Notizie dal Mondo dei Motori
Car sharing di Torino si evolve e diventa anche “elettrico”

Car sharing di Torino si evolve e diventa anche “elettrico”

Nuove offerte e nuovi servizi nel nome dell'innovazione.

Dimensione Carattere:

Il Car Sharing Torino si evolve introducendo nuove offerte e nuovi servizi che gli consentono di diventare il più innovativo presente in Italia. Per essere sempre più accessibile ad una vasta fetta della popolazione, ci si può iscrivere a Car Sharing Torino con soli 19 Euro (una tantum) avendo accesso a tariffe standard molto convenienti (per ogni utilizzo una quota oraria che si somma ad una chilometrica, con carburante e tutte le assicurazioni sempre comprese). Altre novità sono rappresentate da tariffe ancor più agevolate per gli utilizzatori più frequenti (sconti fino al 50%), dalla possibilità di aderire con un abbonamento annuale da 59 Euro e dalla disponibilità dell’abbonamento annuale per le aziende con tessera impersonale (100 Euro) utilizzabile singolarmente anche da dipendenti diversi. Nell’ambito dell’offerta di servizio, le scelte per il cliente sono triplicate grazie all’aggiunta di “Classico” (per un percorso da e verso lo stesso luogo), “Andata” (se lo spostamento finisce a destinazione) e ora anche “Elettrico”. Quest’ultimo servizio prevede la novità della Fiat 500e in esclusiva europea per l’auto condivisa di Torino. Inalterati altri noti vantaggi garantiti da Car Sharing Torino, vale a dire la certezza di poter disporre del veicolo scelto, l’ampia disponibilità di gamma per qualunque tipologia di utilizzo e la sicurezza del rispetto dei tempi (grazie ai parcheggi riservati). Questi sono i numeri attuali del Car Sharing Torino: 75 parcheggi nel capoluogo piemontese ed altri 16 nella cintura, 126 auto a disposizione (di 11 modelli diversi) e Servizio 24 ore su 24.




A cura di Autolink News © riproduzione riservata.

Servizi e Link Consigliati