Notizie dal Mondo dei Motori
BMW Creative Lab: guarda al futuro del design

BMW Creative Lab: guarda al futuro del design

Terza edizione per il BMW Creative Lab, che mette insieme la ricerca di Designworks con l’esperienza e l’eccellenza delle aziende votate all’innovazione e al design.

In Relazione:
Articoli  BMW
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

Il successo di questa iniziativa, che permette da un lato di mettere in luce i giovani più creativi che rappresenteranno il futuro di una professione sempre più importante per la valorizzazione di brand (che mettono l’immaginario e l’emozione al servizio di tecnologia e qualità per realizzare i sogni di un pubblico in costante mutamento) e dall’altro di poter contare su nuovi punti di vista per la realizzazione di prodotti all’avanguardia, è ben rappresentato dal numero delle adesioni. Se nella prima edizione il numero per le selezioni finali era stato di 60 giovani, quest’anno le segnalazioni da parte dei più prestigiosi istituti di design nazionali sono state più di 300.

L’edizione 2016, che coincide con il centenario di BMW e il 50° anniversario di BMW Italia, avrà come partner Stone Island, eccellenza tutta italiana che fa della ricerca, dell’innovazione e del design la sua forza e core business, riproponendo nel campo della moda gli stessi valori di BMW.

Tra le novità di questa edizione, che proprio in occasione del centenario esprime al meglio come la storia ed il passato di un brand di successo siano legati a doppio filo con il futuro e l’innovazione, il supporto diretto della divisione BMW Motorrad. Proprio BMW Motorrad è stata negli ultimi anni protagonista di un forte cambiamento che ha portato al lancio di tutta una serie di nuovi prodotti in segmenti e nicchie di mercato del tutto inediti. Forte l’accento posto sul tema delle nuove tecnologie e della connettività, ma al tempo stesso su quello dell’heritage e delle possibilità di personalizzazione che sembrano essere il trend presente e futuro di un mercato che richiede sempre di più prodotti in grado di rappresentare al 100% la personalità del cliente. Il mercato si sta infatti sempre più spostando verso oggetti in grado di riproporre i valori del passato del tailor made.

Questa dicotomia tra bellezza senza tempo e nuovi scenari disegnati da tecnologie e connettività saranno il tema su cui si misureranno i 5 giovani selezionati per la realizzazione dei progetti da cui uscirà il vincitore che avrà l’occasione di lavorare sei mesi con il Designworks di Monaco e sei mesi con Stone Island. I 5 giovani talenti, a dimostrazione del respiro internazionale dell’iniziativa, sono Alicia Pickney (USA), Kristian Terzeiev (Bulgaria), Karimian Azary Nikoo (Persia) e gli italiani Luca Mazzon e Luca Musciatelli.

I progetti dovranno al contempo essere in grado di proporre “qualcosa che non c’è”, quindi rappresentare valori di innovazione, iconicità, ma anche fattibilità e costo. Il progetto ideale dovrà infatti richiedere costi ragionevoli di investimento e di produzione e dovrà poter essere messo in vendita ad un prezzo finale al pubblico in linea con le caratteristiche e gli standard dei brand rappresentati.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati