Notizie dal Mondo dei Motori
BMW M4 Cabrio in anteprima mondiale a New York

BMW M4 Cabrio in anteprima mondiale a New York

Si inaugura un nuovo capitolo della storia della variante scoperta sportiva ad alte prestazioni.

In Relazione:
Articoli  BMW
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

Oltre al debutto assoluto della X4 in versione di serie definitiva e all’esordio nordamericano della Serie 4 Gran Coupé e della rinnovata X3, BMW porterà un’altra importante novità al New York International Auto Show che aprirà alla stampa il 16 aprile. Si tratta dell’anteprima mondiale della M4 Cabrio che offre gli stessi valori prestazionali di M3 berlina e M4 Coupé, accentuando il look raffinato ed esaltando il fascino della guida dinamica e sportiva a cielo aperto. Con la nuova M4 Cabrio, alla quinta generazione, la divisione BMW M inaugura un ulteriore capitolo della storia della variante scoperta sportiva ad alte prestazioni.

Dalla versione Cabrio della Serie 4, la M4 Cabrio riprende l’andamento elegante delle linee proponendosi con proporzioni perfette a tetto aperto e con uno stile da coupé dinamico senza montante B a tetto chiuso. A proposito di tetto, si aziona in 20 secondi anche quando la vettura è in movimento fino a 18 km/h. Il powerdome sul cofano, il doppio supporto dei retrovisori esterni, i passaruota maggiorati e i cerchi in lega fucinati da 18 pollici (19 a richiesta) non lasciano dubbi sul fatto che la vettura sia immediatamente identificabile come membro della famiglia M3/M4. Lo stesso dicasi per il motore. Al pari di M3 berlina e di M4 Coupé, anche la M4 Cabrio adotta infatti il noto 6 cilindri in linea M TwinPower Turbo di 3 litri capace di erogare 431 CV e di sviluppare una coppia di 550 Nm. A fronte di prestazioni da vera sportiva (velocità massima autolimitata a 250 km/h ed accelerazione da 0 a 100 orari in 4,4 secondi con il cambio a doppia frizione a sette rapporti opzionale, due decimi in più con la trasmissione manuale), i consumi e le emissioni di CO2 sono tutto sommato contenuti: rispettivamente 8,7 litri/100 km (9,1 con il manuale) e 203 g/km (213 con il manuale). BMW ha posto grande attenzione sulla riduzione del peso (60 kg in meno rispetto alla precedente M3 Cabrio) grazie al cofano, alle sezioni anteriori delle fiancate e ad altre parti del telaio realizzate in alluminio, mentre per l’albero di trasmissione è stato scelto il carbonio. Innumerevoli le dotazioni esclusive, tra cui differenziale sportivo M, dischi freno con mescola dedicata e servosterzo elettromeccanico.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati