Notizie dal Mondo dei Motori
De Tomaso Nuova Pantera - 2011

De Tomaso Nuova Pantera - 2011

Rivivere il sogno della De Tomaso Pantera, questo è il significato del render di Newstreet.it! Dopo l’annuncio ufficiale del nuovo management sul reale impegno nel progetto, l’attesa del pubblico è grande. Dovremmo vederla a Los Angeles a novembre 2011.

Video  De Tomaso Nuova Pantera - 2011
In Relazione:
Articoli  Pantera
  Coupè

Dimensione Carattere:

Se ne sono dette tante, e tante ancora se ne diranno. Notizie più o meno attendibili, scoop annunciati e poi smentiti, presunte foto e video di prototipi e muletti "rubati" agli ingressi, guarda caso, degli stabilimenti (a volte neanche quelli operativi). L’unica cosa assolutamente certa è la protagonista della "spy story": la nuova De Tomaso Pantera, storico nome della passata stagione del Marchio italiano, che ora ha buone probabilità di ritornare a far battere i cuori degli appassionati.

La promessa ufficiale, d’altronde, è arrivata realmente dal nuovo direttivo, capitanato da Gian Mario Rossignolo, nel corso della presentazione ufficiale al Salone di Ginevra 2011 dell’altra (questa definitiva) vettura del Gruppo, la De Tomaso Deauville, crossover sportivo dalle linee più o meno riuscite e più o meno inedite (le somiglianze in effetti sono tante).

In giro per il web le indiscrezioni si sprecano, correlate di immagini, ricostruzioni ed esercizi stilistici anche interessanti; perfino un video, ripreso durante un probabile giro di prova in quel di Grugliasco, nelle periferie di Torino, dove trova posto la sede ufficiale della De Tomaso (negli ex stabilimenti Pininfarina): qui si vede un muletto che ad alcuni, anche noi, sembra un po’ troppo famigliare, ma tutto serve a far ben pensare sull’avanzare del progetto.

Noi di Newstreet.it ci "limitiamo" ad abbozzare, per mezzo del lavoro del nostro renderista, le linee guida del design che la nuova Pantera potrebbe adottare per allinearsi al mercato attuale delle supercar con cui andrebbe a concorrere, fatto di bolidi leggeri e tecnologici, con proporzioni compatte e filanti, spinte da propulsori generosi e di medio/alta cubatura, rigorosamente a due posti secchi e trazione posteriore (tranne alcune celeberrime voci fuori dal coro).

Nata per la prima volta alla fine degli anni ’60, la De Tomaso Pantera 2011 viene riproposta dal rinato Marchio come un’auto dal sapore antico ma dallo spirito e dalla concezione totalmente nuova. Della precedente e mitica Pantera rimangono parecchi richiami: il padiglione a cuneo e il muso affilato, la superficie laterale vetrata che termina nella tradizionale presa d’aria a gomito e le grosse ruote con la posteriore di qualche pollice più grande.

La linea immaginata nel render risulta pulita, priva di inutili fronzoli o false appendici. Ogni elemento concorre alla pulizia e al rispetto di un design iconico ed inequivocabile. Tanti richiami alla "memoria automobilistica collettiva" ma altrettanta immancabile modernità: plancia comandi sofisticata, gruppi ottici a led, bocche di raffreddamento a nido d’ape, i retrovisori minimalisti e maniglie a filo carrozzeria.

La personalizzazione estetica, di forte sapore vintage, è completata dalle decals che ripetono la denominazione modello sulle fiancate appena sopra i brancardi ed il cofano anteriore a contrasto.

Nulla si conosce riguardo il propulsore che spingerà la Pantera verso un brillante futuro (almeno ci auguriamo), ma si parlerebbe di un V8 di derivazione, come di consueto, Americana, capace di prestazioni in linea con la concorrenza e quindi con almeno 500 CV.

La nuova De Tomaso Pantera sarà probabilmente presentata in anteprima mondiale al prossimo Salone dell’Auto di Los Angeles a novembre 2011, con una successiva produzione di circa 2.000 esemplari. Dimensioni, proporzioni e prestazioni ambiscono a dar filo da torcere a Lamborghini Gallardo, Porsche 911 e Ferrari 458 Italia...roba tosta!




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati