Notizie dal Mondo dei Motori
Benzina a € 0,85 in tutta Europa

Benzina a € 0,85 in tutta Europa

L´aumento del prezzo del petrolio sta gravando sempre di più su famiglie ed aziende ma secondo Contribuenti.it il prezzo della benzina in Italia deve scendere a 0,850 euro e preannuncia 250.000 istanze di rimborso per gli oneri fiscali sui carburanti.

Dimensione Carattere:

Altro che oro olimpico di Atene 2004, l'Italia starebbe per aggiudicarsi ben altra medaglia d'oro, quella che la vede al comando della classifica dei prezzi della benzina in Europa con 1,230 euro su Germania a 1,179, Belgio 1,162, Francia a 1,065, Austria 0,973, e Spagna 0,915, ultima la Grecia con 0,850 euro.

"Ma dopo Atene 2004 la musica cambierà - afferma Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani - vogliamo subito la benzina verde "low cost" a 0,850 euro. I nostri contribuenti non sono inferiori a quelli europei. Non siamo cittadini di serie B. Basta con le vessazioni, bisogna rispettare subito i diritti dei contribuenti italiani sanciti dallo Statuto del Contribuente.

Siamo entrati in Europa solo con i nostri sforzi ed ora pretendiamo di poter beneficiare anche dei sospirati vantaggi. È assurdo - continua Carlomagno - che gli italiani paghino il 40% in più dei greci o degli spagnoli per le imposte sulla benzina. Vogliamo una armonizzazione delle imposte a livello europeo in modo che, quanto prima, la verde possa essere venduta in tutta Europa allo stesso prezzo.

I Contribuenti Italiani sono stanchi di essere spennati. Una differenza di prezzo così elevata altro non fa che far cadere la fiducia dei cittadini e delle imprese nei confronti del Sistema Italia."

Infatti dopo il parere favorevole di Bruxelles sulla "riduzione delle tasse sui carburanti a condizione di rispettare il prelievo minimo previsto dalle norme UE", espresso attraverso Gilles Gantelet, portavoce del Commissario all'Energia Lodola de Palacio, l'Associazione Contribuenti Italiani è scesa in campo e chiede la riduzione delle accise fino a portare il prezzo della benzina a 0,850 euro.

"Il prezzo di 0,850 euro per la benzina, afferma il presidente di Contribuenti.it - può essere tranquillamente applicato anche in Italia seguendo l'esempio della Grecia, paese sensibile allo sviluppo della propria economia ma dove l'incidenza del trasporto sul prezzo del carburante è nettamente superiore all'Italia, data la particolare conformazione del paese. Adeguandosi a tale valore si rispetterebbe anche la posizione della UE".

Lo Sportello del Contribuente evidenzia che il costo della benzina verde in Italia, al netto degli oneri fiscali, è di euro 0,406 e, tenendo conto che le imposte sul carburante a livello europeo non possono essere inferiori a 0,359, le pompe di benzina potrebbero tranquillamente vendere la benzina persino a 0,765 euro rispettando in pieno le norme UE.

Stesso discorso in Italia anche per il prezzo sproporzionato del gasolio che è di 1,020 euro al quale si avvicina solo la Germania dove un litro costa 1,010 euro, nel resto d'Europa il gasolio costa decisamente meno: 0,918 euro in Belgio, 0,910 in Francia, in Austria 0,835 ed in Spagna 0,805 euro.

E dopo la conferma arrivata dalla Commissione UE che in Italia prezzi della benzina e delle imposte sono tra i più alti in Europa e che esiste un accordo politico dei ministri dell'economia e delle finanze dell'UE a non prendere misure sulla tassazione dell'energia senza prima coordinarsi tra di loro, Contribuenti.it - Associazione Contribuenti Italiani chiede a gran voce che al prossimo vertice ECOFIN previsto per il 10 e 11 settembre il Ministro dell'Economia Siniscalco proponga di uniformare il prezzo del carburante in tutta l'Europa portandolo a valori simili a quelli praticati in Grecia.

In attesa di un incontro con i ministri Marzano e Siniscalco per discutere sul caro petrolio, sulla riforma del fisco e sulla Finanziaria 2005, l'Associazione Contribuenti Italiani "Contribuenti.it" annuncia la presentazione di 250.000 istanze di rimborso da parte di imprese e privati per gli oneri fiscali (IVA e ACCISE) applicati sul carburante in Italia in misura superiore a quelli europei. Tutti i contribuenti, nei prossimi giorni, potranno ritirare il modulo per l'istanza di rimborso gratuitamente presso le sedi dello Sportello del Contribuente o scaricarlo dal sito internet www.contribuenti.it.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati