Notizie dal Mondo dei Motori
Detroit 2013 motor show!

Detroit 2013 motor show!

Si accendono i riflettori sul primo motor show dell'anno: occhi puntati sulla (ex) capitale mondiale dell'auto per assaporare le prime novità 2013.

Video  NAIAS 2013 di Detroit
Dimensione Carattere:

Detroit è il primo appuntamento dell'anno: un motorshow che negli ultimi tempi ha subito più di tutti la grande crisi del comparto automotive, ma che ora mostra segni di ripresa. Almeno formalmente, si torna a sorridere fra gli stand del Naias (North American International Auto Show). E si tornano a presentare novità interessanti.

Motorcity, come veniva chiamata negli anni d'oro dell'industria automobilistica americana, prova a interpretare l'ennesimo Rinascimento. China il capo e ritorna a produrre, prova a disegnare vetture che facciano ancora battere i cuori e, sul modello europeo (vincente) di alcune reinterpretazioni eccellenti, spinge il gas sulle proprie icone.

La più ammirata è la prossima Corvette C7 Stingray: non a caso il nome stesso è un tributo alla mitica edizione del 1963 di un'auto capace di godere del boom economico dei “Sessanta”, tanto quanto di sopravvivere alla crisi petrolifera dei “Settanta”. La nuova C7 è la più potente di sempre (ha un V8 da 450 CV), e sicuramente la più up-to-date: telaio in alluminio, cofano e tetto in carbonio, display lcd per visualizzare app e internet che oggi non possono proprio mancare.

In effetti questo motor show è un inno alla internet generation: la comunicazione passa attraverso gli hashtag Twitter (ogni modello ne ha almeno uno dedicato), ma soprattutto ogni costruttore si prodiga a mostrare il proprio sistema elettronico di comunicazione internet oriented.


Come spesso accade peró, il benchmark sono le auto europee. Largo quindi alla nuova Maserati Quattroporte, inedita negli Usa, e alle Fiat 500 declinate appositamente per gli States: Tenebra ha la meccanica Abarth e colorazione grigia con finiture cromo, Cattiva sceglie invece l'esclusivo motore Turbo Multiair da 135 cavalli.

Mercedes presenta l'inedita CLA, una sorta di CLS compatta e accessibile, oltre alla rinnovata Classe E declinata in tutte le sue versioni (berlina, wagon, coupé e cabrio); Audi porta sul proprio maxi-stand l'altrettanto inedita versione cattiva SQ5, mentre sono molteplici le novità BMW degne di nota.

Si comincia dalla piccola di casa, Mini John Cooper Works Paceman (218cavalli e un assetto ad hoc), poi si passa alla M6 Gran Coupé (molto bella!) e alla concept che prefigura al 90% la prossima Serie 4: una nuova numerazione che identificherà le coupé attualmente etichettate Serie 3. Un po' come accade nel rapporto fra Serie 5 e Serie 6.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati