Notizie dal Mondo dei Motori
Chevrolet Orlando - 2011

Chevrolet Orlando - 2011

Sbarca a Parigi per la prima volta Chevrolet Orlando, la nuova monovolume del marchio americano, che ha in mente di conquistare i clienti europei con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Sviluppata sulla Cruze ha motori fino a 163 Cv. Dall’inizio del 2011.

Video  Chevrolet Orlando - 2011
Video  Crash Test Chevrolet Orlando - 2011

Dimensione Carattere:

Il marchio Chevrolet è in pieno sviluppo e soprattutto in piena "campagna di conquista" del mercato europeo, dove grandi soddisfazioni hanno fruttato la Cruze, tra l’altro leader del mondiale WTCC, la nuova Aveo ed altrettante ottime prospettive promette la Cruze Compatta a 3 porte, già vista in versione concept.

Le armi con cui la Chevy tenterà di mettere in atto l’ambizioso programma saranno messe in luce al prossimo Salone dell’Auto di Parigi dove, tra Captiva, Aveo e Cruze 3 porte troverà posto anche l’esclusiva novità Chevrolet Orlando.

La nuova Orlando sarà la prima Chevrolet ad esordire nel segmento degli MPV, multispazio che fondono la comodità di una vettura a 7 posti, con il piacevole design tipico delle crossover, che avrà a che fare con duri concorrenti come la Volkswagen Touran, Opel Meriva e Honda FR-V.

Il nuovo compatto MPV Chevrolet Orlando si discosta dallo stile che si è talvolta osservato nel segmento, adottando un look più audace, con il tetto ribassato e con una silhouette ispirata ai crossover, mantenendo il distintivo e riconoscibile frontale Chevrolet. L’ampia griglia del radiatore è divisa dal caratteristico marchio a papillon. La linea del tetto della Orlando, curva e bassa, ben si integra con i passaruota in rilievo, dove alloggiano pneumatici da 16 o 17 pollici.

Non solo l’esterno della nuova Orlando attirerà molta attenzione ma anche l’interno, catturando gli sguardi degli automobilisti a cui Chevrolet ha riservato gli ultimi spunti in termini di stile. Accoglieranno certamente i consensi delle famiglie il design "sdoppiato", di ispirazione Corvette, del cruscotto, esaltato dalla retroilluminazione blu della console centrale, le tre file di sedili disposte a teatro e l’ampio vano bagagli con le numerose soluzioni di carico.

Nonostante l’estesa linea del tetto, i progettisti sono riusciti ad alzare la seconda e terza fila di sedili, permettendo agli occupanti di avere una visione ancora migliore, sia davanti sia ai lati. Un ampio mix di configurazioni delle sedute sono il fiore all’occhiello di Chevrolet Orlando, che può essere rapidamente trasformato in uno dei mezzi più capienti della categoria quando si tratta di trasportare carichi ingombranti.

L’accorgimento forse più geniale dei designer Chevrolet, è un’area di carico nascosta dietro il pannello frontale del sistema audio, ed è facilmente accessibile sia dal conducente sia dal passeggero. I progettisti sono riusciti ad integrare uno ampio spazio che si rivela rovesciando in su il frontale del sistema audio e che è sufficientemente grande per stipare oggetti quali un lettore MP3, occhiali da sole e portafoglio. All’interno dello spazio stesso, vi è anche una porta USB, ideale per la ricarica di un MP3 o di un iPod durante gli spostamenti.

Orlando è basata sulla pluripremiata berlina di successo Chevrolet Cruze, che ha già dato prova delle sue eccellenti performance di guida e maneggevolezza. Tre le motorizzazioni di ultima generazione disponibili: 1.8 benzina da 141 cv e due 2.0 diesel, rispettivamente da 131 cv e 163 cv.

Gli acquirenti di Orlando avranno anche la possibilità di scegliere fra due tipologie di allestimento, fermo restando il controllo elettronico della stabilità, sei airbag, aria condizionata e specchietti elettrici offerti di serie su tutte le versioni.

La piena produzione della Chevrolet Orlando inizierà ad Ottobre 2010 con conseguente commercializzazione in Europa a partire dall’inizio del 2011..




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati