Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw Z4 2.0i - 2005

Bmw Z4 2.0i - 2005

L’emozione di guidare una Z4 continua con Bmw Z4 2.0i. Motore 4 cilindri da 150 Cv è in grado di raggiungere i 220 Km/h, accelerazione 0-100 Km/h in 8,2 secondi. Sportiva e distintiva ma anche la più sicura della classe. In concessionaria da aprile 2005.

Video  BMW Z4
In Relazione:
Articoli  Z4
  Cabrio e Spider
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

A partire da aprile 2005, la BMW amplierà la sua riuscita serie di modelli roadster con la Z4 2.0i quattro cilindri 110kW/150 CV che rappresenta il nuovo livello d’ingresso in questo mondo di puro piacere di guidare.

Con prestazioni dinamiche simili alle sorelle più potenti, la Z4 Roadster 2.0i accelera da 0 a 100 km/h in appena 8,2 secondi. Colpisce anche la velocità massima, di 220 km/h. La potente coppia di 200 Nm a 3.600 giri/min. assicura una flessibilità appropriata, consentendo alla Z4 2.0i di passare da 80 a 120 km/h in soli 8,2 secondi.

IL PROPULSORE: ALTA TECNOLOGIA COME I SEI CILINDRI BMW

Sebbene il nuovo modello monti un quattro cilindri invece di un sei cilindri, il motore presenta tutte le caratteristiche tipiche della BMW: un comando valvole completamente variabile con regolazione continua degli alberi a camme di aspirazione e di scarico (VANOS) e il sistema VALVETRONIC assicurano una risposta perfetta ed un bilanciamento armonioso della potenza.

Una ulteriore raffinatezza è costituita dai due alberi controrotanti. Il cambio a sei marce, fluido e preciso, convoglia tutta la potenza del motore alle ruote posteriori dalle dimensioni 205/55R16. E, strada facendo, il rombo sportivo senza troppe pretese del motore interpreta ogni cambio di velocità ed ogni movimento dell’acceleratore come una sinfonia.

TUTTI GLI INGREDIENTI PER UN’ESPERIENZA DI GUIDA AUTENTICA

La Z4 Roadster 2.0i uguaglia le sue agili sorelle anche in termini di maneggevolezza: grazie all’elaborata conformazione delle sospensioni, ad una posizione di guida arretrata e ad un baricentro estremamente basso, la nuova roadster BMW vanta tutte le prerogative per offrire un piacere di guidare superiore.

Gli interni spaziosi e rivisti, insieme al tipico tettuccio morbido, al cruscotto essenziale con soltanto i comandi e gli strumenti più importanti, ai sedili dal profilo sportivo e al volante in pelle servono a creare una perfetta armonia tra uomo e macchina. Ciò rappresenta l’automobilismo roadster nella sua forma più sincera e naturale.

PREMIO EURONCAP COME MIGLIORE DELLA CLASSE PER LA Z4 ROADSTER

La BMW Z4 Roadster non spicca soltanto per le sue qualità di guida dinamiche. Nelle prove EuroNCAP 2004, la Z4 ha ottenuto i migliori risultati mai registrati con manichini in un roadster, aggiudicandosi così il premio EuroNCAP come migliore della classe. Ciò dipende dal semplice fatto che la struttura molto rigida della scocca di questa due posti scoperta protegge gli occupanti meglio di quanto non avvenga per tutte le altre macchine della sua categoria testate finora. Infatti, la Z4 Roadster, anche senza un tettuccio rigido, limita le forze che agiscono sugli occupanti in caso di urto al di sotto di quanto non avvenga nella maggior parte delle moderne auto con tetto rigido.

I pneumatici runflat con un indicatore di anomalia integrato, le luci di stop a doppio stadio, il controllo di stabilità dinamica DSC con controllo dinamico della frenata DBC, nonché il controllo della frenata in curva CBC, contribuiscono tutti ad evitare a monte situazioni critiche.

100 MILA Z4 ROADSTER GIÀ CONSEGNATE

Dal lancio della BMW Z4 Roadster negli ultimi mesi del 2001, circa 100 mila unità di questo modello, costruito nello stabilimento del Gruppo BMW di Spartanburg (USA), sono state consegnate ai clienti. Ciò che rende questo dato ancora più significativo è che sono tutti modelli che montano propulsori sei cilindri da 2.2, 2.5 e 3.0 litri, con potenza di 125, 141 e 170 kW (170, 192 e 231 CV).

Adesso la Z4 Roadster 2.0i ha tutto ciò che le occorre per continuare la sua storia di successi e per contribuire alla redditività costante di questa serie di modelli.

Il nuovo modello farà il suo debutto pubblico al Salone di Ginevra nel mese di marzo del 2005.

La produzione partirà in aprile ed i primi esemplari saranno consegnati in Europa a metà maggio.

Per il mercato Italia il prezzo è fissato a 32.300 Euro con una dotazione standard di fendinebbia, climatizzatore manuale, computer di bordo, radio business con CD.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati