Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw Group: +16,8% a settembre

Bmw Group: +16,8% a settembre

Incredibile, c’è ancora qualche Casa che riesce a fare buoni numeri: i volumi per il marchio BMW aumentano di oltre il 20% a settembre, merito anche delle 100.000 X6 consegnate. Mentre MINI fa registrare le migliori vendite di settembre in assoluto.

In Relazione:
Articoli  BMW
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

In uno scenario di desolazione assoluta, dominato da Case con vendite che colano a picco, un mercato asfittico, concessionari col timore di dover chiudere, ecco chi riesce ancora a mostrare numeri positivi: il BMW Group. A settembre, con 142.950 auto dei marchi BMW, MINI e Rolls-Royce consegnate ai clienti, le vendite sono aumentate del 16,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel periodo da gennaio a tutto settembre, cioè fino alla fine del terzo trimestre, un totale di 1.062.216 veicoli sono stati consegnati, pari a un aumento del 13,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato (939.554).

A tale proposito, abbiamo sentito Ian Robertson, membro del Consiglio di amministrazione di BMW AG, responsabile delle vendite e del marketing: "La crescita è stata particolarmente forte a settembre, con aumenti nella maggior parte dei nostri mercati. Disponiamo di nuovi prodotti eccezionali e intendiamo mantenere questo andamento positivo per tutto il quarto trimestre" quando addirittura i tedeschi si aspettano una crescita di ben oltre i dieci punti percentuali".

Le vendite del BMW Group hanno superato per l’anno le aspettative degli stessi manager bavaresi. Che ritengono di consegnare più di 1,4 milioni di veicoli in tutto il mondo nel corso del 2010 e di restare anche quest’anno il numero uno tra i Costruttori di auto premium.

Ma dove ha guadagnato parecchio BMW? Con la Serie 5 berlina: 19.184 unità vendute, pari a un aumento del 63,1%. Anche i modelli BMW X corrono: nel mese scorso, sono state consegnate ai clienti 10.049 unità della BMW X1. Le vendite della BMW X5 si sono assestate su un livello analogo, aumentando del 48,0% a 10.807 unità. E per quanto riguarda la X6, più di 100 mila unità sono state vendute dal lancio sul mercato avvenuto nell’aprile 2008.

C’è attesa poi per la BMW X3, sul mercato europeo alla fine di novembre. Con più spazio, maggiore confort e minor peso, la seconda generazione di questo modello fisserà nuovi standard.

Veniamo all’altro marchio, MINI. Ha visto aumentare i suoi volumi di vendita nel mese di settembre (+1,9%). Con 25.222 consegne ha fatto il suo migliore risultato di settembre in assoluto. Un importante contributo a questo risultato è stato dato dalla Countryman, lanciata a metà mese. Il primo modello crossover del marchio è già nelle mani di 1.760 clienti.

Un altro dato che ci colpisce: nel mercato tedesco, ancora in calo (-17,8%), con l’immatricolazione di 21.452 nuovi veicoli, l’azienda ha fatto registrare un aumento del 16,6%. Una forte crescita c’è stata anche negli Stati Uniti, dove, con 23.112 unità, l’azienda ha venduto il 20,5% di veicoli in più rispetto a settembre 2009.

Interessantissimo il caso Cina, dove tutti si gettano a capofitto alla ricerca di clienti. Il tasso di crescita è rimasto elevato: 15.379 veicoli sono stati venduti in quello che ormai rappresenta il terzo mercato per grandezza del BMW Group. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le vendite sono raddoppiate.

Per chi non lo sapesse, anche Rolls-Royce fa parte della famiglia BMW: le vendite sono in crescita. Le consegne dei modelli Phantom e Ghost sono aumentate del 422,0% nel mese di settembre, con 261 unità.

E in Italia? Il mese di settembre ha visto la crescita del BMW Group del 14,09% (rispetto al medesimo mese del 2009) con 8.672 unità immatricolate. Il solo marchio BMW segna l’aumento delle vendite del 17,3% sul mese rispetto al 2009, consolidando il terzo trimestre del 2010 che si attesta al +18% rispetto al terzo trimestre 2009.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati