Notizie dal Mondo dei Motori
BMW Serie 3 Touring lusso familiare

BMW Serie 3 Touring lusso familiare

La Casa di Monaco ha pubblicato le foto ufficiali e le informazioni tecniche della station wagon premium di segmento D, ora con linea più slanciata e maggiore spazio abitabile

Video  BMW Serie 3 Touring
Video  BMW Serie 3 Touring

Dimensione Carattere:

Le versioni Touring sono ormai un classico nella gamma BMW e a questa regola non poteva certamente sfuggire la nuova Serie 3, il bestseller del segmento D per la Casa di Monaco di Baviera. La berlina unisce all’eleganza sportiva della berlina a quattro porte, la praticità di un terzo volume accessibile attraverso un comodo portellone che si apre su un bagagliaio con capienza variabile da 495 a 1.500 litri a sedili posteriori ribaltati (frazionabili con rapporto 40/20/40), la più grande tra le berline premium. L’equipaggiamento di serie prevede, inoltre, il portellone posteriore a comando automatico con lunotto ad apertura separata, la copertura in acciaio inossidabile lungo il confortevole bordo di carico dall’altezza di solo 62 centimetri, la rete di separazione avvolgibile e la tendina di copertura depositabile sotto il piano di carico. I numerosi optional, poi, contribuiscono a porre la nuova Touring ai vertici della categoria in fatto di possibilità di carico. Nell’elenco degli accessori a richiesta troviamo il sistema di fissaggio adattativo con elementi di unione variabili per il piano del bagagliaio, l’apertura touchless (a sfioramento) del cofano posteriore e il gancio di traino a comando elettrico.

Dimensioni maggiori, allestimenti più ricchi
Rispetto alla precedente generazione tutta la nuova Serie 3 Touring si presenta al pubblico con dimensioni maggiorate: sarà infatti più lunga di 97 mm (per un totale di 4,624 metri) e avrà un passo di 2,81 metri, superiore di 50 mm rispetto a prima. Questo aumento di dimensioni si traduce in una maggiore comodità dell’abitacolo, soprattutto per i passeggeri posteriori, che ora hanno a disposizione 17 mm di spazio in più per le gambe e 9 mm in più per la testa. Oltre all’incremento delle funzionalità e della versatilità d’uso, la nuova BMW Serie 3 Touring offrirà un maggiore comfort di guida e tre nuove linee di equipaggiamenti, Sport Line, Luxury Line e Modern Line. Ai clienti più sportivi, invece, sarà dedicato il pacchetto M Sport.

Motori: più potenti e parchi nei consumi
Nella prima fase di commercializzazione, la BMW Serie 3 Touring sarà disponibile con un motore a benzina e due a gasolio. Il primo sarà montato sulla 328i Touring: si tratta di una unità a quattro cilindri dotata di tecnologia TwinPower Turbo capace di erogare una potenza di 245 CV/180 kW e una coppia massima di 350 Nm a 1.500 giri/minuto. Con questo motore, la Touring è capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 6 secondi e di raggiungere una velocità massima autolimitata di 250 km/h. Inoltre, secondo i dati forniti dalla Casa, avrà un consumo di 6,8 litri per 100 chilometri con emissioni di CO2 pari a 159 g/km (valori che si attestano sui 6,5 l/100km e 152 g/km nella versione con cambio automatico a otto rapporti).

Per quanto riguarda i motori a gasolio, dentro al cofano della nuova Serie 3 Touring troviamo il turbodiesel quattro cilindri 2.0 da 184 CV/135 kW a 4.000 giri al minuto e 380 Nm di coppia massima disponibile tra 1.750 e 2.750 giri/minuto, che accelera la station wagon da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi lanciandola a 230 km/h di velocità. L’unità a gasolio, già presente nella berlina a quattro porte, è accreditata di consumi di 4,7 l/100 km e 124 g/km CO2, che si abbassano a 4,6 l/100 km e 122 g/km nella variante col cambio automatico. A richiesta, sulla 320d, è possibile richiedere l’omologazione antinquinamento Euro 6.

Sei cilindri in linea anche per la Serie 3
La vera novità motoristica della nuova Serie 3 Touring è invece il sei cilindri in linea turbodiesel della 330d da 3.000 cm3 di cilindrata. Anche questa unità è dotata di tecnologia TwinPower Turbo che ne ha migliorato il livello di dinamicità e di efficienza. Rispetto al motore precedente, in questa versione offre valori di attrito interno inferiori, un peso ridotto e un impianto d’iniezione ottimizzato. Il risultato è l’aumento della potenza di picco di 10 kilowatt, arrivando a 190 kW/258 CV, con un coppia massima di 560 Nm (incrementata di 20 Nm), disponibile già a 1 500 g/min. Questo incremento di potenza è stato reso possibile anche grazie all’ottimizzazione del sistema d’iniezione common-rail con iniettori elettromagnetici che funzionano a una pressione massima di 1.800 bar. La BMW 330d Touring accelera da 0 a 100 km/h in solo 5,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente. Grazie a un consumo combinato di carburante di 5,1 litri per 100 chilometri nel ciclo di prova UE e a un valore di CO2 di 135 grammi per chilometro, la potente station wagon sportiva supera la sua progenitrice con cambio automatico a sei rapporti di un notevole 15%.

Non mancheranno le novità
La nuova Serie 3 Touring potrebbe arrivare nelle concessionarie della BMW già nel prossimo mese di luglio e la Casa di Monaco ha già anticipato altre novità: nei saloni dei concessionari, infatti, entro la fine dell’anno dovrebbero arrivare le varianti 320i Touring (184 CV, 270 Nm), 318d Touring (143 CV, 320 Nm) e 316d Touring (116 CV, 260 Nm), mentre sembra essere confermata anche la versione xDrive dotata di trazione a quattro ruote motrici.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati