Notizie dal Mondo dei Motori
Chrysler Nuova 300C - 2011

Chrysler Nuova 300C - 2011

Al North American International Auto Show di Detroit 2011, la nuova Chrysler 300 C. Avrà il motore anteriore longitudinale e la trazione posteriore. Inoltre, dalla 300 C deriverà la Lancia Thema, che si dovrebbe svelare al Salone di Ginevra di marzo.

Video  Chrysler 300C Luxury Series - 2012

Dimensione Carattere:

Il motore è davanti, le ruote spingono da dietro: ecco com’è fatta la nuova Chrysler 300 C, presente al North American International Auto Show di Detroit (15-23 gennaio 2011). La trazione posteriore verrà poi ereditata dall’ammiraglia Lancia, la Thema, che dovrebbe mostrarsi al prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo 2011). D’altronde, tutto è fatto nel segno della convergenza fra Chrysler e Lancia: nello sviluppo di nuovi prodotti, nell’organizzazione del personale e delle reti di vendita.

Per la linea della Chrysler 300 C, dimenticatevi ogni americanata: qui il design deve piacere a diversi mercati. Con un muso più tondino e non tagliato con l’accetta. Mentre il sedere non pare più una parte a sé stante, ma s’integra perfettamente col resto della vettura.

Evidente il nuovo family feeling di Chrysler: grande calandra frontale col nuovo logo del Costruttore. Al contempo, i fari sono più piccoli e utilizzano la tecnologia a LED. Quelle fiancate muscolose coi grandi passaruote la rendono ancora massiccia: le ruote arrivano a 20 pollici di diametro.

Interessanti le sospensioni: controllo elettro-idraulico dello smorzamento. E i motori? Per i clienti yankee, un V6 Pentastar 3.6 da 292 CV e un V8 Hemi 5.7 da 360 CV; per gli europei, probabilmente un V6 3.0 litri d’origine Mercedes (Euro 4) e un 4 cilindri 2.2 CRDi da 163 CV ce già fa vivere la Jeep Compass. La nuova Chrysler 300 C arriverà nella primavera del 2011.

Intanto, anche il Gruppo Fiat-Chrysler vuol partecipare alla "festa" dell’ibrido, il doppio motore (termico ed elettrico). E allora, quale migliore occasione del Naias 2011, North American International Auto Show di Detroit? Qui viene presentata la Chrysler 300 C Hybrid, un’anticipazione del modello in arrivo nel 2013. Da cui poi deriverà la Lancia Thema. Tant’è vero che condividono lo scudo blu.

L’ibrido di cui parliamo è quello classico benzina/elettrico, mentre il cambio automatico avrà otto marce. Certo, per lo storico marchio americano non è una novità assoluta; tuttavia, l’alimentazione ibrida Chrysler non ha mai avuto seri sviluppi. Come invece è previsto da qui a due anni. Non sono proprio modelli indimenticabili, per esempio, le ibride Chrysler Aspen e Dodge Durango. Discorso diverso per l’altro marchio Fiat, Lancia: è un’anteprima.

Un’ultima nota: affascina lo stand Fiat Chrysler del Naias 2011: c’è davvero ogni sorta di modello. Dalla piccola Fiat 500 America, clamorosa scommessa in terra americana "vestita" anche dalla Mopar, ai Suv che aggrediscono gli sterminati spazi degli States, fino alle ammiraglie. Un Gruppo con potenziali enormi, quello guidato dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, sereno per la vittoria al referendum di Mirafiori. In attesa che Fiat, dall’attuale 25% in Chrysler, salga al 51%.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati