Notizie dal Mondo dei Motori
BMW X1 più ricca e lussuosa

BMW X1 più ricca e lussuosa

La Casa di Monaco di Baviera ha diffuso caratteristiche tecniche e immagini del SUV compatto ristilizzato, già visto al Salone di New York e atteso sul mercato in estate

Video  BMW X1 Restyling: immagini ufficiali
In Relazione:
Articoli  X1
  Suv e Fuoristrada
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

Venduta finora in oltre 275.000 unità su scala mondiale, la nuova BMW X1 è ora pronta a sbarcare anche nel mercato USA e a conquistare nuovi clienti pure in Cina, dove verrà assemblata nello stabilimento che la Casa di Monaco ha appena finito di allestire a Tiexi, nella provincia di Shenyang. Per confermare il suo successo, il SUV compatto si presenta al grande pubblico con un restyling mirato della carrozzeria, interni significativamente arricchiti, propulsori modernissimi e allestimenti innovativi.

Lievi modifiche per la carrozzeria
All’esterno, la nuova BMW X1 è caratterizzata da nuovi elementi stilistici che ne rafforzano la personalità, sottolineandone l’agilità dinamica unita all’eleganza metropolitana e alla solida versatilità dei modelli BMW appartenenti alla serie X. Per il model year 2012, i design di Monaco hanno realizzato un fascione paraurti anteriore con una nuova struttura e maggiori porzioni verniciate. Ridisegnati anche i proiettori (opzionalmente allo xeno) completati da luci diurne a LED dalla caratteristica forma ad anello. Nuove cornici anche per i fendinebbia, mentre le luci di direzione sono ora state spostate all’interno dei retrovisori esterni. Completano la caratterizzazione estetica della X1 i cerchi in lega (di serie da 17 pollici e opzionalmente da 18” e 19”), i nuovi colori della carrozzeria e una protezione sottoscocca posteriore più appariscente.

Interni più eleganti e sportivi
Molto più incisivo il restyling per gli interni della BMW X1, che ora beneficiano di nuovi materiali e finiture migliorate che regalano una sensazione di qualità molto più elevata e consona alla classe premium cui il SUV appartiene: la console centrale è stata ridisegnata e ora risulta essere più orientata verso il conducente, mentre le superfici e gli organi di comando sono stati ulteriormente perfezionati, con nuove modanature e combinazioni cromatiche che variano in base agli allestimenti. Questi ultimi offrono un’elevata personalizzazione della vettura e vengono declinati in due diverse varianti: xLine, che mette in risalto la solida versatilità della nuova X1, e Sport Line, che punta tutto sull’agilità e dinamicità di guida. A richiesta, è possibile avere anche il pacchetto sportivo M.

Motori da prima della classe
Le novità più interessanti della BMW X1 sono tutte dentro il suo lungo cofano anteriore. La gamma motori, infatti, è stata ampliata con l’aggiunta di propulsori TwinPower Turbo. Per quanto riguarda i propulsori diesel, troviamo il 2.0 litri disponibile con diverse potenze. Si comincia con gli 85 kW/116 CV e 260 Nm di coppia della X1 sDrive16d, che vanta consumi di 4,9 l/100 km e 128 g/km di CO2. Si passa quindi ai 143 CV e 320 Nm della Sdrive18d e della Xdrive18d che, in variante a trazione posteriore (sDrive), mantiene lo stesso consumo di 4,9 l/100 km e 128 g/km di CO2. Per chi cerca maggiore potenza a fronte di consumi ancora minori, ecco la sDrive20d EfficientDynamics da 163 CV e 380 Nm (4,5 l/100 km e 119 g/km). Completano la gamma diesel della X1 le potenti xDrive20d da 184 CV e 380 Nm (4,9 l/100 km e 129 g/km) e xDrive25d biturbo da 218 CV e 450 Nm (5,9 l/100 km e 154 g/km).

Per quanto riguarda i motori benzina, la nuova X1 è disponibile in versione sDrive18i 2.0 litri aspirato da 150 CV e 200 Nm (7,7 l/100 km e 180 g/km), oppure nelle versioni Sdrive e Xdrive 20i e 28i da 184 e 245 CV: entrambi dotati di tecnologia TwinPower Turbo, i due propulsori erogano, rispettivamente, una coppia massima di 270 e 350 Nm. Il primo motore vanta consumi di 6,9 l/100 km (nella variante a trazione posteriore sDdrive) e 7,5 l/100 km (per quella a trazione integrale xDrive), con una accelerazione da 0 a 100 km/h di 7,4 e 7,8 secondi. La X1 xDrive 28i, invece, brucia i 100 km/h in appena 6,1 secondi e raggiunge una velocità di punta che sfiora i 240 km/h, con un consumo medio di 7,7 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 180 g/km.

Ricca dotazione di serie
Sulla nuova BMW X1 è stato fatto un ampio utilizzo della tecnologia BMW EfficientDynamics, che prevede la funzione Auto Start&Stop sia per i modelli con cambio manuale sia per quelli con cambio automatico a 8 rapporti, la modalità ECO PRO (optional), il sistema di recupero dell’energia in frenata, il servosterzo elettromeccanico, l’indicatore del punto di cambiata e il compressore del climatizzatore disaccoppiabile. Su tutte le versioni, inoltre, troviamo l’avantreno a doppio snodo con braccio di spinta o con braccio tirato, il retrotreno a cinque bracci, lo sterzo servoassistito in funzione della velocità (optional) e il DSC (Dynamic Stability Control) di serie con DTC (Dynamic Traction Control) e con, a richiesta, Performance Control..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati