Notizie dal Mondo dei Motori
Chevrolet Captiva

Chevrolet Captiva

Chevrolet debutta nel segmento dei SUV compatti con la nuova Captiva. Sul mercato a giugno del 2006 in versione 5 e 7 posti. Motori 2.0 litri turbodiesel da 120 e 150 Cv abbinati a trazione integrale intelligente. Prezzo indicativo da circa 30.000 Euro.

Video  Crash Test Chevrolet Captiva - 2011

Dimensione Carattere:

Con la nuova Captiva, la sua prima SUV compatta diesel, Chevrolet porta la propria strategia commerciale in Europa su un nuovo livello.

Costruita per adattarsi ai gusti e alle strade del Vecchio Continente, la vettura sarà disponibile con un moderno e brillante 2.0 litri turbodiesel diesel common-rail ad iniezione diretta da 120 e 150 cv .

Il debutto avverrà al prossimo Salone dell’Automobile di Ginevra (2-12 Marzo 2006) e sarà in vendita in tutte le concessionarie a partire da giugno 2006. Il prezzo si attesterà attorno ai 30.000 Euro, a salire e scendere in relazione a motorizzazione, equipaggiamenti e posti.

Wayne Barannon, Amministratore Delegato di Chevrolet Europe, è pienamente soddisfatto della contina crescita del marchio nel continente che, con oltre 240.000 unità immatricolate in Europa nel 2005, il 26% in più rispetto al 2004, ha chiuso l’anno con un altro record di vendite.

Chevrolet Captiva segna un’ulteriore opportunità di successo per il marchio, assieme ad altri nuovi prodotti che verranno introdotti nel corso del 2006. In particolare i nuovi motori diesel, garantiscono il potenziale per proseguire con il trend di crescita della Casa.

La Captiva presenta un design originale e interni spaziosi e comodi, allestiti con materiali e tessuti di elevata qualità. La nuova SUV compatta misura 4.639/1.849/1.726 mm (lunghezza/larghezza/altezza) e ha un passo di 2.707 mm. Potrà disporre di cinque o sette (5+2) posti.

La nuova Captiva sarà disponibile nella versione a quattro ruote motrici. Il sistema a trazione integrale si inserisce quando le condizioni di marcia lo richiedono. Quando necessario, la trazione viene trasferita anche all’asse posteriore attraverso un giunto viscoso gestito elettronicamente e attivato magneticamente, in grado di trasmettere la massima coppia. Il sistema si integra perfettamente con l’ESP e il sistema frenante antibloccaggio ABS migliorando il controllo del veicolo e i margini di sicurezza.

Lo stesso sistema ESP presenta funzioni addizionali come l’HBA (Hydraulic Brake Assist, assistente alla frenata di panico), l’HDC (Hill Descent Control, controllo della velocità in discesa) e l’ARP (Active-Rollover Protection, protezione anti-rollio con funzione di prevenzione del ribaltamento).

Per Captiva sarà disponibile il nuovo, tecnologicamente avanzato, propulsore diesel common-rail Chevrolet sviluppato da GM Daewoo Auto & Technology Company, GM Powertrain e VM Motori.

Il nuovo propulsore da 16 valvole, nella versione 150 cv, offre una coppia massima di 310 Nm a 2.000 giri/min. Nel ciclo combinato CE, il consumo di carburante si attesta ad 7,6 l/100 km. Una nuova famiglia di motori diesel sarà inoltre disponibile su altri modelli Chevrolet nel corso del 2006.

Le sospensioni anteriori sono indipendenti con montanti McPherson, le posteriori indipendenti multilink a 4 punti di ancoraggio. Freni a disco ventilati sono di serie su tutte le ruote.

La versione 2.0 120 cv, monta pneumatici 215/70 R 16 su cerchi 6.5Jx16, mentre quelle da 150cv dispongono di pneumatici da 235/60 R17 su cerchi da 7.0J x 17, e pneumatici 235/55 R 18 su cerchi da 7.0Jx18.

Per maggiori dettagli è disponibile un nuovo articolo a riguardo: SUV: Chevrolet Captiva.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati