Notizie dal Mondo dei Motori
Chrysler Voyager 2004

Chrysler Voyager 2004

Debutta in concessionaria il 17 aprile la nuova Chrysler Voyager. Design profondamente rinnovato, maggior comfort e più sicurezza caratterizzano Voyager My05 e la sua nuova motorizzazione 2.8 CRD da 150 Cv e ben 180 Km/h di velocità massima.

Video  Crash Test Chrysler Voyager 1999

Dimensione Carattere:

Roma - Chrysler è un marchio capace, da sempre, di reinventare l’auto e creare emozioni da vivere. Venti anni fa, il gruppo Chrysler inventa con Voyager il segmento dei Multi Purpose Vehicle mantenendo inalterata la sua leadership fino ad oggi. Dalla sua introduzione, Chrysler Voyager è sinonimo di comfort, eleganza ed espressione di un’esperienza di guida libera da stress.

Il piacere di guida, la versatilità e lo stile di Chrysler Voyager trovano oggi la loro evoluzione nel nuovo model year che aggiunge ancora maggiore comfort e stile ad uno status-symbol mondiale. La gamma 2004 si arricchisce della nuova versione 2.8 CRD Automatic, il primo Voyager mai costruito in venti anni di produzione che unisce l’autonomia della motorizzazione turbodiesel common-rail alla comodità del cambio automatico.

Il 2.8 CRD si affianca alla motorizzazione 2.5 CRD con cambio manuale a 5 marce e sarà disponibile in concessionaria Chrysler a partire dal prossimo 17 aprile. Insieme al nuovo motore e la trasmissione automatica, Chrysler Voyager model year ’05 presenta un frontale rinnovato ed una nuova dotazione di sicurezza che gli consentiranno di confermare la sua leadership nel competitivo segmento degli MPV.

Comfort e spazio per sette persone, massima versatilità ed eleganza hanno reso Voyager un’autentica icona del marchio Chrysler. I monovolume Chrysler sono attualmente in vendita in oltre cento Paesi ed hanno ricevuto più di 150 premi e riconoscimenti internazionali. Insieme al nuovo motore 2.800 turbodiesel common-rail (2.8 CRD) ed alla trasmissione automatica, Chrysler Voyager comprende una serie di aggiornamenti estetici e nuovi equipaggiamenti per la sicurezza dei passeggeri:

DESIGN

Il frontale di Chrysler Voyager presenta un aspetto profondamente rinnovato. I quattro fari ed il nuovo disegno della mascherina, ora più importante, conferiscono a Voyager "il nuovo volto Chrysler".

Lateralmente, le modanature laterali ed i cerchi di nuovo disegno aggiungono a Voyager ancora più fascino ed eleganza. Airbag a tendina lungo le tre file di sedili Gli airbag a tendina posti lungo tutta la fiancata, dal primo al quarto montante del tetto, proteggono gli occupanti di tutte e tre le file di sedili.

CUSCINO GONFIABILE A PROTEZIONE DELLE GAMBE

Novità assoluta nel segmento, il cuscino gonfiabile a protezione delle gambe del conducente è di serie su tutta la gamma Voyager. Il suo funzionamento prevede l’attivazione simultanea all’apertura degli airbag e permette di mantenere il conducente nella corretta posizione rispetto agli airbag proteggendo la parte superiore delle gambe in caso d’impatto.

AVVISO "CINTURE DI SICUREZZA NON ALLACCIATE"

Il nuovo dispositivo interviene con una spia acustica e luminosa qualora il conducente avvii la vettura senza avere allacciato correttamente le cinture di sicurezza.

Inoltre, l’equipaggiamento del nuovo Chrysler Voyager si arricchisce del dispositivo di assistenza nelle manovre in retromarcia e di un modulo interno con guide lungo il soffitto che permette di inserire fino a 6 scomparti porta-oggetti staccabili (disponibili di serie sulle versioni Limited da settembre 2004 ).

2.8 TURBODIESEL COMMON-RAIL E TRASMISSIONE AUTOMATICA

La motorizzazione 2.8 CRD turbodiesel common rail abbinata al cambio automatico a quattro velocità, rende Chrysler Voyager la vettura ideale per vivere il piacere del viaggio nel comfort e l’eleganza di un salotto. Il 2.8 CRD adotta il propulsore PowerTech 16 valvole DOHC, l-4 da 2.766cc che ha già dato ampia dimostrazione delle sue potenzialità su Jeep Cherokee su cui è equipaggiato dal 2002. Il motore è in grado di sviluppare una potenza di 150 CV a 3.800 ed una coppia massima di ben 36,7 kgm (360 Nm) a 2.100 giri al minuto, la più alta del segmento.

Chrysler Voyager 2.8 CRD Automatic raggiunge una velocità massima pari a 180 km/h ed assicura consumi di gasolio pari a 8,4 l/100km nel ciclo misto e 6,6 l/100 km nell’uso extraurbano: ciò si traduce in un autonomia superiore a 1.100 km. La fluidità di marcia ed il massimo comfort nell’uso cittadino sono garantiti dal cambio automatico a quattro velocità, con overdrive. La trasmissione automatica è inoltre dotata di modalità kick-down e consente al conducente di controllare il passaggio alla marcia successiva semplicemente dosando la pressione su pedale dell’acceleratore.

MAGGIORE SICUREZZA

" I monovolume sono tra i veicoli più sicuri che possiamo incontrare sulle nostre strade" ha affermato Mike Donoughe, Vice President Family Vehicle Product Team del gruppo Chrysler. "Con il nuovo Voyager abbiamo voluto migliorare ulteriormente la sicurezza a bordo per offrire agli occupanti la massima protezione in caso d’incidente". In tutte le prove di crash-test, impatto frontale disassato e laterale incluse, Chrysler Voyager ha mostrato un comportamento eccellente, offrendo un’ottima protezione a conducente e passeggeri. Tutte le versioni del nuovo Chrysler Voyager presentano importanti modifiche ai sistemi di sicurezza passiva tra cui airbag anteriori multi-fase, nuovi pretensionatori delle cinture, airbag a tendina lungo l’intera fiancata, cuscino gonfiabile a protezione delle gambe del conducente e sistema di riconoscimento d’urto. Quest’ultimo consente di dosare l’apertura degli airbag anteriori sulla base della decelerazione subita da conducente e passeggero in caso d’incidente.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati