Notizie dal Mondo dei Motori
Chevrolet Cruze SW super-spaziosa!

Chevrolet Cruze SW super-spaziosa!

La Cruze Station Wagon ha un’indole sportiva ma una capacità di carico di ben 500 litri di bagagliaio che schizza a 1478 senza gli schienali posteriori. Un salotto mobile!

Dimensione Carattere:

“Wheels out, body in”, petto in fuori e pancia in dentro. È con un’espressione più da sportiva che da familiare che Chevrolet introduce la terza variante della Cruze, autentico cavallo di battaglia che in formato sedan ha letteralmente risolto da solo l’ultimo programma triennale dello storico marchio di GM. D’altra parte, oltre a rivelare al primo colpo d’occhio l’appartenenza allo stesso ceppo con le sorelle (griglia sdoppiata con Cravattino al centro), la Cruze Station Wagon condivide un’indole sportiva che in chiave stilistica si esprime nella marcata linea concava della spalla e nell’uniformità della linea del tetto ad arco, rastremata verso il montante posteriore. La bestseller Cruze si declina insomma nella più classica delle sport-wagon ed anche la maggior capacità di carico (500 litri di bagagliaio, che schizzano a 1.478 litri se si abbattono gli schienali posteriori) non ne cancella la vocazione estremamente dinamica. Sempre in chiave stilistica, la SW porta al debutto nuovi particolari come i cerchi in lega di differente design, fendinebbia e gruppi ottici rivisti nel trucco per un risultato finale davvero piacevole e moderno.

Versatilità da vera familiare
Tra le virtù del capiente vano bagagli segnaliamo il pratico vassoio a tre scomparti dietro gli schienali dei sedili posteriori e un contenitore dove far completamente scomparire la cappelliera, oltre a due vani aggiuntivi alle spalle dei passaruota. Stessa sorte spetta di diritto anche ai passeggeri che possono godere di un’abitabilità da classe superiore indipendentemente dalla struttura fisica. Grazie anche alle sue dimensioni, la Wagon cresce rispetto alla berlina di 72 mm (161 mm in più rispetto alla Hatchback),
anche se siete dei giocatori di basket “ipervitaminizzati”, troverete sempre la miglior sistemazione. Anche i viaggi più lunghi verranno affrontati nel massimo comfort.”Mille” vani portaoggetti di varie forme e dimensioni disseminati un po’ ovunque all’interno dell’abitacolo, consentono poi di stipare ogni tipo di oggetto asservendo in modo impeccabile alle sempre innumerevoli necessità di una famiglia. Solo per citarne alcuni, all’interno della vettura sono presenti i piccoli scomparti delle tasche delle portiere con la possibilità di inserire bottiglie (1,5 litri davanti, 0,5 litri dietro), un vano portaguanti a due livelli ampio e illuminato, tasche sugli schienali dei sedili sufficientemente grandi da contenere laptop sottili, e uno scomparto per stivare piccoli oggetti nel quadro strumenti. Insomma , al di là dell’aspetto grintoso e dinamico, Cruze rivela, non appena saliti a bordo tutto il suo Dna da autentica familiare.

C’è tutto quello che serve ed anche di più
Nell'abitacolo si distinguono la nuova console centrale, tessuti e finiture evoluti e il display del quadro strumenti che riporta le funzioni Eco Drive Assistance, il menu cioè al quale fa capo anche la funzione Start-Stop. Ma l’esordio della carrozzeria con portellone porta in dote soprattutto innovazione tecnologica. Su Cruze è infatti disponibile Chevrolet MyLink, una nuovissima soluzione di infotainment all’avanguardia che consente di integrare nella vettura (proiettandole sul display touch screen da 7” ad alta definizione di LG electronics) le funzionalità del proprio smartphone. Tra le funzioni rese possibili dal nuovo sistema di connettività esteso poi anche al resto della gamma quelle di selezionare un nome dalla rubrica, toccare la funzione di chiamata ed effettuarla mediante gli altoparlanti, evitando così di dover comporre manualmente il numero di accedere facilmente a playlist personali, fotografie, rubriche telefoniche, altri contenuti e dati memorizzati di riprodurre video e slide show personalizzati a vettura ferma, di scaricare applicazioni speciali come il navigatore, che verranno proposte nel corso dell’anno. Abbinate al sistema MyLink anche la telecamera posteriore, Bluetooth per lo streaming e telefonare senza usare le mani, attacchi aux-in e USB, comandi al volante, lettore CD e 6 altoparlanti premium. Rispetto alla berlina ed alla Hatchback, è stata anche modificata la disposizione del quadro strumenti e delle bocchette di ventilazione accanto alla radio. Il piccolo scomparto nella parte superiore del quadro strumenti è stato avvicinato alla radio, e ora ospita le prese USB e aux-in. Inoltre, le vetture con dispositivo Start/Stop, come quella oggetto della nostra prova, sono dotate di uno schermo con un menu di assistenza alla guida ecologica (modalità di cui vi racconteremo poi, ma che influisce davvero in maniera avvertibile sui consumi già contenutissimi dal 1.7 diesel da 131 CV che equipaggiava la nostra vettura).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati