Notizie dal Mondo dei Motori
Bmw Z4 Coupè

Bmw Z4 Coupè

Al Salone di Francoforte Bmw presenta in anteprima mondiale il concept car della Nuova Z4 Coupè. Destinata alla produzione entro il 2007, sarà la nuova rivale per Audi TT. 250 Km/h e 5,7 secondi per raggiungere i 100 Km/h. Design ed emozioni a 360 gradi.

In Relazione:
Articoli  Z4 Coupè
  Coupè
Video  Video BMW
Video  Foto BMW

Dimensione Carattere:

Uno stimolatore cardiaco per i fans delle automobili sportive: al 61esimo Salone di Francoforte Bmw presenta lo studio di un’automobile sportiva chiusa; il sogno ha anche un nome: Bmw Z4 Coupé.

Lucida, setata, come una scultura emersa da un blocco di alluminio massiccio: la concept-car attrae lo spettatore nel proprio incanto.

La due posti si presenta potente e agile. Una delle più emozionanti anteprime mondiali all’IAA 2005 simbolizza in modo perfetto: il fascino dell’automobile.

Con questo studio, Bmw definisce dei trend stilistici, concettuali e tecnici nuovi. La straordinaria performance della concept-car riflette i valori classici della Casa.

Sullo sfondo della dinamica che caratterizza il mercato delle automobili sportive premium, la decisione di avviare la produzione di serie dell’affascinante coupé sportiva a due posti risulta più che naturale, preparandosi a diventare la nuova: anti Audi TT.

PERFORMANCE DI UNA SPORTIVA PUROSANGUE

Il cofano motore allungato, la "greenhouse" arretrata e gli sbalzi anteriori e posteriori tenuti corti accentuano i classici attributi Bmw: sotto il cofano pulsa un sei cilindri in linea montato longitudinalmente che trasmette la propria potenza sull’asse posteriore, così da assicurare la massima dinamica di guida. Il passo lungo e un baricentro assai arretrato svelano già da ferma che la coupé è dominata da un dinamismo quasi inarrestabile.

La concept-car è equipaggiata con il nuovo motore 3.0 litri 6 cilindri in linea che eroga 265 Cv / 195 kWe una coppia massima di 315 Nm. In accelerazione da da 0 a 100 km/h registrerà un tempo di soli 5,7 secondi, e si concluderà oltre il limite di 250 km/h definito per le automobili di serie Bmw.

I più moderni sistemi di regolazione dell’assetto, un servosterzo elettrico (EPS) e un impianto frenante high-performance consentono di scaricare e controllare la potenza in modo ottimale. La rigidità estrema della scocca offre una dinamica di guida perfetta e, al contempo, un livello di protezione anticrash sovraproporzionale per una sportiva.

NEL DESIGN REGNA LA DINAMICA

Con la sua tecnica assolutamente sportiva e orientata alla performance, la nuova Bmw Z4 Coupé si dedica completamente alla dinamica di guida. E il rifiuto di compromessi si riflette anche nella dinamica del design. I numerosi contrasti creano tensione e questa, a sua volta, dinamica nel design. Il fascino estetico della concept-car si basa sull’espressività del linguaggio formale della Bmw Z4 Roadster. Il gioco di superfici concave e convesse che si incontrano formando delle linee marcate conferisce alla scocca un carattere autonomo e trasmette il dinamismo già ad automobile ferma.

La linea fluida del tetto classifica la nuova Z4 Coupé come una coupé classica con il baricentro arretrato verso l’asse posteriore. Anche la sezione leggermente più piatta al centro del tetto sottolinea l’interpretazione sportiva della coupé classica. Questi elementi generano dinamica. La due posti si presenta bassa, veloce ed elegante.

La sezione vetrata dell’abitacolo - la cosiddetta "greenhouse" - sfocia nella coda accentuando i passaruota posteriori che si presentano robusti e muscolosi. Lo spoiler che emerge dal cofano posteriore assicura l’aerodinamica ottimale; la terza luce di stop è integrata nel cofano posteriore, sotto lo spoiler. Lo spoiler e i gruppi ottici sottolineano ulteriormente la larghezza del modulo posteriore.

La fessura del cofano posteriore si estende elegantemente lungo i cristalli laterali posteriori e termina sopra la linea di cintura. Anche a cofano aperto resta visibile il disegno sportivo dei finestrini posteriori con il caratteristico "gomito" dell’ingegnere Hofmeister. Sotto il cofano posteriore, la Z4 Coupé offre un bagagliaio capiente per una sportiva.

La vernice esterna sviluppata appositamente per questo studio "Glacier Silver" conferisce alla coupé una lucentezza setata analoga a quella delle sculture in alluminio massiccio. Dei cerchioni in alluminio da 19 pollici dall’effetto tridimensionale creano un contrasto chiaro/scuro con la carrozzeria e sottolineano la concentrazione di potenza. I cerchi, realizzati in una complicata tecnica di colata, sono stati prodotti esclusivamente per la concept-car.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati