Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw Nuova M3

Bmw Nuova M3

Nome in codice M3, sotto il cofano è una Formula 1. La nuova Bmw M3 svela tutta la sua bellezza assieme a tecnologia d’avanguardia e prestazioni da puro sangue. Motore V8 da 420 Cv fino a 8.400 giri, da 0 a 100 in 4.8 secondi. Sul mercato entro il 2007.

Video  Bmw M3 - 2007
In Relazione:
Articoli  Serie 3 M3
  Coupè
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

High Performance allo stato puro per la nuova super sportiva di Bmw M, che rende ufficiale il lancio sul mercato della Nuova Bmw M3. La fase di test l’ha assolta con la massima disinvoltura, anche dopo gli innumerevoli consensi raccolti con la concept al Salone di Ginevra, ora la nuova Serie 3 Coupè ad alte prestazioni "M" è pronta per conquistare nuovamente la pole position.

Grazie a uno spiegamento di potenza e una dinamica eccellenti, la nuova BMW M3 genera un piacere di guida del tutto particolare. Il suo nuovo motore V8 da 420 Cv (309 kW) impressiona per la sua enorme spinta. Questa superiorità si esprime anche nel tipico design M.

Il cuore della nuova BMW M3 è un propulsore a otto cilindri, sviluppato completamente ex novo, che rinchiude in sé il Dna dell’attuale motore da Formula 1 del Team BMW Sauber F1. Il V8 realizzato secondo il principio che contraddistingue tutti i motori M eroga da una cilindrata di 3.999 centimetri cubi un potenza massima di 309 kW/420 CV. La coppia massima di 400 Nm è impressionante, come anche il regime massimo di 8.400 giri/min.

Senza pari è indubbiamente la spinta generata con l’aiuto di questo potenziale che si percepisce nella trasmissione della potenza motore alle ruote posteriori realizzata attraverso il differenziale autobloccante variabile M.

L’accelerazione della nuova BMW M3 non offre solo un’alta rapidità di risposta ma anche un enorme e costante spiegamento di potenza. Lo sprint da 0 a 100 km/h richiede solo 4,8 secondi e anche al di sopra di questo livello la progressione continua con una costanza affascinante fino a un valore di 250 km/h quando l’elettronica del motore la blocca artificialmente.

Per lo sviluppo dell’ultima generazione della Nuova M3 è stata ovviamente utilizzata la Bmw Serie 3 Coupé, pur distinguendosi fortemente da essa, sia a livello estetico che tecnico. In aggiunta a un design esclusivo e a una tecnica di propulsione e di assetto tarata per raggiungere con la massima precisione una performance di punta, una delle priorità definite nel capitolato di produzione degli ingegneri M era la costruzione leggera.

L’arrivo sul mercato è previsto entro la fine del 2007, e con l’avvicinarsi saranno divulgati anche le prime informazioni relative ai prezzi.

MOTORE E PRESTAZIONI

Dopo 15 anni, viene introdotto il successore del motore sei cilindri in linea delle due generazioni di BMW M3 precedenti, premiato varie volte «Engine of the Year». Sulla nuova Bmw M3 viene utilizzato per la prima volta un propulsore a otto cilindri. I dati tecnici del motore ad alte prestazioni sviluppato completamente ex novo confermano il know-how degli ingegneri di motoristica della BMW M GmbH raccolto nel settore delle gare, come già si è potuto constatare sulle recenti M5 Touring, M6 ed M6 Cabrio, con il 10 cilindri a "V".

Il nuovo motore V8 sprigiona da una cilindrata di 3.999 centimetri cubi una potenza di 420 Cv (309 kW). La coppia massima di 400 newtonmetri viene raggiunta a un regime di 3.900 giri/min. Approssimativamente l’85 percento della coppia massima è disponibile nell’enorme campo di regime di 6.500 giri/min.

La caratteristica principale del motore a otto cilindri è la realizzazione del concetto dei regimi elevati, tipico di BMW M. Il regime massimo viene raggiunto a 8.400 giri/min., consentendo al propulsore di sviluppare una spinta enorme. La trasmissione di potenza alle ruote posteriori avviene tramite un cambio manuale a 6 rapporti. Questa combinazione genera una capacità di accelerazione con una rapidità di risposta e un potenziale dinamico comparabili a quelli di una macchina da corsa.

In aggiunta alla potenza specifica di 105 Cv per litro di cilindrata, anche il consumo medio misurato nel ciclo di prova UE di 12,4 litri per 100 chilometri conferma l’arte ingegneristica dei motori "M", grazie anche al ridottissimo peso, che si attesta ad appena 202 Kg.

Quando l’obiettivo è di raggiungere un’alta prontezza di risposta, il principio di prevedere una farfalla per ogni cilindro resta insuperato non solo nei motori da corsa. Anche il nuovo propulsore della BMW M3 dispone di otto farfalle singole. In ogni bancata di cilindri, due servomotori attuano quattro farfalle, così da raggiungere a bassi regimi una risposta precisa del motore e, inoltre, una reazione immediata del propulsore quando viene richiesta un’elevata potenza.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati