Notizie dal Mondo dei Motori
Auto blu, diminuiranno mai?

Auto blu, diminuiranno mai?

Ora è noto: le auto blu sono 90.000 e ci costano quattro miliardi l’anno. Ma interessa relativamente sapere quante sono e quanto ci costano: preferiremmo conoscere la data in cui verranno drasticamente eliminate, specie per chi non ne avrebbe necessità.

Dimensione Carattere:

Allarme, siamo invasi dalle auto blu: in Italia sono addirittura 90.000, e constano a noi contribuenti una cifra da capogiro, siamo sui quattro miliardi di euro all’anno. La rivelazione è del ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, all’insegna della massima trasparenza. Che ha così commentato: "Penso che si possa spendere la metà facendo le stesse cose. Con quei soldi, si rinnova un contratto del pubblico impiego".

Chiaramente, nel conto finale si devono inserire diverse voci, fra cui manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione, carburante e stipendio degli autisti, che incide per il 75%.

I numeri sono frutto di un questionario, inviato a 9.199 amministrazioni centrali e locali, è stato finora compilato in tutte le sue parti da 3.187 amministrazioni. La rilevazione copre pertanto il 50% delle amministrazioni (esclusi i Comuni inferiori ai 30.000 abitanti), pari al 61% dei dipendenti pubblici e al 47% di tutte le auto immatricolate dalla Pubblica amministrazione.

In particolare, i dati oggi presentati rappresentano l’88% dei dipendenti dei ministeri e delle università, il 79% dei dipendenti delle Province, l’86% dei dipendenti dei Comuni capoluogo e il 68% degli Enti pubblici nazionali. È invece ancora in ritardo (34%) la rilevazione sulle Regioni e gli Enti regionali. Considerata la complessità della rilevazione, circa un migliaio di amministrazioni centrali e locali sono state contattate singolarmente e guidate telefonicamente nelle varie fasi della compilazione del questionario.

Non vogliamo annoiarvi con la distinzione fra le 7-10.000 auto "blu-blu" (di rappresentanza politico/istituzionale a disposizione di autorità e alte cariche dello Stato e delle amministrazioni locali), le 18-20.000 auto "blu" (di servizio con autista a disposizione di dirigenti apicali), le 60-65.000 auto grigie (senza autista, a disposizione degli uffici per attività strettamente operative: visite ispettive, controlli, manutenzioni, sopralluoghi). Né intendiamo tediarvi col costo medio di un’auto "blu-blu" (comprensivo di addetti, gestione, mantenimento e manutenzione): 142.000 euro l’anno.

Quello che ci interessa è che, se ogni singola Amministrazione centrale e locale tagliasse il 30% del proprio parco auto, il risparmio per i conti pubblici supererebbe il miliardo di euro l’anno. Ecco, si cominciasse da lì: ma quando? Il ministro non si è pronunciato in modo esplicito. Per poi arrivare a un’eliminazione ancora più consistente delle auto blu e metterci al passo degli altri Paesi europei, che in questo - avendo molte meno macchine di rappresentanza per i politici - sono più civili del nostro.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati