Notizie dal Mondo dei Motori
Chrysler al Salone di Ginevra

Chrysler al Salone di Ginevra

Il debutto a Ginevra per Chrysler Crossfire SRT-6 Coupé e Roadster si traduce in vera sportiva da 330 Cv e classe ai vertici della categoria. Chrysler 300C Sedan e Touring seguite da Voyager, Grand Voyager e l’attesissima PT Cruiser Cabrio.

In Relazione:
Articoli  CHRYSLER
Video  Video CHRYSLER
Video  Foto CHRYSLER

Dimensione Carattere:

Ginevra - Continua l’offensiva di prodotto del gruppo Chrysler con due presentazioni in anteprima mondiale al 74° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra. Nel corso del 2004, Chrysler si appresta ad introdurre in Europa sette nuovi modelli ed annuncia l’arrivo delle nuove versioni SRT ad alte prestazioni.

A Ginevra sono esposte in anteprima mondiale le versioni ad alte prestazioni di Chrysler Crossfire e Chrysler Crossfire Roadster. Prodotte in Michigan (Stati Uniti) e realizzate dal team Street and Racing Technology del gruppo Chrysler, sono contraddistinte dal marchio "SRT-6". Le nuove Chrysler Crossfire SRT-6 Coupé e SRT-6 Roadster, così come la nuova Crossfire Roadster, sono le principali attrazioni dello stand Chrysler al Salone di Ginevra.

Accanto ad esse sono esposte le versioni in veste definitiva di Chrysler 300C Sedan e 300C Touring, al loro debutto in Europa. Chrysler PT Cruiser Cabrio e Chrysler Voyager 2.8 CRD con motore 2.8 litri turbodiesel common-rail e trasmissione automatica, fanno la loro prima apparizione al pubblico del 74° Salone di Ginevra. Il gruppo Chrysler continua a rafforzare la propria posizione in Europa con vetture innovative dal design inconfondibile che evidenziano la crescente qualità ed i contenuti tecnologici.

Sette nuovi modelli per dimostrare ancora una volta la capacità del gruppo Chrysler di trasformare idee emozionanti in affascinanti realtà. Le principali novità Chrysler in breve

Chrysler Crossfire SRT-6 Coupé e Roadster

Emozionare senza ostentare. Crossfire SRT-6 nelle versioni coupè e cabrio, rappresenta l’interpretazione del gruppo Chrysler di una vettura ad alte prestazioni: contenuti tecnologici di derivazione sportiva si sposano con un design raffinato in un oggetto dalla forte carica emozionale. Il risultato è una vettura equipaggiata con un motore 3.2 litri sovralimentato in grado di produrre 330 CV di potenza che si traducono in un’accelerazione da 0 a 100km/h in circa 5 secondi ed una velocità massima limitata elettronicamente pari a 255 km/h. La rigidità del telaio unitamente al nuovo assetto, le ruote da 18 e 19 pollici (anteriori e posteriori) ed un sistema frenante maggiorato, consente un comportamento su strada esaltante ed una capacità di arresto che consente a Crossfire SRT-6 di passare da 100 km/h a 0 in appena 35 metri.

Chrysler Crossfire Roadster

L’attesa versione cabrio di Chrysler Crossfire conserva lo spirito e lo stile emozionante della versione coupé, di cui mantiene tutte le caratteristiche dinamiche aggiungendo il fascino della guida a cielo aperto. Due Sport Bar di colore argento satinato sono alloggiate dietro a ciascun sedile mentre due profili sagomati di ispirazione sportiva sono ricavati sopra la copertura rigida della capote e conferiscono alla vettura un aspetto aggressivo e raffinato. Equipaggiata con il 3.200-V6 da 218 CV di potenza, la versione Roadster sarà disponibile con cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 5 rapporti.

Chrysler 300C Sedan e Touring

A Ginevra sono esposte per la prima volta le versioni definitive delle nuove Chrysler 300C Sedan e Touring che saranno introdotte quest’anno sul mercato europeo e rappresenteranno una interessante alternativa nel segmento delle berline e station wagon alto di gamma. La personalità del design e la nuova piattaforma a trazione posteriore si abbinano al potente 8 cilindri HEMI Magnum di 5.700 cc, il primo motore del gruppo Chrysler dotato del sistema MDS (Multi Displacement System) che disattiva quattro cilindri quando non viene richiesta la massima potenza e permette di abbassare i consumi dal 10% al 20%. Chrysler 300C Touring è la prima station wagon concepita dal gruppo Chrysler per rispondere alle specifiche richieste del segmento delle station wagon alto di gamma del mercato europeo e di altri importanti mercati internazionali e non sarà disponibile in Nord America.

Chrysler Voyager e Grand Voyager

A vent’anni dall’introduzione sul mercato della prima monovolume, Chrysler presenta la nuova edizione di Chrysler Voyager. Chrysler Voyager 2004, presenta molte nuove importanti soluzioni tecniche e stilistiche. Il 2.8 litri turbodiesel common-rail (2.8 CRD) da 150 CV di potenza e 306 Nm di coppia, la migliore coppia motrice del suo segmento, è abbinato per la prima volta su Chrysler Voyager ad una trasmissione automatica.Il nuovo gruppo motore-cambio, il design rinnovato unitamente ad una maggiore dotazione di sicurezza, nuove raffinate finiture interne ed una migliore in sonorizzazione, rafforzeranno la posizione di leadership sul mercato di Chrysler Voyager, la monovolume preferita dal pubblico di tutto il mondo.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati