Notizie dal Mondo dei Motori
Audi TT Concept - Shooting Brake

Audi TT Concept - Shooting Brake

La nuova Audi TT tasta il terreno al Salone di Tokyo, con una concept car: Shooting Brake, anticipando in modo significativo quelle che saranno le linee stilistiche del nuovo modello. Motore V6 3.2 litri da 250 Cv ed accelerazione 0-100 Km in 6 secondi.

Video  Audi TT disponibile in prevendita
In Relazione:
Articoli  TT
  Coupè
Video  Video AUDI
Video  Foto AUDI

Dimensione Carattere:

In anteprima assoluta al Salone di Tokyo, Audi presenta una nuova concept nel segmento delle sportive compatte, la Shooting Brake. Andando quindi ad anticipare le linee e le caratteristiche della nuova Audi TT, che verrà con ogni probabilità ufficializzata entro la fine del 2006, offre un’interpretazione innovativa dell’attuale filosofia di design del marchio Audi ed unisce al dinamismo potente tipico delle vetture sportive una nuova spaziosità e una maggiore funzionalità.

Gli studi precedenti che hanno portato all’ispirazione di questa nuova concept si concentrano in particolar modo su Audi Nuvolari Quattro da cui deriva il design caratteristico della nuova calandra, e Audi Le Mans, per quanto ispirata a R8 molto più vicina allo lo stile di Audi TT.

DESIGN

La concept Audi Shooting Brake è innovativa anche dal punto di vista del design. Con i suoi 4,18 m di lunghezza, 1,84 metri di larghezza e solo 1,35 metri di altezza, questa coupé incarna il design attuale del marchio Audi, rinnovandone però in modo decisivo le forme.

Il frontale è dominato dalla calandra "single frame" con listelli longitudinali cromati, una struttura già adottata per le recneti Audi A3, Audi A4 e Audi A6, ma in particolar modo già vista sulla concept di A4 Alloroad. La forma a freccia del frontale, ulteriormente sottolineata dalle prese d’aria laterali, e il taglio dinamico dei proiettori conferiscono al frontale della vettura un aspetto decisamente aggressivo. Un aspetto che riprende la configurazione del frontale tipica delle attuali vetture da corsa della serie A4 del DTM e della concept futurista Audi RSQ.

Una novità dal punto di vista formale è la spinta verso l’alto data dalla parte terminale del finestrino laterale posteriore che, insieme con l’ampio montante C, mette in risalto la vigorosa parte posteriore della vettura. Qui si trova il fulcro visivo della concept Shooting Brake, verniciata in tinta Bionic White ad effetto perlato: il lunotto posteriore trapezoidale e la carrozzeria bombata del portellone del vano bagagli si contrappongono al frontale piatto.

I cerchi da 19 pollici a razze doppie, prodotti dalla quattro GmbH, rappresentano un’evoluzione del modello creato appositamente per l’attuale vettura sportiva di punta del marchio Audi, la RS 4.

INTERNI

Il design degli interni della Audi Shooting Brake Concept rimane allineato alla famigliarità di Audi TT, quindi decisamente sportivo, sobrio e tecnologico.

Tutte le superfici e tutti i dettagli sono caratterizzati da materiali ricercati di alta qualità e da un’ottima fattura trasmettendo alle linee pulite, della plancia portastrumenti e tutti i pannelli, un particolare stile high tech, anche grazie ad un nuovo materiale sintetico. La superficie della consolle centrale, le maniglie interne delle porte e le cornici delle bocchette dell’aria sono invece in tinta con la carrozzeria, in tonalità "Electric White" a effetto perlato.

Per il display del navigatore tridimensionale, dvd e computer di bordo si utilizza per la prima volta un materiale polimerico organico, che garantisce una visualizzazione ed una leggibilità di qualità migliore. Rispetto ai tradizionali display a cristalli liquidi (LCD), infatti, il display costituito da diodi ad emissione di luce organica (OLED) garantendo una lettura decisamente migliore soprattutto se osservato alla luce del sole e dalla prospettiva laterale, senza mancare di una più ampia risoluzione d’immagine. Il nuovo schermo si riconosce inoltre per l’angolazione di 170 gradi. Ulteriori vantaggi offerti dal display OLED sono la riduzione della profondità necessaria per l’installazione, la maggiore rapidità di reazione e il consumo energetico decisamente inferiore rispetto ai display LCD. Il monitor è di tipo touch screen con riconoscimento dei caratteri di scrittura, che consente di inserire dati dettagliati con un’apposita penna.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati