Notizie dal Mondo dei Motori
Audi Q7 - 4.2 TDI

Audi Q7 - 4.2 TDI

Un nuovo primato per il Marchio dai quattro anelli. Con 326 Cv di potenza, il 4.2 V8 TDI fa di Audi Q7 il Suv diesel più potente sul mercato. Velocità massima: 236 Km/h ed accelerazione 0-100 in 6,4 secondi, consumi record. Sul mercato nell’estate 2007.

Video  Audi Q7

Dimensione Carattere:

Il SUV Diesel più potente sul mercato si presenta vestito da Audi, con 326 Cv (240 kW) di potenza e 760 Nm di coppia, Audi Q7 si aggiudica una nuova nomination nel segmento.

Dopo aver stupito il mercato con l’inedito V12 TDI equipaggiato sempre su Q7, e come preannunciato dalla redazione di Newstreet.it, a colpire è ora il modernissimo 8 cilindri 4.2 TDI con tecnologia Common Rail e iniettori piezoelettrici che, oltre per la sua straordinaria potenza, stupisce per la sua efficienza, consumando in media 11.1 litri di gasolio ogni 100 km.

Sotto il cofano la nuova Audi Q7 4.2 TDI custodisce gelosamente il propulsore Turbodiesel più potente della Casa di Ingolstadt. Con una cilindrata di 4.2 litri il V8, già impiegato sulla berlina di lusso A8, eroga una potenza di 240 kW/326 CV e una coppia di 760 Nm, disponibile tra i 1800 e i 2500 giri.

Il SUV dichiaratamente più potente sul mercato fissa anche nuovi standard prestazionali, conferendo la dinamicità di una vettura sportiva: Audi Q7 accelera in 6,4 secondi da 0 a 100 km/h raggiungendo la velocità massima di 236 km/h.

La trasmissione è affidata al cambio Tiptronic a 6 rapporti e alla tecnologia "quattro" che, in situazioni normali, ripartisce la coppia nel rapporto di 40 : 60 tra asse anteriore e posteriore.

Inedito è anche il sistema di assistenza Audi "lane assist", che avvisa il conducente con un impulso qualora l’auto si accinga a superare per errore la linea di demarcazione della carreggiata.

La nuova Audi Q7 4.2 TDI sarà disponibile presso i Concessionari nel corso dell’estate 2007.

MOTORE POTENTISSIMO DALL’ECCELLENTE RIPRESA

Il potente motore V a 8 cilindri Diesel e con una cilindrata di 4.134 cm³ dispone di un sistema di trasmissione a catena esente da manutenzione per i suoi quattro alberi a camme e i gruppi ausiliari. L’angolo tra le bancate è di 90 gradi e la distanza tra i cilindri di 90 mm per una lunghezza complessiva di soli 520 mm. Il basamento cilindri è in ghisa grafitica vermicolare high-tech che consente di contenere il peso ad appena 257 kg.

Il V8 TDI è un capolavoro di ingegneria. Lo dimostrano in modo esemplare l’albero motore fucinato in acciaio al cromo-molibdeno e i pistoni realizzati per fusione in alluminio. I bilancieri a rullo a basso attrito azionano le 32 valvole, mentre le farfalle a comando elettronico garantiscono che all’aria aspirata venga impressa la turbolenza ("tumble") desiderata.

Due turbocompressori con turbina a geometria variabile forniscono una coppia elevata già ai bassi regimi offrendo contemporaneamente grandi riserve di potenza. Imponenti intercooler riducono la temperatura dell’aria compressa. Nel sistema di iniezione Common Rail sono integrati piccoli e leggeri iniettori piezoelettrici in linea, dall’azionamento estremamente rapido e preciso, che consentono di realizzare fino a cinque processi di iniezione per ogni fase.

Il 4.2 TDI eroga una potenza di 240 kW/326 CV a 3750 giri. Da 1800 a 2500 giri sviluppa l’impressionante coppia di 760 Nm: una ripresa entusiasmante. Il motore Diesel più potente del segmento SUV garantisce alla Audi Q7 prestazioni di marcia più sportive di quanto sia in grado di fare qualsiasi altro motore Diesel. Il SUV ad alte prestazioni accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi e raggiunge la velocità massima di 236 km/h.

LA TRASMISSIONE: CARATTERE DINAMICO

La Audi Q7 4.2 TDI monta di serie il cambio automatico a sei rapporti tiptronic. La gestione del cambio è affidata al programma di innesto dinamico DSP, un sistema che tiene conto dello stile di guida personale e delle condizioni del fondo stradale. Il programma sportivo "S" asseconda una guida particolarmente dinamica.

Il guidatore può intervenire attivamente in qualsiasi momento mediante la leva del cambio oppure con i bilancieri al volante, disponibili come optional. Il tiptronic montato sulle Audi Q7 è stato concepito per trasmettere coppie elevate, quindi per il suo impiego in combinazione con il V8 Diesel non si sono resi necessari particolari accorgimenti.

Come tutte le Audi Q7, anche quella che monta il 4.2 TDI è dotata di un differenziale autobloccante con ripartizione asimmetrico-dinamica della coppia. In condizioni di marcia normali la coppia viene ripartita nel rapporto di 40 : 60 tra asse anteriore e posteriore, ma in caso di necessità viene distribuita in modo variabile a seconda delle condizioni di aderenza su avantreno e retrotreno. La trazione risulta sempre ottimale.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati