Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw 320d Efficient Dynamics Edition

Bmw 320d Efficient Dynamics Edition

Che record: 4,1 litri di gasolio ogni 100 km per la BMW 320d EfficientDynamics Edition. È la corsa della Casa tedesca verso i diesel sempre più puliti: un pulitissimo quattro cilindri in alluminio. Che abbiamo ammirato di recente all’Autodromo di Monza.

Video  Bmw M3 GTS - 2010
Video  BMW ActiveHybrid 3

Dimensione Carattere:

Osiamo definirla la "guerra del diesel pulito": senza esclusione di colpi (leali), la combattono i grandi Gruppi automobilistici, ma in particolar modo fra le tre Case tedesche, ossia Audi, BMW e Mercedes. Design e ingegnerizzazione, studi approfonditi e un pizzico di azzardo sono gli ingredienti necessari per arrivare a sfornare propulsori a gasolio a bassi consumi e a ridotte emissioni inquinanti. Fra le meraviglie tecnologiche più eccitanti in materia, c’è la BMW 320d EfficientDynamics Edition, con il suo sbalorditivo dato sui consumi: questa berlina necessita di soli 4,1 litri di gasolio ogni 100 chilometri. Che si traducono in 109 grammi di CO2 per chilometro.

In realtà, la BMW 320d EfficientDynamics Edition l’abbiamo già vista per la prima volta al Salone dell’auto di Francoforte 2009; ma di recente, abbiamo potuto ammirarla di nuovo (e guidarla) all’Autodromo di Monza, all’EfficientDynamics Award 2010. L’evento ha coinvolto la stampa italiana che si è confrontata in una sfida di EfficientDynamics Driving: obiettivo, ottenere il minor consumo possibile e al contempo la massima prestazione sul giro nel circuito di Monza.

Il "trucco" degli ingegneri di Monaco? La rivisitazione del propulsore quattro cilindri in alluminio. La BMW 320d EfficientDynamics Edition, con una potenza di 120 kW/163 CV, è spinta da un motore due litri quattro cilindri diesel col basamento interamente in alluminio: è dotato di turbocompressore a geometria variabile e iniezione diretta di carburante common rail con iniettori piezoelettrici.

Quando la guidi provi un intenso piacere: il propulsore spicca in particolare per la sua potenza sportiva e dinamica fin dai bassi regimi. Nella BMW 320d EfficientDynamics Edition l’innovativo volano a doppia massa a pendolo centrifugo, insieme al rapporto di trasmissione più lungo, serve a ridurre in maniera significativa il livello di rotazione del motore a qualsiasi velocità su strada, in ogni circostanza.

Per assicurare caratteristiche di marcia prive di vibrazioni anche a regimi particolarmente bassi del motore, il propulsore della BMW 320d EfficientDynamics Edition presenta un apposito sistema che compensa efficientemente qualsiasi ruvidità di funzionamento che si riscontra tipicamente ai bassi regimi. Questo componente è integrato nel volano a doppia massa a pendolo centrifugo dove ammortizza le vibrazioni generate sotto sforzo, assicurando così uno sviluppo di potenza e di prestazione confortevole e acusticamente ottimizzato già dai regimi molto bassi.

Ma occhio, le prestazioni sono eccellenti: accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 8,2 secondi e ripresa in quinta da 80 a 120 km/h in 9,6 secondi. La velocità massima è di 225 km/h.

In quanto a tecnologia, i tedeschi ci sono andati giù pesante. La Brake Energy Regeneration, in particolare, serve a concentrare la generazione di energia elettrica per la rete di bordo in fase di decelerazione e di frenata, evitando così anche il minimo aumento dei consumi. La funzione Auto Start Stop spegne il motore durante una fermata anche di breve durata in mezzo al traffico, evitando inutili consumi di carburante con il motore al minimo.

Lei ti dice quando cambiare marcia per consumare e inquinare meno, con l’indicatore dei punti di cambio marce. E l’EPS (servosterzo elettronico) funziona solo quando è necessario, sempre nell’interesse della massima efficienza. Il motorino elettrico di cui è dotato il sistema EPS assorbe energia soltanto quando serve veramente o quando richiesto dal guidatore. La BMW 320d EfficientDynamics Edition è dotata anche di un filtro antiparticolato diesel posto vicino al motore.

Cerchioni Aero di nuova concezione - l’unico segno di distinzione della vettura visibile dall’esterno - migliorano il livello aerodinamico, portandolo ad uno standard ancora maggiore ed offrendo alla BMW 320d EfficientDynamics Edition un coefficiente di resistenza Cx di appena 0,26.

Per la cronaca, la manifestazione EfficientDynamics Award a Monza 2010 si è svolta dividendo i partecipanti in due Team gestiti dai piloti di GuidarePilotare e da Siegfried Stohr con a disposizione dieci vetture della gamma BMW. Le due squadre si sono confrontate ininterrottamente per sei ore sul circuito dell’Autodromo di Monza percorrendo complessivamente 4.175 km e consumando solamente 400 litri di carburante.
E sapete qual è stata la vettura che è risultata più efficiente? Proprio la 320d EfficientDynamics Edition, in grado di ottenere un consumo medio su 160 giri complessivi limitato a 13,04 km/l e un tempo medio sul giro di 3’22". Come valori assoluti, nella sessione migliore, ha toccato un consumo superiore ai 20 km/l e un tempo migliore di 2 minuti e 55 secondi.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati