Notizie dal Mondo dei Motori
Daewoo Lacetti

Daewoo Lacetti

A marzo 2004 il tanto atteso arrivo di Daewoo Lacetti: la compatta elegante, generosa nello spazio e nei comfort. Egregia abitabilità e Design firmato Giugiaro sono accompagnati da due motori benzina 16V 1.4 da 92 Cv e 1.6 da 109 Cv.

Video  Chevrolet Lacetti WTCC

Dimensione Carattere:

GM Daewoo continua la propria offensiva sul mercato europeo introducendo la nuova Lacetti. Questa due volumi a cinque porte è il secondo modello, dopo la Nubira, di una nuova serie di compatte del segmento C; seguirà una station wagon. Grazie alle sue dimensioni generose, la nuova nata è una delle vetture più spaziose della propria categoria.

L’elegante design, opera di Giorgetto Giugiaro, l’ampia gamma di dotazioni di serie per la sicurezza e il comfort, i prezzi particolarmente allettanti e i potenti motori a quattro cilindri e sedici valvole ne fanno un’offerta invitante soprattutto per giovani automobilisti attenti al design. Il modello base è rappresentato dalla Lacetti 1.4, il cui potente motore da 68 kW/92 CV la spinge a una velocità massima di 175 km/h. Il consumo di carburante di questo modello nel ciclo combinato (MVEG) rimane contenuto: 7,1 litri/100 km. Ad un livello più alto si colloca la Lacetti 1.6. Eroga 80 kW/109 CV e ha un consumo altrettanto moderato di 7,1 litri per 100 km., raggiunge una velocità massima di 187 km/h. Il motore 1.6 è disponibile su richiesta anche con un cambio automatico a quattro marce prodotto dalla Aisin.

La linea dinamica della Lacetti è opera della ItalDesign di Giorgetto Giugiaro. Un team di grande talento che ha già firmato lo styling della Matiz e della Kalos. Fari anteriori dalla forma a mandorla ed una nuova, particolare griglia del radiatore che integra l’emblema della Casa in una banda cromata orizzontale, dominano il frontale della compatta Lacetti (lunghezza/larghezza/ altezza: 4295/1725/1446 millimetri).

Il passo lungo (2600 millimetri) dagli sbalzi contenuti, i passaruota molto sporgenti e la linea di cintura che si alza verso la parte posteriore accentuano il dinamismo della vista laterale. Una linea laterale di impronta muscolare, così come il design posteriore: colpiscono i gruppi luce a sviluppo orizzontale capaci di creare un punto focale sul piano cromatico, mentre l’ampio volume inferiore della carrozzeria continua sotto il lunotto posteriore.

La filosofia GM Daewoo di offrire "tanta auto per i soldi che costa" è stata ampiamente soddisfatta dalla generosa dotazione di serie, ma anche dalla quantità di spazio che questa moderna trazione anteriore mette a disposizione. Ne è un esempio particolarmente evidente la lunghezza esterna, che con 4295 millimetri supera le dimensioni medie della categoria.

Fin dalla versione di base SE la dotazione di serie della Lacetti lascia pochi desideri insoddisfatti. Comprende tra l’altro chiusura centralizzata con telecomando, sedile del conducente regolabile in altezza e inclinazione variabile del volante.

COMFORT
FUNZIONALITÀ E DETTAGLI PRATICI

L’attenzione posta dai progettisti Daewoo verso il comfort dei passeggeri è evidenziata non solo dall’impegno riservato all’insonorizzazione, ma anche dall’attenzione ai dettagli. I sedili posteriori sono abbattibili in modo asimmetrico (40:60); ci sono cassetti e portaoggetti come il portalattine nella consolle centrale anteriore, tasche sul lato esterno del sedile anteriore, vani in tutte e quattro le porte e un portabiglietti nell’aletta parasole del guidatore.

Ad un gradino più in alto della Lacetti SE si piazza il modello SX. Comprende aria condizionata, chiusura centralizzata con telecomando, piantone dello sterzo regolabile in profondità e alzacristalli elettrici anteriori. Volante e pomello cambio sono rivestiti in pelle mentre il sedile guida è dotato di sostegno lombare. Il sistema audio è collegato a sei altoparlanti.

Il lussuoso allestimento CDX è disponibile su richiesta per la Lacetti 1.6. L’impianto stereo comprende un caricatore per 5 CD e i comandi al volante. La versione CDX dispone inoltre di servosterzo ad assistenza variabile con la velocità e, per affrontare il cattivo tempo, ci sono i fendinebbia e tergicristalli con sensore di pioggia.

PROTEZIONE
ABITACOLO ROBUSTO, DOTAZIONI DI SICUREZZA COMPLETE

La Lacetti pesa relativamente poco, considerata la sua alta resistenza torsionale e la sua robustezza nelle prove di crash. Il merito va all’ampio uso di acciai ad alta e altissima resistenza presenti nel mix di materiali. La loro quota nella scocca è pari al 40%. Alla solidità dell’abitacolo di questa cinque porte fa da complemento un’ampia gamma di dotazioni di sicurezza. Due airbag anteriori, due laterali e cinque cinture a 3 punti con pretensionatori sulle anteriori. Di serie anche gli attacchi Isofix per i seggiolini dei bambini nei posti esterni del divano posteriore. I robusti paraurti anteriori, con struttura in tre strati, sopportano senza danneggiarsi urti fino a 8 km/h.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati