Notizie dal Mondo dei Motori
Audi R8 GT

Audi R8 GT

Prodotta in serie limitata la nuova Audi R8 GT è stata alleggerita di 100 kg, adottando per molti componenti della carrozzeria la fibra di carbonio. Con il motore 5.2 V10 FSI da 560 Cv, accelera a 100 km/h in 3,6 secondi. Velocità massima di 320 Km/h.

In Relazione:
Articoli  R8 GT
  Coupè
Video  Video AUDI
Video  Foto AUDI

Dimensione Carattere:

La Audi R8 GT rappresenta la versione limitata più estrema, veloce e leggera della già supersportiva coupè di Casa, la Audi R8.

Dopo l’uscita della versione senza tetto Audi R8 Spyder, la Casa di Ingolstadt ha preparato un bocconcino invitante per quei 333 amanti della sportività assoluta senza compromessi, che saranno disposti a sborsare 193.000 Euro per parcheggiarla nel proprio garage.

La R8 GT è l’evoluzione diretta della sorella "normale", con lo stesso propulsore V10 da 5,2 litri potenziato di ulteriori 35 Cv, per raggiungere la potenza massima di 560 Cv (412 kW) e 540 Nm di coppia.

Le prestazioni sono da urlo, agevolate dal peso ridotto di 100 kg tramite l’ampio uso di materiale composito. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di soli 3,6 secondi e la velocità massima raggiungibile è di 320 km/h.

Il design della vettura è fortemente condizionato dall’aerodinamica e dalle esigenze di deportanza e relativa stabilità del retrotreno alle alte velocità, caratterizzato da una grande ala fissa in carbonio. All’anteriore i gruppi ottici Full LED sono protagonisti assoluti del frontale, arricchito da baffi in carbonio per la canalizzazione dei flussi.

I cerchi sono enormi e montano gomme Cup con mescola ad alte prestazioni nelle misure 235/35 R19 anteriori e 295/30R19 posteriori (opzionali 305/30R19), i quali racchiudono l’impianto frenante carbo-ceramico ultraleggero, che insieme regalano al pilota un controllo dinamico assoluto.

La sportiva ad elevate prestazioni R8 ha dimostrato il proprio carattere vincente fin dall’inizio. È stata infatti insignita del premio "World Performance Car" nel 2008 (R8) e nel 2010 (R8 V10), mentre la versione da competizione, la Audi R8 LMS, ha trionfato in 23 gare nella prima stagione, aggiudicandosi ben tre titoli.

PESO PIUMA

La produzione della R8 5.2 FSI quattro è un ottimo esempio della filosofia Audi in materia di costruzione leggera. Il telaio in alluminio Audi Space Frame (ASF) pesa solo 210 kg. I pannelli in alluminio sono collegati al telaio, costituito da profilati estrusi e nodi pressofusi mediante collegamenti positivi e ad attrito. Il telaio motore è in magnesio ultraleggero.

Grazie alla struttura ASF, R8 5.2 FSI quattro pesa solo 1.625 kg - con trazione integrale permanente quattro e cambio R tronic opzionale. Ciò ha reso ancor più difficile per gli ingegneri ridurre in modo significativo il peso della vettura. Essi hanno infatti adottato un approccio innovativo, intervenendo su tutti i componenti della vettura, fino a raggiungere il peso di 1.525 kg.

Il parabrezza della R8 GT è in vetro sottile; la paratia tra l’abitacolo e il vano motore e il lunotto sono realizzati in policarbonato, un materiale con ottime doti di resistenza e al tempo stesso tempo notevolmente leggero. Queste tre modifiche hanno permesso una riduzione di 9 kg. Lo spoiler posteriore fisso vale altri 1,2 kg; mentre l’adozione di lamiere più sottili e altri accorgimenti hanno portato a un alleggerimento di 2,6 kg (5,73 lb) del cofano in alluminio che svela il vano bagagli da ben 100 litri posto nella parte anteriore della vettura.

La copertura del vano capote è in fibra di carbonio rinforzata (CFRP) - un risparmio di 6,6 kg. Il paraurti posteriore e le prese d’aria laterali dello stesso materiale permettono un’ulteriore riduzione del peso, rispettivamente, 5,2 e 1,5 kg. Grazie alla sua leggerezza e alla sua resistenza eccezionale, il CFRP è il materiale ideale per le vetture sportive a elevate prestazioni e la Audi può vantare grande esperienza nel suo utilizzo.

Anche gli interni offrono un potenziale notevole in tal senso: l’adozione di rivestimenti nuovi e leggeri hanno contribuito alla riduzione complessiva del peso di 7,9 kg; i sedili sportivi con telaio in fibra di vetro rinforzata (GRP) per 31,5 kg. Numerosi altri interventi mirati hanno interessato interni, esterni e dotazioni tecnologiche, come l’adozione di acciaio più leggero e di qualità superiore per i terminali di scarico.

AERODINAMICA DI DESIGN

Il design della Audi R8 GT è espressione di potenza. Gli esterni hanno subito profonde modifiche per valorizzarne al meglio le linee. Molte di queste hanno inoltre contribuito alla riduzione del peso e al miglioramento delle caratteristiche aerodinamiche della vettura. La R8 GT garantisce una maggiore tenuta di strada anche alle alte velocità rispetto alla versione di serie, senza alcun aumento del coefficiente Cd (0,36) o della superficie del frontale (1,99 m2).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati