Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw - Connected Drive più Veloce

Bmw - Connected Drive più Veloce

BMW va avanti con lo sviluppo di una nuova tecnologia di interfaccia per i servizi telematici, più flessibile, affidabile, sostenibile: la seconda generazione di architettura open source NGTP. È un passo avanti del networking di veicoli con l’esterno.

In Relazione:
Articoli  BMW
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

È anche nella tecnologia di interfaccia per i servizi telematici che si gioca la partita del futuro: qui le Case si danno battaglia a furia di innovazioni. Bmw è fra i Costruttori più attivi. Adesso ha presentato la seconda generazione di architettura open source NGTP (Next Generation Telematics Patterns); così l’infrastruttura tecnologicamente neutra accelera lo sviluppo e l’attuazione dei servizi innovativi Bmw ConnectedDrive, e il Produttore tedesco rafforza la propria leadership nel networking di veicoli con il mondo esterno.

Quest’architettura di interfaccia tecnologicamente neutra permette un’attuazione più rapida e più flessibile di nuovi servizi nei modelli prodotti da Bmw. In collaborazione con i provider di servizi telematici Connexis LLC e WirelessCar, ha elementi come un nuovo protocollo, che facilita la cooperazione interaziendale tra i Costruttori di veicoli e i provider di servizi telematici.

Considerando che NGTP serve come standard comune, i nuovi servizi sviluppati su questa base possono essere utilizzati sulle automobili Bmw senza ulteriori sforzi: i clienti di ConnectedDrive potranno godere di un accesso anticipato alle attuali innovazioni nelle aree di confort, sicurezza e infotainment.

È un modo per rafforzare la posizione di leader nel campo della trasmissione intelligente di dati tra il veicolo e il mondo che lo circonda: è anche così che Bmw intende catturare e confermare clienti.

Bmw sarà in grado di ampliare la sua gamma di servizi telematici ConnectedDrive con maggiore rapidità e flessibilità. L’azienda potrà attingere alle soluzioni di provider diversi ed applicarle nei propri modelli. D’altra parte, tutti i provider di servizi telematici hanno la possibilità di sviluppare servizi idonei per l’utilizzo nell’ambito di Bmw ConnectedDrive. Ma come fa l’interfaccia a essere uniforme tra veicolo e provider di servizi telematici? NGTP contiene un cosiddetto "dispatcher" che assicura questa omogeneità.

Si tenga presente che servizi telematici Bmw ConnectedDrive sono attualmente disponibili in dieci paesi e vengono utilizzati in circa 600mila veicoli: la tecnologia NGTP permetterà ora a questi clienti di usufruire di ulteriori servizi ConnectedDrive. La successiva implementazione di servizi innovativi potrà essere intrapresa senza dover effettuare modifiche tecniche sul veicolo; quindi l’orientamento al futuro e verso il cliente di ConnectedDrive viene ulteriormente sottolineato.

In concreto, si tratta di un servizio di informazioni telefoniche personali, cui si aggiunge la chiamata di emergenza con individuazione automatica della posizione del veicolo, oltre a Google Local Search. Senza considerare informazioni sul traffico, servizi Internet di navigazione, comunicazioni e infotainment. Inoltre, Bmw Teleservices comprende una funzione di assistenza stradale e di diagnosi, nonché la trasmissione di tutti i dati relativi al funzionamento del veicolo al centro assistenza in modo da fissare un appuntamento per l’eventuale intervento.

Sia le informazioni aggiornate sul traffico, la chiamata di emergenza estesa, il Surround View, l’accesso a Internet e alla posta elettronica nonché un collegamento flessibile di cellulari o lettori audio, insieme alle funzioni ConnectedDrive e Mini Connected di Bmw trasformano il veicolo a seconda della situazione in concierge personale, angelo custode o intrattenitore.

In futuro il sistema ConnectedDrive amplierà ancora questo portafoglio con più possibilità per nuove funzioni, che comprenderanno il collegamento in rete di conducente, vettura e ambiente esterno. Nell’area dell’infotainment, il collegamento a server Web apre nuove prospettive. Inoltre, i terminali mobili consentono l’utilizzo delle funzioni del veicolo praticamente ovunque, mentre una programmazione basata sulle applicazioni garantisce la migliore attualità e possibilità di ampliamento delle funzioni nella vettura.

Ci piace sottolineare che, nel settore della sicurezza, le innovazioni di ConnectedDrive estendono notevolmente il campo di azione e reazione del conducente in modo tale che i sistemi di assistenza del conducente del Bmw Group, in situazioni critiche e complicate in autostrada, nel bel mezzo di ingorghi in città o nei parcheggi, contribuiscono a evitare situazioni difficili o incidenti o a ridurne al minimo le conseguenze.
Di particolare interesse sono le situazioni in cui gli sviluppatori utilizzano le funzioni Connected Drive e le collegano in rete alle altre funzioni della vettura, ad esempio alle misure EfficientDynamics. Le informazioni e i dati dei sensori di ConnectedDrive completano alla perfezione le misure per il risparmio di carburante di EfficientDynamics.

Non ultimo, la vettura è quindi in grado di riconoscere gli itinerari "verdi", il conducente, il modo di guidare e il traffico nei dintorni e riesce persino a fare previsioni con un certo margine di sicurezza. Questo permetterà, in futuro, un condizionamento ottimale della vettura dal punto di vista energetico rispetto alle condizioni di traffico che si devono affrontare.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati