Notizie dal Mondo dei Motori
E se Babbo Natale cambiasse slitta?

E se Babbo Natale cambiasse slitta?

Mini corre da Santa Claus, alcuni designer gli disegnano una slitta fuoriserie, il presidente Aci gli spedisce una letterina: ecco com’è il Natale degli automobilisti

Dimensione Carattere:

C’è chi immagina un Babbo Natale intento a consegnare regali nella notte, sfidando neve e ghiaccio con gli ampi volumi della nuova station wagon Jaguar XF Sportbrake. E chi invece, più tradizionalista, sostituisce la slitta tradizionale con un bolide fuoriserie Infiniti. Poi c’è chi, in nome dei tartassati automobilisti italiani gli rivolge un piccolo elenco di desideri, e chi guarda già oltre: al 2013, per una ripresa o solo per sognare quelle auto che accenderanno come una stella cometa i primi saloni automobilistici dell’anno.

Per MINI invece l’appuntamento è ormai fisso: in dicembre si sale al Polo Nord, si bussa alla porta di Santa Claus, si consegnano le letterine dei bambini di tutta Europa. Quest’anno a Rovaniemi, all’ufficio postale di Babbo Natale è arrivata addirittura una lista di desideri lunga 3.798,5 metri: la più lunga al mondo, già registrata nel libro del Guinness World Records.

Questo del 2012 è però un Natale particolare, il mercato dell’auto è in crisi e non solo accise e costi collaterali raggiungono costi da capogiro, nel 2013 gli automobilisti incontreranno i soliti rincari ‘stagionali’ come il già fissato + 6% per le multe. Se le immatricolazioni sono piombate al livello del 1978, se persino il mercato dell’usato sprofonda di 10 punti percentuali per volta, se ormai ‘gestire’ una utilitaria pare un lusso, il presidente dell’Aci Angelo Sticchi Damiani scrive direttamente a Babbo Natale. Una letterina con dieci desideri per oltre un milioni di automobilisti: si comincia con la riduzione del carico fiscale sull’auto, l’abbattimento del costo della rc-auto, la riduzione delle accise sui carburanti aumentati del 15% in 12 mesi.

Non ci resta che sperare, e sognare. Magari a cominciare dalle auto che verranno, perché in fondo la stagione si apre subito con il Naias 2013, il motor show che rappresenta una tappa inossidabile nella decadente capitale mondiale dell’auto, Detroit, ora terra di conquista dei Marchionne boys. Fra le novità più interessanti vedremo la nuova Maserati Quattroporte, il nuovo suv cittadino e compatto Honda (Concept Urban Suv), la prossima Corvette C7, la nuova Infiniti Q50 con cui il marchio di lusso giapponese cambia denominazione ai modelli, le nuove Bmw M6 Gran Coupé e Z4 restyling. Per il momento, aspettando il 2013: Buon Natale a tutti!




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati