Notizie dal Mondo dei Motori
Citroen C4 - Ad Ottobre 2010

Citroen C4 - Ad Ottobre 2010

Arriva a fine 2010 la nuova Citroen C4, seconda generazione della berlina a cinque porte: obiettivo, dare filo da torcere alla VW Golf in un segmento affollato. Punta molto sulla tecnologia di bordo. Verrà presentata al Salone di Parigi di ottobre.

Video  Crash Test Citroen C4 - 2010
Video  Citroen C4 Aircross

Dimensione Carattere:

Quello delle compatte a cinque porte è un segmento affollatissimo, a partire dalla Volkswagen Golf, reginetta delle vendite da lustri; quindi, il compito della nuova Citroen C4 non è per nulla facile, però le premesse per avere successo ci sono: le linee scolpite della seconda generazione della C4 catturano lo sguardo, la qualità delle finiture è di alto livello.

La nuova Citroen C4 risparmia energia con versioni microibride e-HDi e sistema Start&Stop di ultima generazione, che, al lancio, registrano emissioni (dichiarate dalla Casa) di CO2 pari a 109 g/km e che, in un prossimo futuro, arriveranno a 99 g/km, sempre secondo il Costruttore francese. La tecnologia ibrida è completata da pneumatici Michelin Energytm a bassissimo consumo di carburante, per ridurre le emissioni di CO2 di oltre 5 g/km.

La concezione intelligente della nuova Citroen C4 infine vanta il controllo della massa e l’utilizzo del 15% di materiali ecologici, un record nel gruppo PSA Peugeot Citroen.

Niente male la tecnologia, su cui la marca francese punta molto per sfondare: il sistema di sorveglianza dell’angolo morto, il regolatore e limitatore di velocità con memorizzazione e l’innovativo servizio eTouch, che prevede un sistema di chiamata d’emergenza e assistenza con localizzazione, garantendo la massima sicurezza in modo semplice ed efficace. Questo servizio contempla: chiamata d’emergenza e d’assistenza con localizzazione, due servizi gratuiti, disponibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 grazie alla scheda Sim integrata, per una localizzazione precisa e un intervento rapido in caso d’incidente o malore.

Dotata di sedili anteriori con regolazione lombare elettrica e funzione "massaggio", permette di personalizzare l’ambiente interno (tonalità della strumentazione, segnali acustici polifonici, intensità della climatizzazione) ed è dotata di una presa da 230V, un surplus nel mercato delle berline compatte. Simpatica l’illuminazione degli strumenti personalizzabile su cinque tonalità di colore, dal bianco al blu. Si possono anche scegliere gli avvisi acustici: Jungle fantasy, Urban Rythmik, Classic e Crystal Symphony. Sono inoltre previsti due nuovi servizi: il libretto di manutenzione virtuale e un servizio Eco Driving, accessibili via Internet.

Prodotta in Francia, nel sito industriale di Mulhouse, la nuova Citroen C4 andrà ad arricchire, per la fine dell’anno, la gamma principale della marca. Gli oltre due milioni di chilometri percorsi fino alla commercializzazione garantiscono la massima affidabilità.

Le dimensioni rimangono compatte, criterio essenziale in questo segmento di mercato: 4,33 metri di lunghezza (+5 cm), 1,79 metri di larghezza (+2 cm) e 1,49 metri d’altezza (+3 cm). L’accessibilità e l’abitabilità sono ottimizzate, con spazio ampliato per la testa. Il bagagliaio da 408 litri, il più grande della categoria, è utilizzabile al 100% per la forma cubica e per la soglia di carico bassa e ridotta, che rappresenta un riferimento per il mercato.

Trasmette sensazioni di robustezza e stabilità grazie alle proporzioni equilibrate, alla presenza di una carrozzeria che arriva in prossimità delle ruote e all’accuratezza dei giochi di luce creati dalle sporgenze. Le superfici scolpite, lo spoiler anteriore e quello posteriore, entrambi di colore nero, testimoniano la ricerca di un aerodinamismo ottimale. Troviamo sfiziosi i dettagli cromati, il design accurato dei fari e la forma dei cerchi diamantati in lega.

La qualità è percepibile anche dentro, grazie alla plancia di alta gamma, al confort acustico, e alla facilità di guida. È facile comandarla: il comportamento su strada è equilibrato ed è completato da tecnologie di assistenza alla guida, come l’aiuto alla frenata d’emergenza e l’Esp (controllo elettronico di stabilità).

Dei motori si sa poco: forse, 1.4 (95 CV), 1.6 (120 CV) e 1.4 THP (156 CV) a benzina, più i diesel 1.6 HDi (90 e 110 CV) e il 2.0 HDi da 150 CV. Ancora silenzio sui prezzi.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati