Notizie dal Mondo dei Motori
Citroen C2 - Test Drive

Citroen C2 - Test Drive

Fantastica C2 aggiungiamo noi, abituati a sottoporre le auto dei nostri Test Drive, alle più disparate situazioni e con la nuova piccola di Casa Citroen abbiamo potuto gustare anche le sue molteplici qualità sulla neve, caduta abbondante durante la Prova.

Video  Citroen C2 - 2008

Dimensione Carattere:

Citroen C2 - La prima Urban Sport Car - "Fantastica C2" aggiungiamo noi, abituati a sottoporre le auto dei nostri Test Drive, alle più disparate situazioni e con la nuova piccola di Casa Citroen abbiamo potuto gustare anche le sue fantastiche qualità sulla neve, caduta abbondante durante la Prova.

Infatti nel corso delle nostre Prove siamo incappati nelle forti nevicate che quest’anno hanno avvolto l’Italia, impossibili da trovare durante gli altri periodi dell’anno, salvo trasferirsi a Capo Nord come fanno le varie CaseAuto con i prototipi, ma non è detto... non si sa mai, Newstreet è imprevedibile !

Questa Citroen C2, come del resto quasi tutti i modelli della Casa francese, hanno sempre avuto quell’impronta stilistica che immediatamente li caratterizza ed evidenzia, infatti nel Test "AttiraAttenzione" ha rivelato un alto coefficiente di sguardi catturati sia ai semafori che nei grandi parking dei Centri Commerciali, come abbiamo sperimentato per il nuovo ed esclusivo Test ideato da Newstreet.

Il taglio del finestrino posteriore più basso rispetto a quello della portiera, la curvatura del cofano motore e la mascherina, sono quei punti che la caratterizzano e distinguono immediatamente, permettendo così ai posti posteriori di avere una miglior visibilità, alleviando anche quella sensazione di "intrappolato" che spesso si riscontra sui modelli di piccole/medie dimensioni.

Lunga 3666 mm., larga 1659 mm. ed alta 1461 mm. è indubbiamente stata progettata per un utilizzo prevalentemente cittadino, ma non sfigura anche nei medi o lunghi viaggi autostradali, come potrebbero essere quelli nei weekend od anche nelle vacanze estive, limitatamente ma comodamente per due/tre persone e tanti bagagli, comodi da sistemare grazie sia alla doppia apertura del portellone sdoppiato (tipo RangeRover) sia alla modularità e possibilità di far scorrere i sedili dei due posti posteriori .

Vasta anche la gamma dei motori disponibili per tutte le esigenze e gusti: tre a benzina con iniezione elettronica, 1.1 da 60 CV, 1.4 da 75 CV 1.6 da 110 CV, ed uno 1.4 da 70 CV turbodiesel ad iniezione diretta, il modello dei nostri Test.

Diciamo subito che questo moderno motore, realizzato dal Gruppo PSA Peugeot/Citroen, è la dimostrazione di come si possano ridurre sensibilmente ed ottimizzare i consumi di un carburante come il gasolio che è quello che potrà ancora offrire ampie possibilità di risparmio e sviluppo per i propulsori dei prossimi 10, 20 anni nell’attesa dell’idrogeno o delle celle a combustibile, mentre l’alternativa GPL è conveniente solo per il prezzo basso ma non per la riduzione dei consumi.

Ebbene spostarsi, in tutta comodità e comfort, con questa C2 diesel costa forse meno proporzionalmente che con i mezzi pubblici o con uno scooter, perché nei nostri Test ci siamo facilmente mantenuti sui 25 Km/litro e dall’indicatore di consumo istantaneo in quinta e sugli 80/90 Km/h rilevavamo anche 40/50 Km/litro !

Nervosetta e sprintosa la versione 1.6 16V da 110 CV pur con consumi medi attorno ai 15,8 Km/litro, velocità massima di 195 Km/h, l’accelerazione da 0-100 ferma i cronometri sui 10.9 secondi mentre la motorizzazione diesel arriva ai 166 Km/h e da 0-100 in 13.5 secondi con una percorrenza media di 24,4 Km/litro.

Il design degli interni è giovane e sportivo ed anche abbastanza elegante con elementi innovativi che caratterizzano le portiere, buona anche la strumentazione digitale ed un’infinità di spazi: il vano portaoggetti dispone di una presa d’aria climatizzata che tiene al fresco bibite e panini, ma ricordarsi di non lasciarci libretti vari e di circolazione che potrebbero danneggiarsi con l’umidità.

Disponibile anche il "famoso" comando cambio sequenziale "SensoDrive" che consente cambi di marcia velocissimi e molto comodo nel non affaticare nella guida cittadina.

Il volante è regolabile sia in altezza che profondità, soluzione molto comoda, eccezionalmente presente su questa C2, unitamente a tutta una serie di dispositivi di controllo frenata ABS e stabilità ESP che ritroviamo solo su auto di classe nettamente superiore, come il comando dell’avvisatore del superamento dei limiti di velocità impostati.

Servosterzo elettrico ad assistenza variabile, di serie su tutti i modelli, con una risposta leggermente diversa dai servosterzo classici finora adottati, comporta un breve adattamento alla diversa risposta, però difficilmente avvertibile dalla maggior parte dei guidatori, salvo quelli più attenti e sensibili, come i motociclisti.
Sedile di guida regolabile anche in altezza che consente di trovare la posizione di guida ideale e più comoda ai guidatori veramente di tutte le stature, da rivedere alcuni particolari nella zona intorno alla pedaliera che possono "agganciare" pericolosamente le scarpe invernali.

Assolutamente da spostare poi in un punto più comodo, gli scomodissimi interruttori degli alzacristalli elettrici, dotati di sistema anti-schiacciamento, sistemati però sul tunnel, tra la leva del cambio ed il cruscotto, che generano scontri "testa a testa" tra guidatore e passeggero quando tutti e due contemporaneamente decidono di aprire o chiudere i vetri ! (ideali e comode sono ancora le levette in stile antico adottate sulle Mini).




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati