Mondo dei Motori
Audi Q5 rinnova le sue qualità

Audi Q5 rinnova le sue qualità

Sportivo, spazioso e multifunzionale, il SUV con i quattro anelli si presenta ora anche in versione ibrida, coniugando la potenza di un motore V6 ai consumi di un 4 cilindri

Video  Audi SQ5 TDI: un diesel da 313 CV!
Video  Audi Q5: immagini del restyling

Dimensione Carattere:

Audi rinnova completamente la gamma del suo SUV di classe media e per farlo punta tutto su una linea più accattivante e su valori di efficienza e sportività aumentati grazie alle nuove soluzioni adottate a livello di design, infotainment, assetto e motorizzazioni. Un rinnovamento sostanziale, dunque, sottolineato anche dell’entrata in listino della Q5 Hybrid Quattro, il primo modello ibrido di serie della casa dei quattro anelli, che coniuga la potenza di un motore V6 ai consumi di un piccolo 4 cilindri. Tutta la nuova gamma Q5, comunque, è ora più attenta ai consumi: il SUV Audi è disponibile con cinque diverse motorizzazioni, tre turbodiesel TDI e due turbobenzina TFSI, tutti dotati di iniezione diretta di carburante e di sistema Start&Stop di serie: un connubio di tecnologie che permette di ottenere potenze maggiori a fronte di una riduzione dei consumi fino al 15%.

Motori potenti e puliti
Un risultato sicuramente ottimo tenendo conto della stazza della Q5, che ha una lunghezza di 4,63 m, una larghezza di 1,90 m e un’altezza di 1,65 m. Il coefficiente Cx è 0,33, la superficie frontale misura 2,65 m2, mentre la massa a vuoto nella versione di accesso si attesta su 1.755 kg. Il propulsore più efficiente della gamma Q5 è il 2.0 TDI, proposto in due varianti. Nella versione 143 CV (105 kW) di potenza e 320 Nm di coppia, il quattro cilindri diesel, abbinato al cambio manuale e alla trazione anteriore, percorre mediamente 100 km con 5,3 litri di carburante, con emissioni di CO2 di 139 g/km. Grazie al serbatoio da 75 litri garantisce, inoltre, un’autonomia di 1.400 km. La variante da 177 CV (130 kW) di potenza e 380 Nm di coppia garantisce, invece, consumi nel ciclo combinato di 6 l/100 km (con cambio automatico S tronic e trazione quattro). Il motore 3.0 TDI eroga invece una potenza di 245 CV (180 kW) a fronte di 580 Nm di coppia. Con questo motore diesel V6 ampiamente rielaborato e abbinato al cambio automatico S tronic a sette rapporti e alla trazione quattro, la Q5 passa da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 225 km/h, con un consumo medio di circa 6,4 litri di carburante ogni 100 chilometri.

Novità anche per quanto riguarda i motori a benzina. Il nuovo quattro cilindri 2 litri di cilindrata è un autentico fiore all’occhiello della famiglia TFSI, con innovazioni per ciò che riguarda il sistema di comando e di corsa della valvole e quello per la gestione termica del propulsore. Importanti miglioramenti hanno interessato anche l’impianto d’iniezione, il turbocompressore e il collettore di scarico integrato nella testata. Il nuovo 2.0 TFSI sviluppa 225 CV (165 kW) di potenza e 350 Nm di coppia, con consumi (nella versione a cambio manuale) di 7,6 l/100 km. Potenza e coppia ancora superiori, 272 CV (200 kW) e 400 Nm sono riservate al nuovo 3.0 TFSI, il V6 sovralimentato con compressore meccanico, che sostituisce il precedente da 3,2 litri di cilindrata: grazie al nuovo motore, la Q5 accelera da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e raggiunge una velocità massima 234 km/h, con consumi medi di 8,5 litri ogni 100 km.

Il piacere di guida è assicurato
Per quasi tutte le motorizzazioni della nuova Q5 è di serie la trazione integrale permanente quattro: solo il 2.0 TDI da 143 CV è associato alla trazione anteriore. In condizioni normali, il differenziale centrale distribuisce le forze in rapporto 60:40 sull’asse posteriore e anteriore, ma all’occorrenza il rapporto può essere variato con estrema rapidità, anche grazie al sistema di gestione selettiva della coppia sulle singole ruote. In occasione del restyling, Audi ha rivisto anche l’assetto della Q5, con assale anteriore a cinque bracci e posteriore a bracci trapezoidali, più preciso e confortevole, grazie alle caratteristiche di molle, ammortizzatori e barre antirollio. Il nuovo servosterzo elettromeccanico, inoltre, garantisce massimo controllo della vettura e precisione di manovra: intervenendo in funzione della velocità, non necessita di energia nella guida in rettilineo contribuendo così alla riduzione dei consumi di carburante di circa 0,2 litri ogni 100 km. Di serie, inoltre, la Q5 monta cerchi in lega da 17” con pneumatici 235/65 (da 18” per i modelli con oltre 225 CV). Un’altra caratteristica presente sulla Q5 è il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select, che consente al conducente di variare la curva caratteristica dell’acceleratore, i punti di innesto del cambio automatico, la servoassistenza e il funzionamento del climatizzatore automatico in quattro modalità di marcia, tra le quali la modalità Efficiency.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati