Notizie dal Mondo dei Motori
Citroen DS3 - Itinerario Oasi Zegna

Citroen DS3 - Itinerario Oasi Zegna

Le valli biellesi, in provincia di Torino, sono il teatro del viaggio della nuova Citroen DS3. La compatta francese dalle linee provocatorie e sportive percorre la Panoramica Zegna, passando per Oropa, Trivero e Bielmonte, sotto gli occhi del Monte Rosa.

Video  Citroen DS3 Racing - 2010
Video  DS3 e DS3 Cabrio con nuovi fari xeno full led

Dimensione Carattere:

La nuova Citroen DS3, appetitosa e grintosa compatta nata in Francia sul pianale della C3, scavalca i confini per una gita fuoriporta nelle campagna Biellese, in provincia di Torino.

La meta è l’Oasi Zegna e la via da percorrere per raggiungerla porta proprio il nome dell’industriale e mecenate del settore tessile, che negli anni ’30 fece costruire la Panoramica Zegna, strada di 60 chilometri che da Trivero si inerpica tra le colline pedemontane, passando per il Santuario di Oropa per raggiungere infine i borghi di Ivrea.

I paesaggi sono di una suggestione straordinaria e la Citroen DS3 fa la sua bella figura con una linea estremamente innovativa e personale, con un occhio ai consumi e all’impatto ambientale limitato dalle basse emissioni. Naturamente con la cultura dei nostri giorni la strada panoramica ci permette di poter immergerci e toccare con mano un vero polmone verde, costituito da oltre mezzo milione di alberi e ancora ortensie e rododendri.

Il viaggio prosegue sui 26 chilometri dell’Oasi Zegna, ben più corta della panoramica, ma con viste altrettanto mozzafiato e paesaggi che si perdono all’orizzonte, ammirabili dai 1.517 metri di Bielmonte, punto più alto da cui si ridiscende verso Rosazza per la Valsessera.

Nel versante opposto si possono quasi toccare le vette alpine del Monte Rosa e del Corno Bianco, che paiono sorvegliare con le loro maestosità l’intera valle con i propri abitanti.

L’Oasi Zegna oltre alla ricchezza naturale offre ai visitatori storia e cultura con le sue vecchie fabbriche o i musei naturali senza dimenticare gli innumerevoli sentieri, percorribili a piedi, in mountain-bike o a cavallo, con tanto di tavole in legno che ci informano sulle principali presenze geologiche, faunistiche e floristiche.

L’itinerario della nuova DS3 termina nell’abitato di Rosazza, comune che nel passato è stato interessato da una forte emigrazione, legata alle ottime capacità dei propri abitanti nel settore edile, che ha causato la diminuzione della popolazione da 6.500 a poco più di un centinaio.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati