Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw M5 - 5.0 V10

Bmw M5 - 5.0 V10

I parametri sono: Performance, Stile e divertimento di guida. Il risultato è la Nuova BMW M5. Nasce come Concept ma è già prediletta per essere la diretta discendente della versione precedente. Propulsore V10 da 500 Cv e meno di 5 secondi lo 0-100 Km/h.

Video  BMW M 550d: il diesel che scatta!

Dimensione Carattere:

Esattamente vent’anni fa la BMW M5 ha fondato un segmento nuovo, nel frattempo scoperto anche da altri costruttori di automobili. Ma nella nicchia delle berline ad alta potenza "l’originale" resta l’automobile di maggiore successo: tre generazioni hanno venduto su scala mondiale più di 35.000 unità, inizialmente costruite a mano a Monaco presso la BMW M, successivamente prodotte nello stabilimento di Dingolfing sulle catene di montaggio della Serie 5.

Il segreto del successo delle BMW M5 è stata la sintesi perfetta di un’ottica potente ma non troppo vistosa e un propulsore high-performance, dunque essenzialmente una macchina sportiva con tecnologia da F1 ma sempre una berlina con ogni comfort.

Le qualità dinamiche della BMW M5 hanno definito ripetutamente dei parametri nuovi nel segmento di appartenenza. La BMW M5 non si è distinta solo per la sua potenza elevata, ma anche per il modo in cui genera e dispiega la M Power. Le riserve di potenza apparentemente inesauribili di questa automobile fuoriclasse avevano creato una dimensione completamente nuova di guida confortevole.

I PARAMETRI DELLA BMW M5
PERFORMANCE, STYLE AND FUN TO DRIVE

In conseguenza al cambio di modello nella Serie 5, il portafoglio prodotti di BMW M non include attualmente una BMW M5 - nonostante la continuità della domanda. Gli ingegneri di BMW M hanno concretizzato le loro idee su un successore da costruirsi sulla base della BMW Serie 5. L’automobile riflette uno studio alquanto approfondito di un tema affascinante: la BMW Concept M5. È ipotizzabile che questa macchina offra delle ispirazioni per un futuro prodotto di serie.

Fedele ai motivi principali di acquisto della clientela più esigente, che apprezza soprattutto i parametri performance, style and fun to drive, la BMW Concept M5 vive dei propri contrasti: la massima potenza avvolta in una carrozzeria dalle forme riservate che sottolineano però la differenza rispetto alla Serie 5.

Nel confronto con la nuova Serie 5, la BMW Concept M5 manifesta la propria autonomia soprattutto nel design esterno: spoiler anteriore e posteriore modificati, fasce laterali differenti, carrozzeria leggermente abbassata, branche laterali, un design esclusivo delle ruote e i quattro terminali di scarico tipici delle vetture M che donano alla sportiva un’immagine alquanto marcata.

IL PRIMO PROPULSORE V10
AD ELEVATO NUMERO DI GIRI MONTATO IN UNA BERLINA

Il cuore di ogni automobile M - dunque anche della BMW Concept M5 - è costituito imperativamente dal suo esclusivo propulsore high-performance, funzionante come motore aspirato ad alto numero di giri il quale definisce ovviamente il benchmark. BMW M presenta un’opera d’arte motoristica nella quale predomina il numero 5: infatti, 5 litri di cilindrata erogano circa 500 CV (368 kW) di potenza e sviluppano una coppia massima di 500 newtonmetri - questi i parametri che BMW M contempla per una eventuale nuova M5.

Ma entra in gioco anche il numero 10: infatti, per la prima volta nella storia di BMW un’automobile di serie sarà equipaggiata con un motore a ciclo Otto a 10 cilindri con una stretta parentela in termini di sonorità e potenza con la monoposto BMW Williams Formula 1 - riconosciuta universalmente come l’automobile più potente alla linea di partenza - che assicurerà una propulsione senza limiti.

Per offrire a questa straordinaria berlina-sportiva delle prestazioni di guida uniche, il propulsore della nuova BMW Concept M5 dovrà sprigionare delle enormi riserve di potenza: gli ingegneri M intendono realizzare lo sprint classico da 0 a 100 km/h in un tempo nettamente inferiore ai 5 secondi, mentre i 200 km/h andrebbero raggiunti dopo circa 13 secondi.

NON È SOLO LA POTENZA
CHE RENDERE UNICO UN PROPULSORE

Ma il nuovo motore V10 non dovrebbe dimostrare il proprio valore tecnologico solo attraverso l’erogazione di forza o potenza, bensì soprattutto attraverso la loro generazione. Anche nella nuova BMW Concept M5 la M Power offrirà una sintesi perfetta di ciò che è tecnicamente possibile e utile.

Questo non si esprime solo nell’estetica alquanto affascinante del nuovo motore high-performance di BMW. Il capitolato del propulsore di BMW M include naturalmente le caratteristiche della linea M come il VANOS ad alta pressione, farfalle controllate singolarmente, un’elettronica motore sviluppata da BMW - e derivata dal know-how della Formula 1 - così come un approvvigionamento dell’olio regolato dalle forze trasversali.

Naturalmente i progettisti di BMW M non si limiterebbero ad assicurare solo una coppia potente, ma anche la rispettiva spinta per gestire con efficienza l’esuberante potenziale di potenza.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati