Notizie dal Mondo dei Motori
Chevrolet Epica 2.0 VCDi

Chevrolet Epica 2.0 VCDi

Con il nuovo 2.0 VCDi da 150 Cv anche Chevrolet Epica entra a far parte del mondo delle berline ammiraglie turbodiesel. Consumi ridotti a 6,1 litri/100 Km e velocità massima di 200 Km/h. Prezzi da 25.500 Euro, sul mercato da febbraio del 2007.

Video  Chevrolet Epica 2.0 VCDi
Altri Articoli:

Dimensione Carattere:

Epica, ammiraglia della gamma Chevrolet, è disponibile dal mese di febbraio 2007 con una nuova motorizzazione diesel che completa verso l’alto l’offerta della Casa, caratterizzandosi in particolare per economia d’esercizio e guidabilità.

Il turbodiesel di due litri, già apprezzato sulla Captiva, arriva infatti sotto il cofano di questa elegante berlina, esaltandone il dinamismo delle linee e del comportamento stradale.

MOTORE E PRESTAZIONI

Un’ auto moderna, con iniezione diretta common rail Bosch ad alta pressione (1600 bar), 4 valvole per cilindro mosse da un asse a camme in testa comandato da cinghia dentata. Il turbocompressore è a geometria variabile per ottenere una buona erogazione di coppia fin dai bassi regimi. La testa è in alluminio; per ridurre al minimo ruvidità e vibrazioni è presente un albero di equilibratura. Infine, il filtro antiparticolato non richiede alcuna manutenzione nella vita dell’autovettura, essendo del tipo che periodicamente si rigenera in modo del tutto automatico.

Chevrolet Epica eroga 150 Cv e una coppia massima di 320 Nm. Con questo propulsore, raggiunge i 200 km/h di velocità massima e scatta da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi. Il tutto con consumi in assoluto ridotti: 6,1 litri/100 km nel ciclo combinato. E, per chi vuole una guida ancora più fluida, c’è la versione con cambio automatico, anche questo a cinque rapporti e dotato di controllo elettronico delle cambiate e di modalità sequenziale.

L’unità a gasolio si affianca ad un altro propulsore modernissimo e sofisticato: il sei cilindri di pari cilindrata e potenza simile (144 cv), caratterizzato dall’esclusività della posizione trasversale, merito dell’eccezionale compattezza del motore.

Diventa molto completa quindi l’offerta per l’ammiraglia Chevrolet: si può avere con alimentazione a benzina, bifuel a benzina/gpl e a gasolio. Su quest’ultima, la presenza del filtro antiparticolato di serie ne fa un motore amico dell’ambiente: la classe di emissioni Euro IV, infatti, contraddistingue oggi vetture spesso esentate, come peraltro le versioni a gpl, dai blocchi del traffico causati da eccessiva concentrazione di polveri sottili.

L’ALLESTIMENTO

Epica viene proposta con un unico, ricco allestimento (LT), indipendentemente dalla motorizzazione: la versione a gasolio con cambio manuale costa 25.500 Euro (2.300 Euro più della versione a benzina con il 6 cilindri 2.0); 27.000 Euro con il cambio automatico.

Un prezzo particolarmente equilibrato alla luce di dotazioni di notevole rilievo, come airbag frontali, laterali e a tendina, gli interni in pelle, i cerchi in lega leggera da 17" ed un raffinato sistema audio.

Chevrolet conferma infatti anche sulla propria ammiraglia quell’elevato rapporto qualità/prezzo che da sempre caratterizza la filosofia del marchio. Ad una cura del dettaglio già rimarcata dalla stampa internazionale, Epica associa un equipaggiamento da berlina di classe superiore.

Epica LT ha infatti 6 airbag (quello anteriore lato passeggero disattivabile), sistema di controllo della trazione (TCS), cinture di sicurezza anteriori con pretensionatore, climatizzatore automatico, interni in pelle, cerchi in lega da 17" con pneumatici 215/50, sistema audio Hi-Fi compatibile MP3 e 8 altoparlanti, caricatore per 6 CD e comandi al volante, cruise control, fendinebbia, sedili anteriori con supporto lombare e riscaldabili, con quello di guida regolabile elettricamente (8 vie), volante in pelle regolabile in altezza e profondità, quattro alzacristalli elettrici, tergicristalli anteriori con sensore di pioggia, specchi retrovisori esterni ripiegabili e riscaldabili con il destro che si orienta automaticamente verso il basso quando si inserisce la retromarcia, sensori di parcheggio posteriori, chiusura centralizzata con comando a distanza, parabrezza "Solar Control", bracciolo centrale sedile posteriore con vano portaoggetti.

Quanto alla tecnica, Epica offre il servosterzo ad azione progressiva e un moderno cambio automatico per la versione specifica. Una dotazione così completa da lasciare un unico optional (a 400 euro): la vernice metallizzata.

IL MERCATO

Nella gamma, con l’avvento del Diesel non sarà più disponibile la motorizzazione 2.5 a benzina con cambio automatico mentre, a livello di dotazioni, sarà possibile scegliere, senza variazioni di prezzo, tra interni color Antracite e con il nuovo colore Beige, studiato per quanti ricercano un abitacolo più luminoso e con elementi classici ed eleganti come gli inserti tipo legno nella plancia. La nuova colorazione Beige è disponibile esclusivamente in combinazione con i colori carrozzeria Dark Denim Grey, Granada Black e la nuova nuance Poseidon Blue.
La data di inizio della commercializzazione di Epica Diesel in Italia è il 9 febbraio 2007. Il nuovo motore Diesel è frutto di una collaborazione tra GM Corea e GM Powertrain. Da marzo 2006 è prodotto a Gunsan (Corea del Sud), in uno stabilimento di oltre 19mila mq presso una delle tre fabbriche nazionali di veicoli di GM Corea. Il ritmo produttivo può arrivare a 250.000 motori/anno.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati